Diretta/ Inter-Wsg Wattens (risultato finale 0-0) info streaming video e tv: solo un pari per gli uomini di Mancini (amichevole, oggi 9 luglio 2016)

- La Redazione

Diretta Inter-Wsg Wattens: info streaming video e tv, risultato live e cronaca dell’amichevole precampionato in programma sabato 9 luglio 2016 a Riscone di Brunico, calcio d’inizio ore 17:30

gnoukouri_riscone
Assane Gnoukouri, all'Udinese in prestito dall'Inter (Foto LaPresse)

E’ terminata zero a zero la prima uscita stagionale dell’Inter in amichevole contro il Wsg Wattens. La squadra allenata da Roberto Mancini non è andata oltre il pareggio con gli austriaci, dopo aver sciupato qualche buona occasione durante il primo tempo, ma anche dopo aver rischiato grosso in alcune situazioni difensive. La compagine biancoverde, ultra motivata dal prestigio della sfida col club menegino, ha dato tutto creando non pochi problemi all’Inter. Nel secondo tempo i ‘Mancio boys’ hanno sfiorato il vantaggio con Ranocchia ma alla fine il risultato più giusto è proprio il pareggio. 

Quando siamo giunti oltre l’ottantesimo minuto dell’incontro, il risultato dell’amichevole tra Inter e Wsg Wattens è sempre fermo sullo zero a zero. Fase di stanca della partita, con le due squadre che iniziano ad accusare il caldo ed una forma atletica non ancora perfetta. Al cinquantasettesimo buona opportunità per l’argentino Rodrigo Palacio, uno dei migliori dei nerazzurri. Il trenza parte in velocità verso la porta e tenta la conclusione, ma deve fare i conti con il recupero di un difensore avversario. Pochi istanti fa, invece, è Felipe Melo a rendersi protagonista con un bel passaggio per il promettente Pinamonti che spreca da buona posizione. Minuti finali, regge l’equilibrio. 

E’ ricominciato da oltre dieci minuti di gioco il secondo tempo dell’amichevole tra Inter e Wsg Wattens, con il risultato ancora fermo sullo zero a zero. Durante l’intervallo entrambi gli allenatori hanno messo mano ai cambi, con tanti nuovi volti sul terreno di gioco rispetto alla prima frazione. Ecco la nuova disposizione dei nerazzurri, schierati con un classico 4-4-2: Carrizo; Yao, Ranocchia, Della Giovanna, Dodò; Bakayoko, Zonta, Melo, Nagatomo; Pinamonti, Palacio. Il primo squillo del secondo tempo arriva dopo due minuti, quando Pranter fugge via sulla sinistra e lascia partire un cross sbilenco che oltrepassa la linea di fondo. Al cinquantatreesimo bella ripartenza dei nerazzurri, con il guizzo offensivo di Rodrigo Palacio il cui tiro viene prontamente murato dalla difesa degli austriaci.    

Si è concluso da pochi istanti il primo tempo dell’amichevole tra Inter e Wsg Watters che si sta disputando a Riscone di Brunico. I nerazzurri sono partiti meglio, poi la compagine austriaca ha preso in mano il pallino del gioco creando almeno un paio di opportunità importanti dalle parti di Handanovic. Inter pericolosa ad inizio gara con una punizione di Ansaldi, mentre Mauro Icardi ha sciupato una chance invitante che poteva portare i suoi in vantaggio.“Ho sbagliato un gol facile – ha ammesso ai microfoni di Sky Sport prima di rientrare negli spogliatoi per l’intervallo – in campionato non devo fallire. Ora siamo un pò stanchi, le gambe sono pesanti. Abbiamo però visto delle cose buone, è logico che non possiamo essere ora al massimo. Il sistema di gioco? Non ho preferenze, mi trovo bene coi giocatori che abbiamo. Sono tutti bravi tecnicamente, la società sta facendo di tutto per migliorare sul mercato”. 

Quando siamo giunti oltre la prima mezzora della partita, il risultato dell’amichevole tra Inter e Wsg Wattens è ancora fermo sullo zero a zero. I nerazzurri stanno mostrando maggiore intraprendenza, ma rispetto agli austriaci hanno meno benzina nella gambe. Al dodicesimo opportunità per Mauro Icardi, che viene servito dalla sinistra da Bessa: l’argentino tenta la conclusione ravvicinata, la difesa avversaria però respinge. Al quarto d’ora Bessa cerca ancora l’attaccante ma il suo lancio questa volta è impreciso. Il Wsg Wattens prova a sfruttare la propria freschezza soprattutto sulle corsie laterali, da dove arriva un cross innocuo per Handanovic che al ventiduesimo blocca in uscita alto. Alla mezzora Jovetic pesca Biabiany in ottima posizione, l’attaccante nerazzurra lascia partire un tiro ravvicinato ma la sfera rotola fuori. 

E’ cominciata da oltre dieci minuti di gioco la sfida amichevole che si sta svolgendo a Riscone di Brunico tra l’Inter e il Wsg Wattens. Risultato ancora fermo sullo zero a zero, con i nerazzurri che stanno cercando di fare la partita. Gli austriaci vantano una maggiore brillantezza dal punto di vista atletico, mentre la squadra di Mancini è logicamente abbastanza macchinosa. Molta attenzione da parte dei tantissimi tifosi nerazzurri giunti in Trentino Alto-Adige, curiosi di vedere all’opera i nuovi innesti come Cristian Ansaldi. Tornando alla cronaca della gara, il primo squillo arriva attorno al settimo minuto quando la difesa interista commette una leggerezza in fase di impostazione. Il Ws Wattens prova ad approfittarne con Kekez, che punta la porta e conclude di potenza: tentativo non troppo preciso e palla oltre la linea di fondo. La risposta dell’Inter arriva poco dopo direttamente su piazzato: Ansaldi calcia in porta, Oswald blocca sicuro in tuffo. 

Inter-Wsg Wattens sta per cominciare: c’è grande attesa per la prima uscita stagionale dell’Inter di Roberto Mancini. Come sempre succede in questi casi, l’avversario non sarà di grande richiamo tuttavia il debutto è sempre molto atteso dai tifosi, che vorranno iniziare a scoprire l’Inter 2016-2016 a Riscone di Brunico, sede del ritiro estivo e anche di questa partita. Eccovi dunque le formazioni ufficiali di Inter-Wsg Wattens: Roberto Mancini schiera Ansaldi fin dal primo minuto, mentre ci vorrà ancora un po’ per vedere gli altri nuovi acquisti Erkin e Banega. INTER: 1 Handanovic; 15 Ansaldi, 33 D’Ambrosio, 5 Juan Jesus, 29 Miangue; 27 Gnoukouri, 7 Kondogbia; 11 Biabiany, 10 Jovetic, 12 Bessa; 9 Icardi. A disposizione: 30 Carrizo, 46 Berni, 92 Di Gregorio, 6 Dodo, 8 Palacio, 13 Ranocchia, 96 Della Giovanna, 91 Zonta, 55 Nagatomo, 83 Melo, 93 Bakayoko, 94 Yao, 99 Pinamonti. Allenatore: Roberto Mancini. WSG WATTENS: 25 Oswald; 15 Zimmerhofer, 5 Svejnoha, 3 Steinlechner, 16 Buchacher; 6 Gebauer, 20 Kekez, 26 Mansour; 7 Pranter; 11 Katnik, 21 Jurdik. A disposizione: 1 Ponholzer, 8 Nitzlnader, 9 Leitner, 10 Toplistch, 14 Krismer, 17 Schneebauer, 18 Schneebauer, 19 Neurauter, 23 Popp, 27 Shazad. Allenatore: Thomas Silberberger.

Il calendario dell’estate nerazzurra, dopo questa prima uscita odierna, prevederà una seconda amichevole a Riscone di Brunico, quella di giovedì (14 luglio) contro i bulgari del CSKA Sofia. Dal 16 luglio al 3 agosto poi l’Inter sarà protagonista negli Stati Uniti dove prenderà parte dell’International Champions Cup, torneo amichevole che da qualche anno riunisce alcune delle squadre più blasonate negli States. Il primo appuntamento è per domenica 24 luglio, quando alle ore 23 italiane (le 14 locali) l’Inter affronterà il Paris Saint-Germain di Unai Emery; sabato 30 luglio sempre alle 23 (le 17 di Charlotte) si giocherà Inter-Bayern Monaco; per Inter-Celtic, terzo match dell’International Champions Cup, si tornerà invece in Europa sabato 13 agosto: la sede deve essere ancora comunicata. Tre giorni prima (10 agosto) è prevista ad Ancona un’amichevole a sè stante contro il Borussia Monchengnadbach.

Tra i giovani aggregati al ritiro estivo di Riscone di Brunico vi è anche Fabio Della Giovanna. Il centrale difensivo, nato il 21 marzo 1997, è il capitano ed uno dei pilastri della formazione Primavera con cui nell’ultima stagione ha vinto la Coppa Italia di categoria. Oggi Della Giovanna si ritrova a contatto con i campioni della prima squadra ma il suo cammino nelle giovanili nerazzurre, cominciato dalla categoria Pulcini, non è stato tutto in discesa: “Ero davvero piccolo -ha dichiarato a Inter Channel-, i primi tre anni sono stati difficili ma poi ho trovato allenatori che mi hanno dato fiducia e oggi che sono qua provo una grande soddisfazione. Devo ringraziare tutti i mister che ho avuto all’Inter”. Nell’ultima stagione Della Giovanna ha assaporato l’emozione dell’esordio in Serie A, subentrando a Rodrigo Palacio all’81’ minuto di Sassuolo-Inter 3-1. A Riscone di Brunico potrà imparare direttamente dai più grandi cercando di rubacchiare qualche segreto: “I ragazzi sono bravi con me, mi aiutano, mi spronano a far meglio e mi trovo molto bene. Penso solo ad allenarmi bene perché la parte iniziale del ritiro è la parte più importante. Prima di venire qua ho lavorato un po’ da solo per recuperare dal piccolo infortunio del finale di stagione”.

Danilo D’Ambrosio ha mantenuto un posto di rilievo nelle gerarchie difensive di mister Roberto Mancini. Il terzino classe 1988 è apprezzato per la capacità di giocare sia sulla corsia di destra che su quella di sinistra, la stagione 2016-2017 sarà per lui la terza intera con la maglia dell’Inter. Nei giorni scorsi D’Ambrosio ha rilasciato alcune dichiarazioni ai micforoni di Mediaset Premium, spiegando le sue prime sensazioni sull’annata che va ad incominciare: “Siamo partiti forte, è importante iniziare il campionato con il piglio giusto, dobbiamo allenarci intensamente. Chi indossa questa maglia deve lottare per le prime posizioni. Dobbiamo lavorare tutti i giorni per arrivare a livelli sempre più alti”. Il ventisettenne ex Torino ha poi parlato dei nuovi acquisti già ufficializzati dall’Inter: il centrocampista argentino Ever Banega e i terzini Cristian Ansaldi e Caner Erkin. Queste le parole di D’Ambrosio: “Banega è un grande giocatore che può aumentare il livello tecnico e l’esperienza di questa squadra, speriamo ci possa aiutare a raggiungere i nostri obiettivi. C’è da lottare ogni anno per un posto da titolare e con gli arrivi di Ansaldi ed Erkin ci sarà più concorrenza. È giusto che sia così soprattutto in questa stagione dove dovremo giocare anche l’Europa League”.

È la prima amichevole della nuova squadra nerazzurra per la stagione sportiva 2016-2017. L’appuntamento è per sabato 9 luglio 2016 alle ore 17:30, presso il centro sportivo di Riscone di Brunico che anche quest’anno ospita il ritiro estivo dell’Inter. Prima sgambata quindi per i ragazzi allenati da Roberto Mancini che affrontano il Wsg Wattens, squadra di serie B austriaca allenata dal quarantatreenne Thomas Silberberger. Di seguito i giocatori dell’Inter a disposizione per l’amichevole di sabato 9 luglio: portieri Samir Handanovic, Juan Pablo Carrizo, Tommaso Berni e il giovane rumeno Ionut Radu, che probabilmente non scenderà in campo perché reduce da congiuntivite.

Difensori: Yuto Nagatomo, Danilo D’Ambrosio, Juan Jesus, Dodò, Andrea Ranocchia e Marco Andreolli, più i giovani Fabio Della Giovanna, Eloge Koffi Yao Guy e Senna Miangue provenienti dalla squadra Primavera. A completare il pacchetto il nuovo acquisto Cristian Ansaldi, mentre il brasiliano Joao Miranda e il turco Caner Erkin sono attesi a Riscone di Brunico entro domani. Davide Santon sta ultimando il suo trasferimento agli inglesi del Sunderland ed anche il brasiliano Jesus è in procinto di cambiare squadra: dovrebbe passare alla Roma nei prossimi giorni.

Centrocampisti: Geoffrey Kondogbia, Felipe Melo, Assane Gnoukouri, Daniel Bessa e Loris Zonta, attaccanti Mauro Icardi, Rodrigo Palacio, Stevan Jovetic, Jonathan Biabiany, Axel Mohamed Bakayoko ed Andrea Pinamonti. Aggregato al gruppo anche il baby portiere Michele Di Gregorio, classe 1997. La seconda amichevole precampionato dell’Inter è in programma giovedì prossimo (14 luglio, ore 18:00) e l’asticella sarà ulteriormente alzata, poiché gli avversari saranno i bulgari del CSKA Sofia.

Per l’Inter si tratta della prima stagione sotto la presidenza del cinese Zhang Jindong e del colosso commerciale Suning: dopo il quarto posto dell’anno scorso la nuova società punta a riportare la squadra almeno nelle prime tre posizioni del campionato, lo sviluppo del calciomercato estivo potrebbe regalare sorprese ai tifosi nerazzurri che già aspettano di conoscere Ever Banega, talentuoso centrocampista argentino prelevato a parametro zero dal Siviglia (si aggregherà al ritiro nei prossimi giorni, così come tutti gli altri nazionali).

L’amichevole 2016 tra Inter e Wsg Wattens sarà trasmessa in diretta tv da Sky sul canale Sport 1 HD, il numero 201: telecronaca dalle ore 17:30. I clienti Sky abbonati al pacchetto Sport potranno seguire il match anche in diretta streaming video, tramite l’applicazione SkyGo disponibile per pc, tablet e smartphone. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori