Calciomercato Inter / News: Cerci, per 15 milioni di euro si chiude! Notizie al 28 e 29 giugno 2014 (Aggiornamenti in diretta)

Cerci è uno degli obiettivi del mercato dell’Inter. Walter Mazzarri l’ha messo in cima alla lista dei suoi desideri insieme a Erik Lamela. La Roma e la Juventus aspettano, ma sono dietro.

28.06.2014 - La Redazione
lamela_argentina
Erik Lamela, 22 anni, attaccante argentino del Tottenham (infophoto)

Si parla anche dell’affare Alessio Cerci nell’edizione odierna de Il Corriere dello Sport. Nonostante l’interesse ripetuto di Roma e Juventus sembra che sull’esterno del Torino alla fine possa spuntarla l’Inter di Thohir. Inizialmente la richiesta di Urbano Cairo era fissata sui 20 milioni di euro, ora il Presidente del Torino sembra aver abbassato le sue pretese e potrebbe accettare anche un’offerta di 15 milioni. Nell’affare potrebbero entrare anche Ezequiel Schelotto e Ruben Botta, che piacciono ai granata. Le impressioni comunque ci dicono che l’affare si dovrebbe fare.

Dall’Inghilterra arrivano le parole del ds dell’Inter Ausilio, che avrebbe chiuso a un possibile arrivo di Erik Lamela in nerazzurro. Il vero motivo sarebbe l’opposizione del Tottenham, restio a mettere il giocatore sul mercato. Secondo il Daily Star pare che il nuovo tecnico degli Spurs, Mauricio Pochettino, vorrebbe offrire una seconda opportunità all’attaccante argentino. Sembra però che il Presidente, Daniel Levy, sia propenso ad accettare una possibile e vantaggiosa offerta. Lamela piace all’Inter, ma anche alla Juventus e non è da escludere un possibile ritorno di fiamma della Roma di Garcia.

E’ importante il pressing dell’Atletico Madrid su alcuni talenti di casa Inter. I nerazzurri avevano avuto un colloquio preliminare con la dirigenza spagnola per arrivare a Suarez, da questa chiacchierata le carte si sono invertite e l’Atletico ha formulato una proposta per Mauro Icardi. L’attaccante argentino, nonostante qualche buona prestazione, non è riuscito ancora a lasciare il segno a Milano anche se la dirigenza punta molto su di lui per il futuro. Certo è che di fronte a un’offerta economica importante le carte in tavola potrebbero sovvertirsi. I colchoneros però vorrebbero anche un altro giocatore nerazzurro, il nome è quello di Samir Handanovic, portiere sloveno che gioca all’Inter da due stagioni. A Madrid hanno il non facile compito di sostituire Courtois tornato al Chelsea, serve di sicuro un portiere affidabile e già pronto per tentare nuovamente l’assalto alla Champions League.

L’Inter è in pole position per assicurarsi durante il calciomercato estivo l’attaccante della nazionale colombiana, Victor Ibarbo. Il 24enne del Cagliari, attualmente in Brasile per i Mondiali, sarebbe stato promesso ai nerazzurri. A svelarlo è l’autorevole quotidiano il Corriere della Sera, che racconta di un accordo fra il neo-presidente dei sardi, Tommaso Giulini, e Massimo Moratti, presidente onorario del club di corso Vittorio Emanuele. Se tale indiscrezione venisse confermata, la società meneghina scavalcherebbe con un sol colpo sia la Juventus che il Napoli, altre due società interessate al classe 1990 dei Cafeteros. Nell’operazione potrebbero rientrare i giovani Botta e Longo, due calciatori che piacciono al Cagliari e non solo…

Ha esordito ai Mondiali con la maglia della Germania: la storia recente di Shkodran Mustafi sembra essere un lungo rincorrere il destino, abbrancandolo in più occasioni. Pensateci: era stato inserito nella lista dei preconvocati da Joachim Loew, ma non in quella dei 23 che sarebbero dovuti partire per il Brasile. Poi l’infortunio di Marco Reus: pensavi alla chiamata di un altro trequartista (Max Meyer, Patrick Herrmann) o al massimo di Leon Goretzka, e invece il CT tedesco ha stupito tutti convocando Mustafi. Si arriva in Sudamerica: nella prima partita Mats Hummels segna il gol del 2-0 contro il Portogallo e si fa male. Loew guarda la panchina e indica il giovane difensore della Sampdoria. E così, eccolo in campo: non sarebbe nemmeno dovuto partire. Adesso Mustafi sogna in grande: certo è tornato un sostituto, ma intanto può dire che lui, in Coppa del Mondo, ci ha giocato. Soprattutto, parlando di calciomercato, l’Inter sembra aver osservato in positivo questa parabola: tanto che in caso di mancato riscatto di Rolando la società nerazzurra avrebbe deciso di virare su Mustafi. Dovrà però battere la concorrenza interna di Juventus e Milan, a loro volta interessate alla crescita di questo difensore.

La ricerca di esterni forti, che facciano decollare il gioco sulle fasce di Walter Mazzarri, continua a tenere banco fra i temi di calciomercato dell’Inter. In primo piano c’è sempre il nome del francese Jonathan Biabiany, anche perché farebbe comodo per le liste Uefa per l’Europa League, essendo cresciuto nel vivaio della società nerazzurra. Ulteriore punto in favore di Biabiany i buoni rapporti con il Parma, dunque il francese potrebbe essere davvero vicino. Ne abbiamo parlato con l’agente FIFA Simone Foti, che ha commentato la situazione del giocatore ma pure altri temi del mercato dell’Inter in esclusiva per IlSussidiario.net (Clicca qui per l’intervista esclusiva completa).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori