CALCIOMERCATO/ Inter, Suarez: Mourinho allenatore, Zanetti sostituto di Branca… (esclusiva)

- int. Luis Suarez

In esclusiva a Ilsussidiario.net, Luis Suarez, ex campione e dirigente dell’Inter, ha parlato del futuro della società nerazzurra a livello dirigenziale: non solo Stramaccioni in bilico…

zanetti_mourinho
(INFOPHOTO)

Massimo Moratti è uscito allo scoperto, e dopo la sconfitta casalinga contro il Bologna per 1-0 ha dichiarato di voler pensare in maniera autonoma alla possibilità di un addio di Stramaccioni e anche di Marco Branca, direttore dell’area tecnica dei nerazzurri. Il presidente per la prima volta ha lasciato trasparire dubbi non solo sul giovane allenatore romano, ma anche sul dirigente nerazzurro che è un suo uomo di fiducia. Molto (o tutto) dipenderà dai risultati dell’Inter in questa stagione: in caso di mancato approdo al terzo posto in classifica, Moratti potrebbe esonerare sia Stramaccioni che Branca in vista della prossima stagione. Per la verità le voci su un addio di Branca rimbalzano già da qualche tempo: si è parlato di un ritorno di Leonardo come dirigente, ma il presidente ha già smentito. Stramaccioni sa che conquistare il terzo posto in classifica non sarà facile, anche alla luce di quanto mostrato dalla squadra in quest’ultimo periodo e dalla corsa veloce del Milan. Intanto in Spagna la stampa ricandida Mourinho all’addio a fine stagione, cosa che potrebbe ingolosire il suo ex presidente per un clamoroso ritorno. Per discutere questi temi abbiamo intervistato l’ex giocatore e dirigente dell’Inter, Luis Suarez, in esclusiva a Ilsussiidario.net.

Per la prima volta Moratti non ha parlato di conferma sicura di Stramaccioni nella prossima stagione. Come mai? Io credo che le parole del presidente siano normali, un allenatore va giudicato anche in base a determinati risultati.

Stramaccioni l’ha convinta? No, è stato come tutta la squadra molto irregolare in questa stagione. Io credo poi che potrebbe pagare a caro prezzo la mancanza di identità tattica: la squadra da inizio stagione è alla ricerca della propria ossatura che per ora non c’è ancora e siamo a marzo.

Si parla del grande ritorno di Mourinho. Ci sono delle possibilità? Difficile pensare al ritorno di Mourinho, l’Inter è cambiata, non credo possa spendere tanti soldi sul mercato. Certo Mourinho sarebbe perfetto, anche adesso: è un condottiero che in nerazzurro ha fatto tantissimo.

Moratti ha messo in dubbio anche il futuro di Marco Branca come dirigente… Sono d’accordo con quello che dice il presidente. Branca ha ricevuto elogi quando ha fatto cose positive, ora no perché sono state fatte alcune scelte di mercato errate.

Per il futuro su chi dovrebbe puntare l’Inter come dirigente?

Io credo che Zanetti possa essere il sostituto ideale di Branca, visto che si parla di lui in ambito dirigenziale. Con Mourinho allenatore e Zanetti dirigente le cose potrebbero andare meglio.

L’Inter può arrivare in Champions League? Credo sarà molto difficile visto che la squadra non riesce a reagire e quelli davanti corrono veramente forte.

 

(Claudio Ruggieri)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori