CALCIOMERCATO/ Inter, novità Cassani e Cigarini, occhio a Icardi, e il Liverpool ritenta Sneijder…

Continua, seppur a rilento, il mercato di casa Inter. Il club nerazzurro ha individuato nomi nuovi, alternativi a Schelotto: si tratta precisamente di Cassani e Jung, e occhio a Cigarini

18.01.2013 - La Redazione
cassani_rosiR400
Aleandro Rosi con la maglia del Parma (infophoto)

Continua anche se a rilento il mercato dell’Inter. La società nerazzurra si sta dedicando in particolar modo a rinforzare la fascia destra. In cima alla lista dei desideri continua ad esserci il Levriero Ezequiel Schelotto, ala destra dell’Atalanta, argentino, amico di Javier Zanetti e favorevole alla soluzione Inter. C’è però da fare i conti con il netto divario fra richieste e offerte. Da Bergamo l’Atalanta continua a rimanere ferma sulle sua posizione, chiedendo 6,5 milioni di euro per la cessione a titolo definitivo di Schelotto; l’Inter invece mette sul piatto 2,5 milioni di euro, la metà del talento Marko Livaja più un altro giovane da scegliere. Tutto in stallo quindi ed è per questo che il direttore dell’area tecnica Marco Branca sta pensando ad altri giocatori. Nelle ultime ore sono infatti spuntati i nomi di Cassani, Jung e Van der Wiel. Quest’ultimo non va però considerato per l’immediato, avendo già disputato in questa stagione delle partite ufficiali con due maglie diverse, quella dell’Ajax, e quella del Paris Saint Germain (la sua attuale squadra) e di conseguenza non ne può indossare una terza, tutt’al più potrebbe tornare all’Ajax. Sebastian Jung non è di certo una novità, ma pare che l’interesse verso il terzino tedesco sia tornato più forte. Il problema è concincere l’Eintracht Francoforte, che sta provando a rinnovare il contratto di Jung (in scadenza nel 2014), e soprattutto non lo cederà per un meno di 5-6 milioni di euro. Più facile quindi arrivare a Mattia Cassani, terzino della Fiorentina, nel giro della Nazionale maggiore, che in questo campionato con l’arrivo di Vincenzo Montella e lsoprattutto quello di Juan Cuadrado non sta trovando molto spazio. Classe 1983, potrebbe trasferirsi a Milano con la formula tanto ambita del prestito con diritto di riscatto.

L’arrivo di un terzino coinciderebbe con l’addio di Jonathan. Il brasiliano, ancora deludente da agosto ad oggi, sembra destinato a un ritorno in patria, dove l’Internacional di Porto Alegre è pronto a versare nelle casse dell’Inter la cifra di 2 milioni di euro. Nel frattempo si continua a cercare un nuovo centrocampista di qualità. Accantonata per il momento l’idea relativa a Paulinho, e dopo i “no” in serie per Francesco Lodi del Catania e per Valdes del Parma, i nerazzurri si sarebbero fiondati su Luca Cigarini, regista dell’Atalanta ma di proprietà del Napoli. L’Inter vorrebbe accoglierlo in prestito con il diritto di riscatto e affinché l’operazione si concretizzi è necessario che il ragazzo rientri al Napoli, da cui è in prestito, per poi sottoscrivere un nuovo contratto. Trattativa tutt’altro che semplice anche perché da Bergamo non sembrano intenzionati a privarsene tanto facilmente, nè il giocatore ha fretta di lasciare l’Atalanta per una grande squadra, come ci ha confermato in esclusiva il suo agente. Non è da escludere che il tutto possa essere risolto con una maxi-operazione che comprenda anche Schelotto, ma a tutt’oggi il passaggio di Cigarini all’Inter appare difficile.

Attenzione anche alle voci circolanti nelle ultime ore che vogliono l’Inter in pole position per il giovane Icardi, talento argentino della Sampdoria. Sembra infatti che i nerazzurri vogliano bloccare il ragazzo classe 1993 in ottica estiva. Il contratto attuale con la Sampdoria scade nel 2015 ma attratto da sirene prestigiose, l’argentino starebbe premendo per l’addio a maggio. Concludiamo il punto sul mercato dell’Inter con la questione più spigolosa, naturalmente quella relativa a Wesley Sneijder. Va registrato a riguardo un nuovo tentativo del Liverpool. Pare infatti che i Reds potrebbero rifarsi avanti nelle prossime ore visto che l’olandese avrebbe ammorbidito la propria posizione. Dopo aver rifiutato la proposta messa sul piatto dal Liverpool poche settimane fa (ritenuta inadeguata dal punto di vista economico), pare che Sneijder ci stia ripensando. Piuttosto che trasferirsi al Galatasaray, quindi, il numero 10 dell’Inter è pronto a ridursi l’ingaggio, giocando però un campionato prestigioso come la Premier League inglese. Bisognerà capire come reagirà l’Inter visto che le pratiche con i turchi sono ormai state ufficializzate, come  ha confessato ieri Moratti: “Abbiamo firmato dei contratti con il Galatasaray su tutto. Ora aspettiamo la decisione di Sneijder. Non so quando prendera la decisione…”. Il trequartista orange, dal suo canto, continua a chiedere la famosa buonuscita da 2 milioni di euro ma l’Inter non sembra intenzionata a concedergliela.

 

(Giancristofaro Davide)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori