Calciomercato Inter/ News: Mbaye, Liverpool sfida Marotta e Lotito. Notizie al 2 Marzo (Aggiornamenti in Diretta)

Calciomercato Inter, il giovane talento del Livorno ma di proprietà dei nerazzurri, Mbaye, fa gola a moltissime società. Sulle sue tracce vi sono il Liverpool, la Juventus e la Lazio

01.03.2014 - La Redazione
Mbaye_Nagatomo
Foto Infophoto

Ibrahima Mbaye è uno dei giovani più ambiti dell’intera Serie A. Il difensore del Livorno, ma di proprietà dell’Inter, dovrebbe fare ritorno alla Pinetina durante la prossima estate, ma la sua permanenza nella Milano nerazzurra è tutt’altro che certa. Nelle ultime ore sembra infatti che il Liverpool stia chiedendo informazioni sul talento 19enne, calciatore abile a giocare sia nel ruolo di terzino/esterno sinistro, quanto all’occorrenza anche come centrale. Ma non finisce qui perché oltre ai Reds sul nazionale senegalese Under-20 vi sarebbero anche alcune big della Serie A, a cominciare da Juventus e Lazio. A svelarlo è Beppe Accardi, l’agente del giovane classe 1993: «Mbaye ha un contratto in scadenza nel 2016, penso che sia più interesse dell’Inter prolungarlo – spiega a FcInterNews.itLui è cresciuto nel settore giovanile nerazzurro ed è legato all’ambiente, cui è grato. Bisogna poi vedere se le logiche sono simili. Se lo saranno, tutti speriamo di poter creare un rapporto lungo con l’Inter. L’interessamento della Juve? Che piaccia alla Juve è assodato, ma anche la Lazio si è interessata in modo forte. Fa capire lo spessore del giocatore e dell’uomo, che ora deve continuare a confermarsi domenica dopo domenica, senza mai sentirsi appagato».

Fra i vari bomber accostati all’Inter in ottica estiva spunta un nome inedito. Si tratta precisamente di Ciro Immobile, protagonista assoluto in questa stagione con ben 13 reti siglate, tutte su azione. Il centravanti di Torre Annunziata si trova attualmente al Torino ma è in comproprietà con la Juventus. In estate si deciderà il futuro dello stesso e come ha spiegato pochi giorni fa Marotta: “Tutto è ancora aperto…”. Non è quindi da escludere che la Signora e i Granata rinnovino la comproprietà (sempre che questa pratica non venga abolita) e di conseguenza che i campioni d’Italia in carica mantengano la titolarità sul 50% di Immobile. A questo punto subentrerebbe l’Inter che starebbe spingendo per assicurarsi il giovane attaccante campano, e per farlo offrirebbero alla Juventus l’intero cartellino di Ranocchia. Il difensore nerazzurro ha il contratto in scadenza nel 2015 e lascerà sicuramente Appiano Gentile a fine stagione. Conte è uno dei suoi principali estimatori e lo rivorrebbe con se a Vinovo. Ranocchia viene valutato attorno agli 8/10 milioni di euro, mentre per la metà di Immobile ce ne dovrebbero volere

Non sarà facile per l’Inter assicurarsi Bacary Sagna. Il terzino destro dell’Arsenal e della nazionale francese ha il contratto in scadenza al 30 giugno, e in questi ultimi giorni è stato accostato ripetutamente in nerazzurro al punto che il ds Piero Ausilio è volato a Londra per sondare con mano l’eventuale trattativa. Peccato però che nei piani futuri dell’ex Auxerre sembrano esserci solo e soltanto i Gunners. Uscendo allo scoperto nelle scorse ore, Sagna ha ammesso: «Amo l’Arsenal, amo giocare per l’Arsenal, adoro i miei compagni di squadra. L’Arsenal è il club più seguito in Francia. Ero tifoso quando giocavo in Francia ed è stato un vero piacere trasferirmi qui a Londra, perché dovrei andarmene? E’ bellissimo qui. E’ stato un sogno per me l’arrivo nei Gunners». Parole inequivocabili che fanno capire come l’intenzione dello stesso Sagna sia quella di proseguire a giocare all’Emirates Stadium anche nei prossimi anni. Nella giornata di ieri vi avevamo riportato le dichiarazioni di Evra, molto simili a quelle del connazionale: entrambi si allontanano decisamente dall’Inter.

Manca davvero poco per il rinnovo del contratto di Rodrigo Palacio. Il 32enne attaccante dell’Inter e della nazionale argentina ha l’accordo in scadenza al 30 giugno del 2015 ma nessuno in quel di corso Vittorio Emanuele intende liberarsi troppo facilmente delle prestazioni del Trenza. Lo stesso ex Genoa vuole blindarsi ad Appiano Gentile per concludere la carriera europea con addosso la casacca nerazzurra. «Ancora non siamo arrivati a un accordo, stiamo discutendo – le parole del bomber argentino, rilasciate stamane ai microfoni di Tuttosport Ma sono sicuro che tutto si concluderà bene». La sensazione è che il tutto si concluderà in tempi brevi: «Sì, c’è da essere ottimisti, perché io ho voglia di rimanere e l’Inter vuole che io rinnovi». Nel recente viaggio del patron Erick Thohir a Milano, lo stesso presidente ha discusso con il direttore sportivo Piero Ausilio e fra i vari argomenti toccati anche i prolungamenti dei contratti dei big. Se tutto andrà per il verso giusto Palacio sottoscriverà un nuovo accordo di altri due anni, fino al 30 giugno del 2017, con annesso ritocco verso l’alto dell’ingaggio. Dopo l’Inter, poi, il probabile ritorno in patria: «Sì, tornerò a giocare in Argentina, possibilmente in una delle squadre nelle quali ho giocato – conclude Palacio – poi bisognerà vedere chi mi vorrà quando sarà arrivato quel momento. Perché il Boca è un club molto grande e non è detto che per me ci sia ancora spazio».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori