Calciomercato Inter/ News al 15 gennaio: Belfodil e Pereira in uscita. Attesa per D’Ambrosio! (aggiornamenti in diretta)

Calciomercato Inter, con le valigie in mano sono finiti due ‘errori’ della passata gestione, parliamo di Belfodil e Pereira. In entrata ancota attesa per D’Ambrosio.

15.01.2014 - La Redazione
ceccherini_palacio
Ceccherini, difensore Livorno (Foto Infophoto)

L’Inter è concentrato sul mercato d’uscita per riuscire ad accumulare un tesoretto da investire in nuovi acquisti. Con le valigie in mano sono finiti due ‘errori’ della passata gestione, parliamo di Belfodil e Pereira due giocatori che non sono riusciti a lasciare il segno in neroazzurro. Per l’attaccante algerino è stata troppo duro il salto di livello dal Parma all’Inter. Troppe le pressioni e le aspettative per un giovane che ha ancora tutto da mostrare. Il giornalista di Sky Emanuele Baiocchini fa il punto sul mercato: “Dopo le cessioni di Belfodil e Pereira partirà il mercato entrata. D’Ambrosio per questa settimana rimarrà al Torino. Ancora non c’è l’accordo per la contropartita. Borriello è una soluzione last minute. Hernanes interessa molto e da tempo. Il discorso con la Lazio è impostato, ma è legato alla cessione di Guarin. Il colombiano era vicino a partire, ma ora l’affare non è fattibile”.  

Continua il monitoraggio da parte dell’Inter su alcuni giovani del panorama italiano e internazionale; l’intenzione di Erick Thohir è quella di costruire una rosa che duri nel tempo, secondo un progetto votato non tanto al risparmio quanto all’opportunità di non aprire a somme impossibili e poco sostenibili nel corso degli anni. In questo senso una mano può venire da Livorno: i nerazzurri hanno girato alcuni calciatori ai toscani e tra questi figura anche Francesco Bardi, portiere che viene considerato a ragione il prossimo erede di Samir Handanovic. Il suo procuratore è Vincenzo Rispoli, che è lo stesso di Federico Ceccherini, classe ’92, una stagione da protagonista in Serie B e oggi titolare anche al piano di sopra. Ai microfoni di calciomercato.com il procuratore ha raccontato un aneddoto risalente alla partita di campionato di San Siro, vinta dall’Inter 2-0. “Allora Mazzarri dovette spostare Palacio lontano da lui, perchè stava faticando non poco a liberarsi dalla sua marcatura. In quell’occasione Piero Ausilio mi disse che Ceccherini gli piaceva”. Pista calda dunque; ma, per ammissione dello stesso Rispoli, anche Roma e Fiorentina sono sulle sue tracce. Insomma, non si preannuncia una trattativa semplice. 

Ormai è evidente che Alvaro Morata sia un reale obiettivo dell’Inter. E non solo, ovviamente: un giovane attaccante già protagonista con l’Under 21 della Spagna, campione d’Europa la scorsa estate, fa gola a tante squadre e tra queste ci sono anche Juventus e Fiorentina – oltre all’Arsenal parlando di calcio estero. Dal Real Madrid continuano a far sapere che il calciatore non partirà, ma il poco spazio che sta trovando (Carlo Ancelotti al momento gli preferisce Jesé Rodriguez come primo cambio dei titolari) rende più che possibile una cessione temporanea verso altri lidi. I nerazzurri ci credono: per il momento Erick Thohir non ha aperto a grossi sforzi economici parlando in termini generali, ma sembra che sul giovane attaccante, come dicono dalla Spagna, i nerazzurri siano pronti a mettere sul piatto un’offerta molto interessante che permetterebbe di aprire le trattative. Dunque l’Inter apre ai giovani: ricordiamo che oltre a Morata c’è nel mirino il gioiellino del PSG Ongenda (clicca qui per approfondire).

La corsia destra dell’Inter potrebbe continuare a parlare brasiliano. Dopo Maicon, Jonathan e Wallace, quest’ultimo pronto al ritorno a Londra, il club meneghino starebbe pensando ad un altro calciatore carioca. Stando a quanto riportato dai tabloid inglesi l’ultimo nome comparso sul taccuino di Branca è quello di Rafael Da Silva, terzino destro/interno di centrocampo in forza al Manchester United. Il classe 1990 brasiliano non sta trovando più lo spazio di un tempo e la situazione si è decisamente complicata con l’addio di Sir Alex Ferguson e l’avvento di David Moyes. Rafael gode anche di passaporto portoghese e di conseguenza sarebbe tesserabile fin da subito dal club di corso Vittorio Emanuele. L’agente, Cassiano Pereira, ha però aperto maggiormente ad una cessione in ottica estiva: «Resta a Manchester fino al termine della stagione, ma in estate ci sono molte possibilità che parta…». Sulle sue tracce, oltre all’Inter, anche il Napoli, l’Arsenal e alcuni club brasiliani.

L’Inter fa sul serio per Hernanes, ma il Milan non sta a guardare. Fra le due milanesi potrebbe scatenarsi da qui al 31 gennaio prossimo un vero e proprio derby di mercato per il Profeta di casa Lazio, ormai in partenza da Formello. Ma vediamo nel dettaglio le due proposte. Stando a quanto riportato dalla redazione di Sportmediaset, l’offerta dell’Inter sarebbe pari alla metà di Ruben Botta, esterno d’attacco argentino rientrato alla Pinetina dopo l’esperienza al Livorno, più la metà nerazzurra di Ishak Belfodil, che il club meneghino vuole cedere dopo sei mesi al di sotto delle attese. Stuzzicante anche la proposta della società di via Aldo Rossi. Galliani, storicamente in ottimi rapporti con il patron laziale, Lotito, ha messo sul piatto la metà del cartellino di Bryan Cristante (precedentemente destinato al Cagliari nell’ambito dell’operazione Nainggolan), più l’intero Kevin Constant, che rischia di fare tanta panchina dopo l’addio di Massimiliano Allegri. Quale delle due è la migliore? A Lotito l’ardua risposta…

– Ci ha preso gusto il presidente dell’Inter, Erick Thohir. In quattro giorni ha rilasciato quattro interviste, tutte agli organi di stampa indonesiani. Oggi è la volta del quotidiano Republika al quale il 43enne magnate asiatico ha mandato un messaggio per rassicurare i tifosi nerazzurri, un po’ agitati visto il mercato di riparazione di grande incertezza e soprattutto, i risultati che tardano ad arrivare: «I tifosi devono strare tranquilli e armarsi di pazienza, perché un business non si costruisce in uno-due mesi, ma bisogna aspettare degli anni. E’ il principio che hanno introdotto molte franchigie degli Stati Uniti, che cercano sempre l’equilibrio tra gestione sana del club e grandi risultati». Secondo Thohir l’obiettivo della compagine interista sarà la qualificazione alla prossima Europa League: «L’Inter è migliorata rispetto allo scorso anno, però il quarto-quinto posto resta l’obiettivo più plausibile. Bisognerà comunque guardare alla situazione di squadre come Napoli, Fiorentina e Hellas Verona. Inoltre, l’Inter è caduta spesso nelle ultime partite».

– Sembra vicina ad una conclusione la trattativa riguardante la cessione di Ishak Belfodil. Un’operazione strettamente legata alla cessione di Marco Borriello. L’attaccante della Roma, dopo un primo rifiuto, sarebbe infatti tornato sui suoi passi e potrebbe a breve cedere alle avance degli inglesi del West Ham ed iniziare una nuova avventura nella grigia Londra. Gli Hammers cercano un attaccante per rinforzarsi in vista della seconda metà stagionale ed oltre al centravanti giallorosso hanno messo nel mirino il giovane franco-algerino dell’Inter, Ishak Belfodil. Quest’ultima operazione era stata però bloccata dal Parma. Con il West Ham fuori dai giochi il tutto dovrebbe definitivamente sbloccarsi, con il giovane nerazzurro che si accaserà al Sassuolo, facendo felice l’Inter e soprattutto i gialloblu che hanno sempre patteggiato per il trasferimento al Mapei Stadium. Non vi è ancora alcuna certezza a riguardo ma la doppia trattativa sembra in fase conclusiva e non è da escludere che già oggi possa arrivare il doppio annuncio.

– Fa sul serio l’Inter per Hernanes. Negli ultimi giorni sono giunte diverse indiscrezioni che volevano la società di corso Vittorio Emanuele pronta ad un assalto diretto per il Profeta e il contatto è avvenuto nelle scorse ore. Il club meneghino ha chiesto direttamente alla Lazio il cartellino del calciatore brasiliano ex San Paolo e l’operazione sembra tutt’altro che impossibile, come ha fatto anche capire il direttore sportivo dei biancocelesti, Igli Tare, interpellato dai microfoni di Tuttointernazionale.it: «Hernanes all’Inter? Non lo so, non voglio sbilanciarmi per ora». Hernanes ha difficoltà nel rinnovare il contratto e Lotito si dice pronto a cederlo a 15/16 milioni di euro, una cifra in netto ribasso rispetto ai 25 milioni richiesti soltanto la scorsa estate. L’Inter vuole il giocatore, ritenuto l’ideale per il proprio centrocampo, ed ora dovrà capire come racimolare l’assegno necessario. Si potrebbe puntare sulla cessione di Guarin, che piace a tante squadre ma che di concreto vi è poco, oppure su quella di Ranocchia, con Galatasaray e Borussia Dortmund pronte al colpo. Non è da escludere anche che Thohir anticipi il tesoretto destinato alla prossima estate, quando alla Pinetina sarà rivoluzione con la partenza dei senatori e l’arrivo di tanti giovani in rampa di lancio.

Si torna a parlare di Fredy Guarin. Le ultime notizie di calciomercato relative all’Inter definiscono il colombiano come uno dei due “scontenti” (l’altro sarebbe Andrea Ranocchia), per motivi non meglio precisati (più chiari sarebbero quelli del difensore, che ha perso il posto da titolare). In ogni caso la linea guida di Erick Thohir per il calciomercato di gennaio è chiara: prima vendere poi comprare. Guarin è stato un nome caldo nelle ultime settimane perché è uno dei giocatori che ha più mercato; il Chelsea però ha virato su Matic e per motivi tecnici, considerando che la cifra sborsata al Benfica (25 milioni) è superiore a quella che l’Inter chiedeva per il suo centrocampista. Ma il calciomercato è un flusso continuo: morta una pista ne nasce subito un’altra. In questo caso, secondo le indiscrezioni di calciomercato riportate dal sito tuttomercatoweb.com, sarebbe l’Atletico Madrid. Sembra che la squadra allenata dall’ex, Diego Simeone, voglia sondare il terreno e verificare la disponibilità dell’Inter a trattare la cessione di Guarin. Le notizia di calciomercato non ha ancora incontrato conferme chiare; d’altra parte i Cochoneros sarebbero sicuramente meta gradita per Guarin, che passerebbe in una club di vertice e potrebbe ritrovare la Champions League, che non disputa dai tempi del Porto. Per Ranocchia invece si è parlato del Borussia Dortmund, ma l’interesse più concreto sembra quello del Galatasaray che ha bisogno di almeno un difensore centrale da subito. In base alle uscite l’Inter potrà programmare gli acquisti di calciomercato immediati: se ad esempio partisse Guarin i nerazzurri proverebbero a rimpiazzarlo con Hernanes, che la Lazio valuta non meno di 15 milioni di euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori