PROBABILI FORMAZIONI/ Catania-Inter, notizie alla vigilia (27esima giornata Serie A)

Difficile trasferta in programma domenica pomeriggio per l’Inter. I nerazzurri di Andrea Stramaccioni saranno impegnati al Massimino contro i padroni di casa del Catania

02.03.2013 - La Redazione
cambiasso_palacio_europaleague
Rodrigo Palacio, attaccante Inter (Foto Infophoto)

Difficile sfida in programma domenica pomeriggio alle ore 15.00 per l’Inter di Andrea Stramaccioni. La compagine meneghina sarà infatti impegnata a Catania, allo stadio Massimino, contro i padroni di casa, i sorprendenti rossoazzurri guidati ottimamente da Maran. Siciliani che sono senza dubbio la squadra rivelazione di questa stagione, essendo a quota 42 punti in classifica a soltanto due lunghezze dall’Inter, e in caso di successo quindi, scavalcherebbero i rivali nerazzurri entrando clamorosamente nella corsa per un posto in Champions League. Catania che viene dal bel successo di Parma del Tardini mentre l’Inter è stata impegnata domenica sera a San Siro contro il Milan, il derby meneghino, conclusosi con il risultato di parità, 1 a 1. Entrambe le formazioni vorranno naturalmente vincere e in particolare i nerazzurri che negli ultimi 10 turni hanno tenuto una media quasi da retrocessione.

L’allenatore del Catania (squadra con il 46% di possesso palla di media a partita), Maran, in vista della sfida interna di domani pomeriggio contro l’Inter, recupera Almiron, che dovrebbe partire comunque dalla panchina. Nelle ultime ore si è però verificato l’infortunio di Capuano, out per un problema muscolare, che si va quindi ad aggiungersi al gruppo di indisponibili formato da Sciacca e Barrientos, senza dimenticarsi di Legrottaglie e Bellusci, entrambi squalificati dopo la sfida dello scorso weekend. Ipotizzabile un 4-2-3-1 con Andujar in porta, retroguardia formata da Spolli e Rolin al centro con Alvarez e Marchese sulle due corsie. A centrocampo, Lodi e Biagianti saranno in cabina di regia, dietro al trio di trequartisti formato da Izco, Castro e Gomez (6 i passaggi vincenti per l’argentino fino ad ora). Infine l’attacco con la prima punta Bergessio (cannoniere dei rossoazzurri con 7 reti). In panchina andranno: Frison, Terracciano, Potenza, Augustyn, Ricchiuti, Salifu, Cani, Keko, Almiron, Doukara.

La notizia shock dell’ultima ora, la lite fra Cassano (miglior assistman dei nerazzurri con 7 passaggi vincenti) e Stramaccioni, negli spogliatoi della Pinetina, ha indotto lo stesso tecnico romano ad escludere Fantantonio per la trasferta del Massimino. In casa Inter (67,2% di passaggi riusciti di media a gara), out anche Ranocchia, squalificato dopo il derby, nonché Castellazzi, Samuel, Silvestre, Obi, Mudingayi, Milito, Nagatomo, tutti fermi ai box per infortuni vari. Spazio ad un 4-2-3-1 con l’ottimo Handanovic in porta, difesa a quattro composta da capitan Zanetti e da Pereira sulle due corsie, con Juan Jesus e Chivu coppia di centrali. A centrocampo, Gargano e Kuzmanovic in regia con Schelotto, Guarin e l’esordio dal primo minuto di Tommaso Rocchi sulla linea dei trequartisti. Infine la prima punta, che dovrebbe essere Palacio (secondo cannoniere nerazzurro con 7 centri). In panchina siederanno: Carrizo, Belec, Mbaye, Jonathan, Cambiasso, Benassi, Stankovic, Alvarez, Kovacic, Pasa.

Catania (4-2-3-1): Andujar; Alvarez, Spolli, Rolin, Marchese; Lodi, Biagianti; Izco, Castro, Gomez; Bergessio.

 

A disp.: Frison, Terracciano, Potenza, Augustyn, Ricchiuti, Salifu, Cani, Keko, Almiron, Doukara. All. Maran

 

Squalificati: Legrottaglie (2), Bellusci (1)

 

Indisponibili: Sciacca, Barrientos, Capuano

 

 

Inter (4-2-3-1): Handanovic; Zanetti, Juan Jesus, Chivu, Pereira; Gargano, Kuzmanovic; Schelotto,Rocchi, Guarin; Palacio.

 

A disp.: Carrizo, Belec, Mbaye, Jonathan, Cambiasso, Benassi, Stankovic, Alvarez, Kovacic, Pasa. All.: Stramaccioni

 

Squalificati: Ranocchia (1)

 

Indisponibili: Castellazzi, Samuel, Silvestre, Obi, Mudingayi, Milito, Nagatomo

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori