Calciomercato Inter, può tornare Leonardo! Le notizie al 22 agosto 2013

- La Redazione

Le ultime notizie sul calciomercato dell’Inter, aggiornate ad oggi 22 agosto 2013: in primo piano le speranze di ritorno per Eto’o, si parla di un possibile ritorno di Leonardo come dg

leonardo_araujo
(INFOPHOTO)

Vuole Leonardo. L’ ex allenatore dell’Inter (stagione 2010/2011) saprà oggi se la sua squalifica ottenuta ai tempi del PSG sarà cancellata, nel quale caso il magnate indonesiano potrebbe farlo tornare in qualità di direttoe generale. Del suo rientro alla Pinetina si era già parlato in passato, ma stavolta sembra che si possa fare davvero.

È uno dei calciatori in esubero dell’Inter: secondo le ultime notizie il Galgo, che finora ha rifiutato tutte le destinazioni, è finito nel mirino del Porto. I nerazzurri potrebbero allora pensare a uno scambio (con conguaglio) che preveda l’arrivo del centrocampista Fernando, un vecchio obiettivo, alla Pinetina.

Per quanto riguarda le notizie di calciomercato relative all’Inter e aggiornate ad oggi, giovedì 22 agosto 2013, spicca senza ombra di dubbio il nome di Samuel Eto’o. Il perché è presto detto: l’attaccante camerunense, grande ex nerazzurro, sarebbe stato espressamente richiesto dall’allenatore interista Walter Mazzarri. Ora che è stato sistemato il centrocampo con l’acquisto di Saphir Taider, per il quale l’ufficialità è arrivata nelle prime ore della giornata di ieri, ecco che il tecnico livornese – come ultimo sforzo estivo – ha chiesto una punta di valore internazionale, un attaccante prolifico e versatile, che sappia caricarsi la squadra sulle spalle nei momenti di necessità. Facile capire che questo è il ritratto proprio di Samuel Eto’o, capace di fare quasi il terzino per vincere il Triplete, ma anche di segnare 37 gol nella stagione successiva, l’ultima per lui a Milano e vissuta da punto di riferimento quasi unico dell’attacco dell’Inter. Da quando il camerunense è stato messo di fatto sul mercato per il difficile momento societario attraversato dalla sua attuale squadra, l’Anzhi Makhachkala, la stampa si è scatenata. Lo stesso agente del giocatore, Claudio Vigorelli, ha lasciato un trenta per centro di possibilità alle speranze dei tifosi nerazzurri, che potrebbero farsi più concreti con i soldi di Erick Thohir. Certo, non sarà una trattativa semplice, non solo per le cifre che ballano nell’operazione ma anche per la concorrenza, anche da parte di altre squadre italiane come la Roma, senza dimenticare che pure i russi non si sono ancora rassegnati del tutto ad una partenza della stella della loro squadra.

Per quanto riguarda un’altra possibilità in questa fase finale del calciomercato, cioè l’esterno della Juventus Mauricio Isla, che ormai dall’inizio dell’estate viene seguito con grande attenzione dall’Inter, bisogna registrare che secondo le indiscrezioni circolanti nelle ultime ore la società bianconera sarebbe ormai entrata nell’ottica d’idee di cedere il calciatore sudamericano. Sembra quasi paradossale, ma ora è proprio la società milanese a temporeggiare: infatti, la dirigenza interista dopo l’arrivo di Wallace e la bella prova offerta da Jonathan contro il Cittadella vuole pensarci bene prima di prendere un altro esterno destro in una stagione che per gli uomini di Mazzarri sarà senza Coppe europee, e dunque non richiederà una rosa particolarmente ricca di giocatori. L’impressione è che negli ultimi giorni di calciomercato Marco Branca e Piero Ausilio faranno un ultimo tentativo per Isla, senza tuttavia fare follie. Se la Juventus accetterà, bene, altrimenti – almeno fino a gennaio – si proseguirà con i giocatori già presenti in rosa. A proposito di esterni, non si può inoltre dimenticare che un altro nome possibile è quello del brasiliano della Roma Marquinho, che sarebbe stato addirittura offerto ai nerazzurri dal direttore sportivo dei capitolini, Walter Sabatini. L’obiettivo del dirigente giallorosso sarebbe quello di ricavare 4-5 milioni di euro da reinvestire, e in effetti il giocatore piace a Mazzarri. Staremo dunque a vedere quale di queste opzioni per la fascia nerazzurra si concretizzerà nei prossimi giorni.

C’è poi da registrare una frenata nella trattativa che potrebbe portare l’italo-argentino Ezequiel Schelotto al Porto. L’incontro tra le parti che si è svolto nella giornata di ieri non ha dato gli esiti sperati, dal momento che l’autore del gol del pareggio nell’ultimo derby della Madonnina in questo momento non rientra nei piani della società portoghese, al contrario di quanto sembrava qualche settimana fa. Al momento dunque il centrocampista dell’Inter è stato accantonato dalla dirigenza dei lusitani, per i quali non costituisce una priorità. Faranno più piacere ai tifosi interisti le parole di Samuele Longo, l’attaccante ora in prestito al Verona che nella conferenza stampa di presentazione in gialloblu ha parlato dell’Inter e (…)

Ha dichiarato che l’esperienza in Veneto sarà importante per essere pronto a tornare all’Inter. Parole importanti anche per il presidente: “Devo ringraziare l’Inter perché alla fine hanno assecondato la mia scelta di venire qui, in particolare Moratti che ha sbloccato la trattativa con il presidente dell’Hellas”. Zdravko Kuzmanovic invece è sempre più vicino all’addio alla società nerazzurra. Il centrocampista serbo, soli sei mesi dopo il suo arrivo dallo Stoccarda, potrebbe andare via, specie dopo l’acquisto di Taider: il calciatore continua a piacere a West Ham e Siviglia, anche se è tramontata l’ipotesi legata al Sunderland. Inoltre, l’agente del talento del Barcellona Martin Montoya ha confermato che i nerazzurri hanno chiesto informazioni su di lui. Tuttavia, al momento il giocatore è considerato incedibile da parte della società blaugrana, quindi per l’Inter non sarà facile arrivare a lui.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori