CALCIOMERCATO/ Inter, Anastasi: Forlan, niente conferma. Su Balotelli-Juventus… (esclusiva)

In esclusiva a Ilsussidiario.net intervista a Pietro Anastasi, ex attaccante di Juventus e Inter, che ha parlato di Diego Forlan e Mario Balotelli, suggerendo Juventus e Inter. 

24.04.2012 - int. Pietro Anastasi
diego_forlanR400
Per Diego Forlan sinora 17 presenze e 2 gol in Serie A (INFOPHOTO)

Il calciomercato estivo potrebbe essere incentrato sugli attaccanti. Si parla di tanti giocatori pronti a cambiare maglia. Per questo in esclusiva a Ilsussidiario.net abbiamo intervistato un grande ex attaccante come Pietro Anastasi, ex centravanti di Juventus e Inter, Campione d’Europa con la Nazionale di calcio agli Europei del 1968. Oggi il Corriere dello Sport ha paragonato la situazione di Forlan a quella di Anastasi che dopo aver fatto bene con la Juventus (così come Forlan all’Atletico Madrid, ndr) deluse nei due anni all’Inter, esattamente ciò che sta accadendo all’uruguagio. Con Anastasi abbiamo anche parlato di Balotelli e della scelta di Prandelli per gli Europei per quanto riguarda gli attaccanti.

Quanto è vicina la Juventus allo Scudetto?

Tanto direi, adesso dipende tutto da noi (è tifoso bianconero, ndr). Prima era il Milan ad avere il pallino del gioco, adesso ce l’ha la Juventus.

Il collettivo di Conte batterebbe i singoli di Allegri pur senza un grande centravanti come Ibrahimovic…

Non sempre i singoli vincono gli Scudetti. Io ricordo Igor Protti, capocannoniere con il Bari che a fine stagione si ritrovò retrocesso in Serie B. Il Milan ha Ibrahimovic che farà ancora tanti gol, ha sempre fatto la differenza. La Juventus ha un collettivo fantastico.

Quanto servirebbe un Ibrahimovic alla Juventus?

Tantissimo, penso a un Benzema a un Higuain, con uno dei due la Juventus avrebbe vinto lo Scudetto da tempo.

Balotelli non le piacerebbe?

Da tifoso della Juventus non vorrei mai Balotelli. Ma non dal punto di vista tecnico perchè non si discute, ma da quello caratteriale. E’ un giocatore che difficilmente si può gestire facilmente.

La situazione attuale di Forlan assomiglia un po’ alla sua. Lasciò la Juventus dopo aver fatto grandi cose e all’Inter non fece altrettanto bene. Come mai?

Nell’Inter furono due anni non bellissimi questo è chiaro, non so spiegarmi cosa successe. Io non avevo niente da dimostrare, forse l’ambiente ma non voglio dare colpe a nessuno.

Che succede a Forlan?

Onestamente è strano, anche se il calcio spagnolo è diverso dal nostro. Però è un giocatore sudamericano e da noi hanno fatto sempre bene. Di certo Forlan è la più grande delusione di questo torneo.

Lo riconfermerebbe anche nella prossima stagione?

Ha segnato davvero poco (due gol, ndr) non meriterebbe la conferma. Certo magari se rimane nella prossima stagione potrebbe segnare 25 gol, sono discorsi che dovrebbe fare la società.

Anche Pazzini e Matri non stanno facendo bene…

Non so che succede perchè solitamente quando ci sono manifestazioni continentali importanti come Europeo e Mondiali i giocatori ci mettono più impegno per convincere il proprio c.t. a convocarli.

Prandelli non dorme sogni tranquilli: Pazzini e Matri non giocano, Cassano è appena tornato, Giuseppe Rossi non ci sarà. Insomma chi dovrà portare in attacco agli Europei?

In effetti non ha tanti altri giocatori. Perchè anche Balotelli non sta facendo bene, gioca partite importanti e poi si fa cacciare. Io punterei ancora su Di Natale che sta dimostrando di avere una continuità in zona gol.

 

(Claudio Ruggieri)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori