Test F1 Barcellona 2017/ Tempi e classifica. Bandiera a scacchi (2^ giorno Montmelò oggi)

- La Redazione

Test F1 Barcellona 2017: i tempi e la classifica in diretta live della 2^ giornata di prove sulla pista di Montmelò,in vista della prossima stagione della Formula 1. Oggi 8 marzo.

redbull_f1
(LaPresse)

La seconda giornata di test della F1 2017 a Barcellona, si sono concluse con ben pochi minuti lasciati alla pista: dopo l’uscita di Raikkonen nell’ora precedente, anche in questa ultima parte delle prove Montmelò è stata interrotta dalla bandiera rossa.  In questo caso si registra l’uscita di pista della Redbull di Verstappen che si è di fatto “parcheggiato” alla curva numero 13 poco dopo aver segnato il suo 100 giro in pista oggi. La vettura di F1 è stata prontamente fatta allontanare della pista per permettere ai piloti di correte negli ultmi secondo di questa 2^ giornata di test, ma ormai il grosso del lavoro si può dire completamente fatto. Senza dubbio i protagonisti della giornata appena conclusa dalla bandiera a scacchi sono stati le Mercedes i di Hamilton e Bottas, veloci e affidabili, oltre che le Williams, che sia che con massa che con Stroll hanno dato un’ottima prova di se come le Redbull, nonostante la ”sbavatura finale”, intenso lavoro invece ai box della Ferrari, che pur registrando tempi abbastanza nella media non ha brillato come ci si aspettava dopo quanto visto nei precedenti giorni di test avvenuti sempre a Barcellona in vista della prossima stagione della F1. Gli ultimi 5 minuti concessi in aggiunta hanno però visto gli sto anche di Ericsson, così la direzione di gara ha deciso di chiudere definitivamente le prove. 

Nonostante la piccola disavventura senza conseguenze per la Ferrari di Raikkonen, le prove per la F1 2017 in corso a Barcellona procedono rapide e tranquille, senza essere state ulteriormente disturbate da qualche bandiera rossa. In casa Ferrari sono naturalmente al lavoro per valutare le condizioni della vettura, vista più che in ordine ma soprattutto analizzare i le ragioni “dell’allungo” di Raikkonen sul ghiaione: si sospetta un comportamento anomalo del posteriore, già sotto analisi di qualche giorno in casa della rossa. Secondo fonti ufficiali l’uscita della Rossa non è stata provocata da problemi tecnici ma comunque la situazione all’interno del box pare molto calma. Intanto sia Williams che Redbull che Mercedes sono impegnati in long run, mentre i piloti che sono rimasti più indietro nella classifica dei tempi provano ora  a limare qualcosa in vista della prossima bandiera a scacchi, ormai attesa a meno di un’oretta sulla posta di Barcellona. 

Conclusi i lavori iniziate nelle monoposto della F1durante la pausa pranzo ormai tutti i piloti presenti a Montmelò hanno effettuato alcuni giri sulla pista di Barcellona nella seconda giornata di test per la F1 della prossima stagione 2017. Se diamo un occhio al kilometraggio tra Bottas e Hamilton è la Merced quella ad avere realizzato finora più giri, seguiti da Perez su Force India, Sainz della Toro Rosso e Massa con la Williams. Bilancio giri al di sotto delle aspettative per la Ferrari di Raikkonen con solo 47 giri a tabella, vista  a lungo ai box per effettuare alcuni lavoro e controlli rispetto ai giorni precedenti, con i meccanici e ingegneri che sono parsi particolarmente concentrati nel seguire lo sviluppo della monoposto di f1 nel posteriore. Segnaliamo inoltre che da pochi minuti vige il regime di bandiere rosse: pare infatti che Raikkonen si sia fermato nella via di fuga della curva numero 3. Nessun incidente grave per il tedesco della Ferrari solo un piccolo fuori pista, che ha però necessariamente interrotto il normale corso delle prove per permettere a meccanici e direttori di gara di mettere la vettura in sicurezza.  

Siamo ormai entrati nel viso del pomeriggio della seconda giornata di test della F1 in corso a Montmelò, il circuito del Gp di formula 1 di Barcellona. Come previsto in casa Mercedes ha avuto luogo la staffetta tra pilota Bottas e Hamilton e ora è il tre volte campione del mondo della F1 a condurre la W08. Sono invece avvenuti a sorpresa i cambi in casa Williams Massa-Stroll e in Renault tra Hulkenberg e Palmer, non previsti all’inizio della mattinato odierna. Al momento sia in casa Ferrari che le frecce d’argento sono impegnate in una simulazione di gara, ma Hamilton si è messo subito in mostra segnando i primi tempi interessanti di questo pomeriggio di test a Barcellona, fatti con gomme soft. L’unico assente al momento dichiarato dalla pista di Montmelò è la Redbull di Verstappen:i tecnici della casa austrica hanno infatti proceduto alla sostituzione del motore nella monoposto del pilota australiano e al momento si sta completando gli ultimi accertamenti prima di entrare in pista. 

E’ attesa a minuti la bandiera verde che darà il via alla sessione di prove pomeridiane nel 2^giorno di test per la F1 2017 a Montmelò: la pista di Barcellona al momento non si è ancora riempite ed è possibile che le vetture escano oggi in ritardo rispetto sull’orario concordato, visto che alla chiusura della mattinata si è perso diverso tempo per le prove di partenza dalla griglia. Nella mattinata odierna i protagonisti assoluti sono stati ancor auna volta la Mercedes di Bottas, la Williams di Massa e la Ferrari di Raikkonen, a cui vanno aggiunte anche le belle prestazioni di Verstappen su Redbull, visto concentrato oggi soprattutto nei giri secchi quale simulazione di qualifiche. La Mercedes ha infatti segnato il giro più veloce oltre che aver accollato questa mattina il kilometraggio superiore: la Williams e la Ferrari, impegnate nello stesso modo avranno quindi modo di rifarsi nel pomeriggio, anche se la scuderia del cavallino avrà diversi giri da recuperare, vista la lunga permanenza ai box per alcuni controlli. Rispetto a quanto visto in mattina l’unica staffetta per ora prevista è quella in casa Mercedes tra Bottas e Hamilton, mentre Ericsson dovrebbe essere riconfermato a bordo della Sauber al posto di Stroll.

E’ appena scattata la prima bandiera a scacci della giornata, che di fatto mette fine alla sessione mattutina di questa seconda giornata di test per la F1 2017.questìultimo stralcio di prove sulla pista di Barcellona sono state dominate dalla prestazione record della Mercedes di Bottas, che ha interrotto il suo long run per realizzare il miglior crono trovato a Montmelò nelle prove in vista del prossimo mondiale  della Formula 1 . Il tempo di 1.19:310 ha spinto chiaramente gli altri piloti a scendere in pista a Barcellona per mettere alla prova in una sorta di dimostrazione di potenza le proprie monoposto e anche negli ultimo minuti sono stati diversi i protagonisti di una rincorsa nella classifica dei miglior tempi. Come nella giornata di ieri i migliori a livello di performance  sono stati, oltre  Bottas e la Merceds anche Massa su Williams, Raikkonen su Ferrari e Verstappen su Redbull, gli unici piloti al momento a scendere oltre 1.21. In fatto di gomme al momento si stanno provando diverse soluzioni tra soft e ultrasoft, benchè entrambe le mescole diano al momento buoni risultati. 

Manca circa un’oretta prima che anche la seconda giornata di test della F1 2017 vada in pausa pranzo: negli ultimi 50 minuti la pista di Montmelò è stata abbastanza deserta ma non è mancato il lavoro ai box delle 10 scuderie attese in pista nel prossimo mondiale della Formula 1. In casa Ferrari per esempio Raikkonen si è visto fare qualche giro con dei vistosi rastrelli posti dietro alle gomme posteriori: già nei giorni precedenti di prove la casa del cavallino rampante aveva fissato lo sguardo sul comportamento delle gomme posteriori in curva. In casa Mercedes invece continua la sessione di long run del nuovo pilota Valtteri Bottas, che pur mettendo a segno diversi giri prestazioni ha deciso solo poco fa di interrompere la sessione per concedersi qualche sfizio sulla nuova w08. Montando gomme supersoft Bottas ha fatto volare la sia Mercedes realizzando il tempo più veloce finora realizzato in questi test di F1 per il 2017, bloccando il cronometro sul 1.19:310. Una prestazione di potenza che ha senza dubbio impressionato i suoi avversari.  

Il sole ha cominciato a fare capolino sulla pista di Barcellona dove è in corso la sessione mattutina della 2^ giornata di test a Montmelò per la stagione 2017 della F1.dopo i primi installation lap diversi piloti stanno ora continuando nel proprio programma di test in vista del mondiale 2017 della Formula 1effettuando aggiustamenti e long run. Al momento la maggior parte delle vetture in pista monte gomme medie, soprattutto per coloro che stanno effettuando prove sulla lunga distanza. Pochi al momento i piloti impegnati in giri lanciati, aiutati dalle buone sensazione che per ora le gomme soft e ultrasoft stanno regalando sull’afflato di Montmelò. I miglioramenti messi nella classifica dei tempi paiono per ora significativi, ma  nella media si gira ancora intorno all’1.21,mentre già ieri era stato abbattuto il muro dell’1.20 con Massa, Ricciardo e Vettel. Proprio la Ferrari con Raikkonen pare al momento impegnata nei long run come Bottas (che però monta gomme non marchiate) mentre in Redbull Verstappen è tra i pochi che sta gradualmente abbassando il proprio crono fino a toccare il 1.20:516 con gomme soft. 

Prima ora di test della F1 2017 a Barcellona passato perlopiù ad “esplorare “ le condizioni della pista di Montmelò:  come al solito i piloti hanno trascorso questa prima parte della mattinata  in qualche veloce installation lap per verificare i primi parametri essenziale delle proprio monoposto di Formula 1 oltre che saggiare di prima mano le condizioni dell’asfalto spagnolo, al suo secondo giorno di test. Come già fatto in precedenza solo la Merced non si è accontentata di un banale installation Lap: Bottas ha effettuato in tutto una quindicina di giri segnando anche il primo ( l’unico finora) crono della giornata, ma rimane troppo presto per poter cominciare a stilare una classifica dei tempi. Rispetto a quanto precedentemente annunciato in casa Williams sarà Felipe Massa ad effettuare la mattinata di testa  Montmelò, mentre Stroll dovrebbe entrare in pista nel pomeriggio. Simile situazione anche in casa Sauber, dove al posto dell’annunciato Ericsson c’è Wehrlein, che sta effettuando diversi installatin lap, anche per verificare le sue condizioni di salute, se rimane in grado di sopportare un’altra sessione di test a Barcellona, o se il collo, non ancora al top della forma dopo l’infortunio gli fa ancora male. In casa Ferrari Raikkonen ha fatto come di consueto i primi giri con i classici rastrelli montati dietro le gomme anteriori, ma presto il finalmente potrebbe ritornare in pista a Barcellona per fare qualche crono “ di riscaldamento”. 

Tra pochi minuti è attesa la bandiera verde che darà avvio alla seconda giornata di test per la F1 2017 sul circuito di Barcellona, che sta ospitano proprio a Montmelò il secondo appuntamento con la Formula 1 della prossima stagione per delle intense sesini di prove. Al momento il sole non ha ancora fatto capolino sull’asfalto spagnolo e le nuvole presenti potrebbero rimanere costasti: condizioni che potrebbero impedire il corretto riscaldamento della pista ma che offrirebbero alle 10 scuderie di F1 presenti a Barcellona di testare set up diversi che nel corso della prossima stagione 2017 sicuramente si potrebbero verificare. Andiamo quindi a dare un occhio ai protagonisti di questa 2^ giornata di test pronti a scendere in pista. In casa Ferrari sarà il turno di Kimi Raikkonen, mentre in Mercedes il primo pilota sarà Bottas, con la staffetta con Hamilton nel pomeriggio: in Redbull ci sarà Verstappen, seguito da Perez alla Force India, Stroll per la Williams (ma alcune indiscrezioni parlano anche di nuove sessioni di test con Massa), mentre Alonso sarà in McLaren. A completare il quadro ci saranno Grosjean su Haas, Sainz su Toro Rosso, Hulkenberg su Renault e Ericsson su Sauber, anche se per la scuderia svizzera non pare improbabile una tocca a e fuga di Wehrlein. 

Siamo giunti alla seconda giornata di test per la Formula 1 2017 sul circuito di Barcellona: la F1 i prima di buttarsi a capofitto nella nuova stagione fa un ulteriore sosta sulla pista di Barcellona, dopo la prima sessione di prove occorse solo pochi giorni fa, dove le 10 scuderie impegnate potranno mettere a punto gli ultimi accorgimenti prima dell’inizio ufficiale del campionato. Il programma dei test della per oggi segue la solita routine a cui ormai tutti gli appassionati sono abituati: la prima bandiera verde che darà l’avvio alla sessione mattutina è attesa alle ore 9.00 mentre la bandiera a scacchi chiuderà la giornata di prove alle ore 18.00: solita pausa pranzo di un’oretta circa prevista sulla pista di Montmelò dalle ore 13.00 alle ore 14.00.

La prima giornata di test della F1 2017 ha visto tra i suoi protagonisti più brillanti la Ferrari e la Williams di Sebastian Vettel e la Williams di Felipe Massa: entrambe le monoposto si sono infatti messe in mostra sia nella classifica dei tempi che in numero di giri percorsi a Montmelò, dove nella giornata di ieri hanno superato i 122 giri (ovvero due Gp di Barcellona della F1) in maniera più che ampia, non trovando particolari intoppi nel proprio programma di lavoro. In termini di velocità va però ricordata anche la prestazione della Redbull di Ricciardo, spesso tra i primi nella graduatoria dei giri più veloci, ma con meno giri a cui fare riferimento. Comportamento invece forse insolito per la Mercedes di Hamilton, in pista a Barcellona nel mattino e Bottas: per la seconda volta le frecce d’argento sono state superate in kilometraggio dalle altre scuderie e anche in termini di giri più veloci i risultati potrebbero apparire inferiori alle aspettative. Ciò però non deve preoccupare i tifosi: la Mercedes sta al momento studiando il migliore assetto aerodinamico, che meglio si confà alle line della W08.

Ricordiamo infine che le tutte le giornate di test Formula 1 2017 a Barcellona non saranno visibili in diretta tv nella loro interezza: la piattaforma satellitare di Sky ha però promesso ampia copertura sul proprio canale Sky sport 24 (numero 200) che su Sky Sport F1 (numero 207) con numerosi collegamenti dalla pista di Barcellona e momenti di approfondimento previsti durante tutto l’arco della giornata. In questo senso ricordiamo l’appuntamento con Speciale Race Anatomy Test su Sky sport F1 in programma alle ore 20.30. Sarà confermata anche la diretta streaming video degli appuntamenti sopra citati tramite l’applicazione SkyGo. Consigliamo pertanto di rimanere collegati sul sito ufficiale della Formula 1 all’indirizzo www.formula1.com, per avere molte importanti informazioni ufficiali circa le prove in corso di svolgimento nei dintorni di Barcellona.

1 Bottas Mercedes 1.19:310

2 Massa Williams 1.19:420

3 Raikkonen Ferrari 1.20:406

4 Verstappen Redbull 1.20:432

5 Hamilton Mercedes 1.20:702

6 Hulkenberg Renault 1.21:213

7 Perez Force India 1.21:297

8 Stroll Williams 1.21:531

9 Sainz Toro Rosso 1.21:872

10 Grosjean Haas 1.21:887

11 Wehrlein Ssuber 1.23.000

12 Alonso McLaren 1.23:041

13 Ericsson Sauber 1.23:384

14 Palmer Renault 1.24:774

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori