FORMULA 1/ Classifica Piloti e Mondiale Costruttori dopo il Gran Premio Russia 2016 a Sochi: Mercedes uber alles (oggi domenica 1 maggio)

- La Redazione

Formula 1, classifica Piloti e Mondiale Costruttori aspettando il Gran Premio di Russia 2016 Sochi: al comando finora Nico Rosberg e la Mercedes (oggi domenica 1 maggio)

RosbergHamilton_spumantissimo
Nico Rosberg e Lewis Hamilton (Infophoto)

Dopo il Gran Premio di Russia a Sochi, sia la classifica piloti che la classifica costruttori del mondiale di Formula 1 2016 parlano tedesco. E’ la lingua madre della Mercedes e di Nico Rosberg: il trentenne pilota nato a Wiesbaden ha collezionato la quarta vittoria consecutiva in questo campionato del mondo e rappresenta sempre più l’uomo da battere, anche per il compagno di squadra Lewis Hamilton che a Sochi si è dovuto accontentare del secondo posto. Se non altro la Mercedes ha confermato il suo dominio assoluto nel mondiale costruttori: i punti della scuderia teutonica sono ora 157, quasi 100 in più rispetto alla Ferrari che con il podio di Kimi Raikkonen in Russia si è portata a quota 76. Staccando la Red Bull che insegue in terza posizione con 51 punti; alle altre rimangono le briciole: 22 punti per la Haas, 17 della Toro Rosso, 10 per la McLaren. La supremazia della Mercedes suona già come un’ipoteca sulla classifica costruttori: la speranza dei ferraristi e degli altri tifosi è che almeno in quella piloti possa esserci una maggiore competizione.

Si è concluso il Gran Premio di Russia che ha visto il quarto trionfo di fila per il pilota della Mercedes, che lo conferma ancora primo in classifica in questa stagione a soli quattro Gran Premi disputati finora. Rosberg ha attualmente 100 punti in classifica, idolo indiscusso in questo 2016 grazie anche ai 25 punti raccolti quest’oggi a Sochi. Secondo posto invece per Hamilton, che oggi ha portato a casa un secondo posto in Russia, con 57 punti e 18 punti raccolti nella giornata odierna. La Ferrari con Raikkonen al terzo posto, come il terzo posto sul podio quest’oggi, con 43 punti complessivi e 15 totalizzati oggi. Non una buona gara invece per Vettel che è stato costretto al ritiro al terzo giro dopo un tamponamento, per lui il quinto posto nella classifica generale con 33 punti mentre al quarto posto abbiamo Ricciardo con 36 punti. 

In attesa di vivere il Gran Premio di Russia 2016, quarto atto del Mondiale 2016 di Formula 1 che si snoderà sul circuito di Sochi, diamo uno sguardo alle classifiche del Mondiale Piloti e del Mondiale Costruttori. Dopo le prime tre gare stagionali, il leader della graduatoria piloti è Nico Rosberg, che ha vinto tutte le corse stagionali, quelle disputate in Australia, in Bahrain e in Cina. Per lui dunque punteggio pieno con 75 punti e un accenno di fuga già lanciata, anche se mancano ancora ben 18 Gran Premi alla fine della stagione e dunque fare calcoli è inutile. Di certo però questa partenza scatenata di Rosberg potrebbe mettere in difficoltà Lewis Hamilton, che con un secondo, un terzo e soprattutto un settimo posto ha raccolto “solo” 39 punti e deve inseguire a -36, a differenza dell’anno scorso quando fin da subito prese il largo e di fatto non ebbe mai nulla da temere dalla concorrenza interna del compagno di squadra. Di certo chi ha già lanciato la fuga è la Mercedes, che con i suoi 114 punti ha già quasi doppiato la Ferrari nel Mondiale Costruttori. La Rossa paga i problemi di affidabilità e anche il contatto alla partenza in Cina: finora Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen hanno raccolto certamente meno di quello che avrebbero potuto, tanto che nella classifica Piloti al terzo posto troviamo Daniel Ricciardo, con 36 punti frutto di tre quarti posti, segno di una Red Bull tornata su livelli molto positivi, tanto che nel Costruttori è vicinissima alla Ferrari mentre a Shanghai Daniil Kvyat è salito sul podio. Chi ha deluso finora è la Williams, in particolare Valtteri Bottas che finora ha raccolto solo 7 punti, mentre sta facendo molto meglio Felipe Massa che sta tenendo in piedi il team britannico con i suoi 22 punti, ridimensionando il finlandese. Chi invece ha impressionato tutti è stato Romain Grosjean al volante della debuttante Haas motorizzata Ferrari: in Cina per la prima volta non ha raccolto punti, ma il pilota francese ha già ottenuto un quinto e un sesto posto, per un totale di 18 punti.

1. Mercedes 157

2. Ferrari 76

3. Red Bull 57

4. Williams 51

5. Haas 22

6. Toro Rosso 17

7. McLaren 10

8. Force India 8

9. Renault 6

10. Sauber 0

11. Manor 0

1 Nico Rosberg ROS GER Mercedes 100
2 Lewis Hamilton HAM GBR Mercedes 57
3 Kimi Räikkönen RAI FIN Ferrari 43
4 Daniel Ricciardo RIC AUS Red Bull Racing 36
5 Sebastian Vettel VET GER Ferrari 33
6 Felipe Massa MAS BRA Williams 32
7 Romain Grosjean GRO FRA Haas 22
8 Daniil Kvyat KVY RUS Red Bull Racing 21
9 Valtteri Bottas BOT FIN Williams 19
10 Max Verstappen VES NED Toro Rosso 13
11 Fernando Alonso ALO ESP McLaren 8
12 Kevin Magnussen MAG DEN Renault 6
13 Nico Hulkenberg HUL GER Force India 6
14 Carlos Sainz SAI ESP Toro Rosso 4
15 Sergio Perez PER MEX Force India 2
16 Jenson Button BUT GBR McLaren 1
17 Stoffel Vandoorne VAN BEL McLaren 1
18 Jolyon Palmer PAL GBR Renault 0
19 Marcus Ericsson ERI SWE Sauber 0
20 Pascal Wehrlein WEH GER Manor 0
21 Felipe Nasr NAS BRA Sauber 0
22 Esteban Gutierrez GUT MEX Haas 0
23 Rio Haryanto HAR INA Manor 0


© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori