Calciomercato Inter / Marcos Rojo il nome nuovo: sostituisce Chivu?

- La Redazione

Movimenti nella difesa dell’Inter: Chivu potrebbe partire, liberando così un posto sul centrosinistra. L’alternativa è stata individuata in Marcos Rojo, 23enne dello Sporting Lisbona

marcos_rojo
Marcos Rojo, centrale dello Sporting Lisbona (Foto Infophoto)

L’Inter punta un altro argentino. Gioca in difesa, ha 23 anni e si chiama Marcos Rojo. Viene dallo Sporting Lisbona, società dalla quale lo scorso gennaio la Lazio ha acquistato Bruno Pereirinha. Rojo è un mancino di piede, gioca centrale ma spesso si è disimpegnato anche come terzino. Il Corriere dello Sport fa il punto sulla difesa nerazzurra, rilevando come il suo acquisto potrebbe regalare a Mazzarri, nell’ottica di avere due giocatori per ogni ruolo, un’alternativa a Juan Jesus, il principale candidato a giocare sul centrosinistra della linea arretrata. Di più: Rojo potrebbe anche rappresentare per il tecnico toscano quello che era Aronica a Napoli, cioè un elemento in grado di occupare due posizioni in campo. Potrebbe invece essere schierato come quinto a sinistra nel centrocampo (o come quarto, in caso di trequartista dietro le punte). L’opportunità di acquistarlo deriva dal fatto che gli altri obiettivi della rosa sono più difficilmente comprabili: Adil Rami, uno dei preferiti, è ormai destinato al Napoli salvo sorprese, mentre per Dragovic il Basilea spara alto e non si accontenta di una cifra inferiore ai 10 milioni di euro. Rojo ne costerbbe cinque: esattamente la metà, il che fa pensare Moratti che i soldi possano essere spesi bene, considerando che l’argentino gioca già in nazionale (ha messo insieme 14 presenze). 

In più, la suggestione Marcos Rojo nascerebbe da una questione prettamente tattica. Come riporta il Corriere dello Sport, al momento la difesa titolare dell’Inter sarebbe composta da Campagnaro, Ranocchia e Juan Jesus. Alle loro spalle ci sono Samuel (centrale), Andreolli (anche lui centrale, ma Mazzarri lo userà a destra) e Chivu. Il problema è che uno tra il rumeno e Ranocchia partirà: sull’ex Bari e Genoa c’è la Juventus, mentre Chivu come ogni anno valuta la situazione. Qualche giorno fa l’agente ci aveva detto in esclusiva che c’era un 2-3% di possibilità che il rumeno partisse, e sembra che Mazzarri stia considerando di poter fare a meno di lui (anche perchè Moratti ha già parlato di incedibilità di Ranocchia, che nel caso sarebbe blindato ancor più di quanto lo sia dalle dichiarazioni del presidente). Dovesse partire Chivu, mancherebbe un elemento di riserva sul centrosinistra: ecco perchè Rojo sarebbe utile, perchè rappresenterebbe l’alternativa a Juan Jesus che a oggi dovrebbe essere a tutti gli effetti il titolare. Possibile che comunque che prima di lanciarsi sull’argentino dello Sporting Lisbona l’Inter pensi a vendere: sul piatto c’è sempre l’offerta del Tottenham per Guarin. Per il momento è stata rifiutata, ma gli Spurs hanno soldi da investire e potrebbero presto presentarsi ad Appiano Gentile con una proposta ancora più vantaggiosa per i nerazzurri.

(clicca qui per il riepilogo delle principali notizie di calciomercato dell’Inter di oggi, 13 giugno 2013)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori