ESCLUSIVA/ Aldo Biscardi: Leonardo-Inter è addio, Roma su Guardiola. Moviola in campo? Al “potere” non piace, ma…

- int. Aldo Biscardi

In esclusiva a Ilsussidiario.net ha parlato Aldo Biscardi, noto giornalista italiano, ideatore e conduttore del Processo del Lunedì arrivato al 31esimo anno di vita.

Biscardi_R400
Biscardi (Ansa)

Aldo Biscardi è sicuramente uno dei più importanti giornalisti italiani volto e figura storica del Processo del Lunedì che quest’anno è arrivato al 31esimo anno di vita su 7 Gold. In esclusiva a IlSussidiario.net, Biscardi ha parlato – come sempre senza peli sulla lingua – della sua battaglia per la moviola in campo, tema ritornato prepotentemente di attualità dopo l’ultima giornata di Serie A, del campionato e del momento nero dell’Inter di Leonardo.

Biscardi, dopo l’ultima giornata di campionato tutti invocano la moviola in campo…

Mi viene da ridere perchè questa è una battaglia che faccio al Processo da molti anni e ho ricevuto molte critiche. Solo ora si sono accorti che senza la moviola in campo si falsano i risultati. Per fortuna si è svegliato anche Blatter.

Il presidente della Fifa ha dichiarato che nei Mondiali del 2014 verrà introdotta la moviola in campo solo per i gol fantasma. E’ contento?

Un piccolo passo è stato raggiunto, certo ci vorrebbe l’uso della moviola anche per altri casi, ma è già un grande segnale visto che Blatter ha spesso ignorato le nostre battaglie.

Perchè ci sono ancora delle resistenze sulla moviola?

Perchè gli arbitri e i dirigenti hanno paura di perdere il potere, con la moviola in campo tutto diventerebbe più chiaro e limpido e si eviterebbe di falsare i campionati. Per fortuna Zamparini lunedì in diretta ha rivelato che ci sarà un’assemblea tra tutti i presidenti per discutere della moviola in campo. Noi in puntata abbiamo anche parlato con un Lotito giustamente furioso per il torto subito a Napoli.

Eppure a inizio stagione la Rai ha deciso di non mostrare le immagini della moviola. Perchè?

Non entro in merito al lavoro degli altri, io le ho sempre mostrate e continuerò a farlo perchè è giusto che si vedano gli errori arbitrali soprattutto quando sono evidenti.

I designatori arbitrali non sembrano contenti di un’eventuale moviola in campo…

E’ strano perchè Nicchi ha collaborato con il Processo per tre anni e allora condivideva la nostra battaglia.

E’ contento degli arbitri in questa stagione?

Stiamo vedendo all’opera qualche giovane arbitro, si sta cercando di dare nuova linfa vitale ma anche loro devono dire si alla moviola in campo.

Martedì sera ennesima figuraccia del calcio italiano con l’Inter umiliata dallo Schalke 04. Se lo aspettava?

L’Inter non può prendere cinque gol dalla squadra più scarsa tra le otto finaliste in gara. E’ stato uno scempio sotto tutti i punti di vista.

In molti criticano Leonardo, sono giuste le critiche?

Questo sarà una dei temi della prossima puntata del Processo. Leonardo non è un allenatore di calcio, lo scorso anno il Milan era allenato da Leonardo e non ha vinto lo Scudetto, quest’anno l’Inter non lo vincerà per colpa di Leonardo. Non ha mai allenato in vita sua, non è possibile affidargli due grandi squadre come Milan e Inter.

Quale sarà il futuro del brasiliano?

Non lo so ma certamente la sua carriera potrebbe essere già finita visto che si è bruciato sia al Milan che all’Inter.

C’è chi addossa le colpe anche al presidente Moratti, è d’accordo?

Certamente, è stato lui a scegliere Leonardo, ma è un errore che non ammetterà mai.

Il campionato propone un Napoli al secondo posto, può lottare per lo Scudetto?

Per me si perchè ha un trio di campioni come Hamsik, Lavezzi e soprattutto Cavani, grande giocatore e grande uomo. In più ha un ottimo portiere come De Sanctis e una buona difesa condotta da Cannavaro.

Anche un grande allenatore come Mazzarri…

Giusto, Mazzarri è più bravo di Allegri e Leonardo, anche se il tecnico rossonero è migliore del brasiliano. Per me la vera sfida in campionato è tra Milan e Napoli, l’Inter è fuori.

Oltre al Napoli quale è stata la squadra sorpresa del campionato?

Dico l’Udinese perchè questa squadra è partita malissimo con quattro sconfitte consecutive e adesso è al quarto posto a giocarsi la Champions League con un grande calcio.

Tra Lazio e Roma chi sta disputando il migliore campionato?

La Lazio senza ombra di dubbio perchè tutti la davano fuori dalle zone alte della classifica e invece il tanto criticato presidente Lotito ha costruito una bella squadra in grado di lottare per la Champions League. La Roma invece la davano addirittura favorita per lo Scudetto.

Anche i giallorossi hanno optato per un allenatore giovane. Scelta giusta?

Montella è un rischio, anche lui non aveva mai allenato prima e non ha ancora il tesserino infatti è stato affiancato da un collaboratore (Andreazzoli, n.d.r.).

Molti hanno cercato di seguire l’esempio del Barcellona con Guardiola…

Non è la stessa cosa visto che Guardiola ha allenato la squadra B del Barça.

Tutti sognano l’arrivo in Italia del tecnico catalano. E’ possibile?

Lui è il sogno di Massimo Moratti e non solo, visto che anche l’imprenditore americano DiBenedetto vorrebbe portarlo in Italia. Vedremo.

Il processo di Calciopoli sembra non finire mai. Qualcuno è convinto che non è cambiato nulla, lei che dice?

Io penso che il processo andrà per le lunghe, per quanto riguarda il calcio italiano ogni sospetto verrebbe cancellato dalla moviola in campo, per questo molti dirigenti non la vogliono inserire.

Le piace l’Italia di Prandelli?

Si mi piace anche se non è una grande squadra, purtroppo Prandelli paga un momento difficile del calcio italiano con tanti stranieri, con i grandi giocatori ormai sul viale del tramonto e con i giovani che faticano ad imporsi.

A proposito di giovani, Balotelli rischia di compromettere la sua carriera. Perchè?

Perchè ha un carattere difficile e nessuno non gli ha ancora dato una bella lezione. Tra qualche anno si accorgerà di aver perso troppo tempo.

Il Processo è arrivato al 31esimo anno, quante critiche ha ricevuto durante gli anni?

Tantissime, le ricordo ancora ma sono sempre andato avanti per la mia strada anche perchè la trasmissione ha battuto ogni record di spettatori e di durata. Spesso dicevano che il Processo faceva litigare ma se è arrivato al 31esimo anno un motivo ci sarà.

 

(Claudio Ruggieri)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori