Diretta/ Formula 1 F1 prove libere FP2 GP Spagna Barcellona 2015, cronaca e tempi. Primo Hamilton, il commento di Vettel (oggi venerdì 8 maggio 2015)

- La Redazione

Diretta Formula 1, le prove libere FP1 e FP2 del Gran Premio di Spagna 2015 dal circuito del Montmelò a Barcellona live: cronaca e tempi delle sessioni di oggi (venerdì 8 maggio 2015)

hamilton_auricolari
Lewis Hamilton ha già vinto quattro volte in Cina (Infophoto)

Ecco il commento di Sebastian Vettel al termine delle prove libere: “Le Mercedes sono molto veloci. Ogni volta che sono uscite, sia con le hard sia con le option, sono state nettamente le migliori sul giro. Oggi comunque è venerdì, aspettiamo le qualifiche e la gara di domenica. Si slittava molto sulla pista ed è difficile giudicare, diciamo che i nuovi pezzi non hanno creato problemi, quindi sono andati come aspettavamo”, è stata l’analisi del pilota tedesco della Ferrari. 

La seconda sessione di prove libere FP2 del Gran Premio di Spagna sul circuito del Montmelò ha visto chiudere al primo posto della classifica dei tempi il leader iridato Lewis Hamilton, che con la sua Mercedes ha fatto fermare i cronometri sul tempo di . Battuto dunque Nico Rosberg, che però a dire il vero conserva il miglior tempo di giornata, che resta quello fatto segnare dal tedesco stamattina nella FP1. La notizia negativa per Rosberg è che al pomeriggio è scivolato al terzo posto, scavalcato anche dalla Ferrari di Sebastian Vettel che si è issato in seconda posizione con il tempo di 1’27″260, mentre Rosberg non è andato oltre il tempo di 1’27″616. Completa il quartetto dei big Kimi Raikkonen, la cui migliore prestazione pomeridiana è stata di 1’27″780. Quinto posto per la Red Bull di Daniil Kvyat, che sopravanza la Toro Rosso di Max Verstappen, sesto: la monoposto di Faenza conferma comunque di essere grande protagonista a Barcellona. Segnali di crescita per la McLaren, che ha piazzato Jenson Button al settimo posto, con Fernando Alonso undicesimo, mentre è in ombra la Williams, che non va oltre l’ottavo posto di Valtteri Bottas e il decimo di Felipe Massa.

Alle ore 14.00 si torna in pista per la seconda sessione di prove libere FP2 del Gran Premio di Spagna sul circuito del Montmelò. Stamattina dominio totale della Mercedes, Ferrari seconda forza anche se lontana dalle Frecce d’Argento, tutte le altre a distanze siderali con l’eccezione della ottima Toro Rosso. Cambierà qualcosa nella sessione pomeridiana che inizierà fra pochi minuti? La parola alla pista e al cronometro…

Finite le prove libere FP1 del Gran Premio di Spagna al Montmelò: al comando per tutta la sessione le due Mercedes, con Nico Rosberg primo in  davanti a Lewis Hamilton che ha fatto fermare i cronometri in 1’26″898. Dunque vicinissimi i due piloti delle Frecce d’argento, con il tedesco che per una volta ha saputo fare meglio dell’inglese, anche se di soli 70 millesimi e con un brivido per un errato rientro nella corsia box che probabilmente gli costerà una multa. Ben più seri i problemi per tutti gli altri, perché la Mercedes è apparsa di un altro pianeta. Nella ipotetica seconda fila abbiamo le due Ferrari con Sebastian Vettel terzo in 1’27″806 e poi Kimi Raikkonen in 1’27″832: vicinissimi fra loro ma a un secondo dalla Mercedes. Ancor più pesanti i distacchi per le altre scuderie. Molto bene la Toro Rosso che mette Carlos Sainz junior al quinto posto davanti a Max Verstappen sesto. Pesanti invece i distacchi di Red Bull e Williams, molto lontane anche dalal Ferrari, per non parlare della Mercedes… Inoltre Daniel Ricciardo ha avuto problemi tecnici che l’hanno costretto a girare solo nell’ultimo quarto d’ora. Bravo Raffaele Marciello, che stamattina ha girato con la Sauber: dodicesimo posto, di poco alle spalle di Felipe Nasr che ha ottenuto la decima posizione. In pista anche Susie Wolff: per lei il confronto con il pilota titolare è meno esaltante, perché è quattordicesima rispetto all’ottavo posto di Felipe Massa, che d’altronde è termine di paragone più impegnativo rispetto a Nasr. Susie Wolff precede comunque due campioni del Mondo, dal momento che Fernando Alonso e Jenson Button sono rispettivamente quindicesimo e sedicesimo con le due McLaren. (Mauro Mantegazza)

Passata oltre un’ora delle prove libere FP1 del Gran Premio di Spagna al Montmelò: al comando le due Mercedes, con Nico Rosberg primo in  davanti a Lewis Hamilton che ha fatto fermare i cronometri in 1’26″898. Dunque vicinissimi i due piloti delle Frecce d’argento, che però sono irraggiungibili per tutti gli altri Nella ipotetica seconda fila abbiamo le due Ferrari con Sebastian Vettel terzo in 1’27″806 e poi Kimi Raikkonen in 1’27″832: vicinissimi fra loro ma a un secondo dalla Mercedes. Molto bene anche la Toro Rosso, perché Carlos Sainz junior è sempre quinto davanti a Max Verstappen sesto. Insomma, la Mercedes sta già imprimendo il suo sigillo…

Passata poco più di mezz’ora delle prove libere FP1 del Gran Premio di Spagna al Montmelò: al comando le due Mercedes, con Nico Rosberg primo in davanti a Lewis Hamilton che ha fatto fermare i cronometri in 1’27″509. Nella ipotetica seconda fila abbiamo le due Ferrari, con Sebastian Vettel terzo in 1’28″141 e poi Kimi Raikkonen in 1’28″825. Molto bene anche la Toro Rosso, che piazza Carlos Sainz junior quinto davanti al pubblico di casa e Max Verstappen sesto. Ricordiamo che stamattina sulla Williams sta girando Susie Wolff mentre per la Sauber c’è Raffaele Marciello, il giovane italiano che è pure collaudatore della Ferrari.

Tutto è pronto al Montmelò per dare il via alle prove libere FP1 del Gran Premio di Spagna, primo atto di questo weekend attesissimo. Il Circus sbarca finalmente in Europa e ogni scuderia porterà aggiornamenti importanti per le proprie monoposto, quindi c’è grande curiosità per capire fin dal venerdì mattina cosa potrebbe essere cambiato nei rapporti di forza, anche se ovviamente sarà ancora presto per trarre indicazioni definitive. Ma adesso è davvero giunto il momento di far parlare la pista: alle 10.00 si comincia…

Alle ore 10.00 si scenderà in pista per le prove libere FP1 del Gran Premio di Spagna, ma la pista di casa sembra maledetta per Fernando Alonso. A febbraio proprio al Montmelò fu vittima del misterioso incidente che per settimane monopolizzò l’attenzione di addetti ai lavori e appassionati, ora più banalmente deve fare i conti con la congiuntivite, oltre che naturalmente con la sua McLaren-Honda che sta lentamente migliorando ma è ancora molto lontana dalle monoposto migliori. Di certo attirerà l’attenzione con la sua livrea molto più scura rispetto al passato, ma sarà anche più veloce?

La Formula 1 torna in diretta: con le prove libere FP1 e FP2 inizia il Gran Premio di Spagna 2015 sul circuito del Montmelò a Barcellona, che costituisce il quinto appuntamento con il Mondiale 2015, il primo in Europa. Questo significa gli orari torneranno ad essere quelli consueti delle gare nel nostro continente: la avrà inizio alle ore 10.00 di oggi, venerdì 8 maggio. Si girerà come di consueto per 90 minuti, per poi tornare in pista alle ore 14.00 per la che sarà il turno più significativo perché si disputerà allo stesso orario delle qualifiche di domani e della gara di domenica.

L’attesa è grande perché sono passate tre settimane dall’ultima gara disputata in Bahrain, ma anche perché tradizionalmente la gara di Barcellona è quella in cui tutte le scuderie portano i primi concreti sviluppi per le loro monoposto dopo le lunghe e meno agevoli trasferte extra-europee di inizio stagione, considerato pure che il Montmelò è circuito ben noto a tutti anche grazie alle tradizionali sessioni di test invernali che si disputano appunto sul Circuit de Catalunya. Le gerarchie sono già abbastanza chiare dopo le prime quattro gare, ma comunque le domande sono molte: la Mercedes avrà allungato ulteriormente oppure sarà la Ferrari a portarsi ancora più vicina alle Frecce d’Argento? Qualche altra scuderia (pensiamo soprattutto a Williams e Red Bull) sarà in grado di competere ad alti livelli oppure saranno le Rosse le uniche avversarie delle Mercedes? Ma le domande naturalmente riguardano anche i singoli piloti: Nico Rosberg finalmente riuscirà a lottare ad armi pari con Lewis Hamilton oppure continuerà il monologo dell’inglese? Domanda importante questa, perché Hamilton sembra avere già in mano il Mondiale, a differenza dell’anno scorso quando l’equilibrio durò a lungo fra i due driver della Casa tedesca. In casa Ferrari è stato fantastico l’inizio di Sebastian Vettel, ma in Bahrain ha fatto decisamente meglio Kimi Raikkonen, che con la nuova macchina appare rinato rispetto alla crisi del 2014: quali saranno i rapporti di forza fra i due piloti del Cavallino? Naturalmente è molto atteso anche l’idolo di casa Fernando Alonso: come era stato messo in preventivo, l’inizio di stagione è stato molto difficile per lui e per la nuova McLaren-Honda, ma l’undicesimo posto ottenuto a Sakhir lascia sperare che almeno i primi punti possano arrivare per lui proprio qui al Montmelò, magari anche grazie alle innovazioni che necessariamente devono avere portato la McLaren e la Honda, sperando naturalmente che funzionino e che consentano ad Alonso di lottare quanto meno per posizioni accettabili per un campione come lui. L’attesa per quanto succederà in questo weekend è davvero grande, quindi adesso mettiamoci comodi: la diretta delle prove libere FP1 e FP2 del Gran Premio di Spagna 2015 di Formula 1 a Barcellona sta per cominciare…

1 6 NICO ROSBERG MERCEDES 1:26.828s 28

2 44 LEWIS HAMILTON MERCEDES 1:26.898s +0.07s 27

3 5 SEBASTIAN VETTEL FERRARI 1:27.806s +0.978s 21

4 7 KIMI RÄIKKÖNEN FERRARI 1:27.832s +1.004s 16

5 55 CARLOS SAINZ TORO ROSSO 1:28.132s +1.304s 27

6 33 MAX VERSTAPPEN TORO ROSSO 1:28.529s +1.701s 23

7 26 DANIIL KVYAT RED BULL 1:28.785s +1.957s 7

8 19 FELIPE MASSA WILLIAMS 1:28.831s +2.003s 21

9 3 DANIEL RICCIARDO RED BULL 1:29.075s +2.247s 9

10 12 FELIPE NASR SAUBER 1:29.140s +2.312s 14

11 27 NICO HULKENBERG FORCE INDIA 1:29.409s +2.581s 20

12 36 RAFFAELE MARCIELLO SAUBER 1:29.630s +2.802s 15

13 30 JOLYON PALMER LOTUS 1:29.676s +2.848s 21

14 41 SUSIE WOLFF WILLIAMS 1:29.708s +2.88s 22

15 14 FERNANDO ALONSO MCLAREN 1:29.813s +2.985s 22

16 22 JENSON BUTTON MCLAREN 1:29.817s +2.989s 22

17 11 SERGIO PEREZ FORCE INDIA 1:30.096s +3.268s 19

18 13 PASTOR MALDONADO LOTUS 1:30.110s +3.282s 7

19 28 WILL STEVENS MARUSSIA 1:32.471s +5.643s 22

20 98 ROBERTO MERHI MARUSSIA 1:32.647s +5.819s 20

Pos. No. Driver Team Time Gap Laps
1 44 Lewis Hamilton HAM Mercedes 1:26.852s   26
2 5 Sebastian Vettel VET Ferrari 1:27.260s +0.408s 37
3 6 Nico Rosberg ROS Mercedes 1:27.616s +0.764s 35
4 7 Kimi Räikkönen RAI Ferrari 1:27.780s +0.928s 36
5 26 Daniil Kvyat KVY Red Bull 1:27.943s +1.091s 25
6 33 Max Verstappen VES Toro Rosso 1:28.017s +1.165s 32
7 22 Jenson Button BUT McLaren 1:28.494s +1.642s 31
8 77 Valtteri Bottas BOT Williams 1:28.525s +1.673s 39
9 55 Carlos Sainz SAI Toro Rosso 1:28.674s +1.822s 31
10 19 Felipe Massa MAS Williams 1:28.712s +1.86s 36
11 14 Fernando Alonso ALO McLaren 1:28.723s +1.871s 28
12 8 Romain Grosjean GRO Lotus 1:29.086s +2.234s 14
13 3 Daniel Ricciardo RIC Red Bull 1:29.098s +2.246s 4
14 13 Pastor Maldonado MAL Lotus 1:29.217s +2.365s 34
15 12 Felipe Nasr NAS Sauber 1:29.333s +2.481s 37
16 9 Marcus Ericsson ERI Sauber 1:29.361s +2.509s 34
17 27 Nico Hulkenberg HUL Force India 1:29.601s +2.749s 38
18 11 Sergio Perez PER Force India 1:29.707s +2.855s 35
19 28 Will Stevens STE Marussia 1:31.929s +5.077s 30
20 98 Roberto Merhi MER Marussia 1:32.751s +5.899s 23

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori