JUVENTUS-LAZIO/ Marocchino: importante fare punti, mi aspetto tanto da Pogba. L’uomo chiave? Dico… (esclusiva)

- int. Domenico Marocchino

Oggi pomeriggio la Juventus affronta la Lazio nella tredicesima giornata di serie A. I bianconeri vogliono 3 punti per rimanere in testa al campionato. DOMENICO MAROCCHINO analizza il match.

Juventus_Lazio Un'immagine di un precedente tra le due squadre (Infophoto)

Una partita importante per entrambe le squadre. La Juventus dovrà confermare di essersi ripresa dalla sconfitta contro l’Inter e continuare a giocare come a Pescara dove ha vinto per 6-1. Un test fondamentale poi in vista dell’incontro di Champions League contro il Chelsea, vero crocevia della stagione; bisognerà vedere se i bianconeri penseranno già ai Blues. La formazione capitolina a sua volta dovrà confermare le belle prove viste contro il Panathinaikos in Europa League e con la Roma nel derby. Alla squadra allenata da Antonio Conte mancherà Andrea Pirlo, cosa non da poco; vedremo cosa saprà fare Pogba, se non farà rimpiangere il campione bresciano. Nella Lazio però non ci saranno Lulic e Mauri, altrettanto importanti nello scacchiere tattico di Petkovic. Sono appena 8 le vittorie biancocelesti a Torino: potrà dare una mano a sovvertire il pronostico Miroslav Klose, che lo scorso anno non aveva preso parte per infortunio alla partita dello Juventus Stadium. Per parlare di Juventus-Lazio abbiamo sentito Domenico Marocchino. Eccolo in questa intervista esclusiva rilasciata a ilsussidiario.net.

Juventus-Lazio: che partita sarà per i bianconeri? Difficile, probabilmente combattuta, un incontro in cui la Juventus dovrà veramente impegnarsi fino in fondo per vincere: il risultato in questo momento della stagione è fondamentale.

Bianconeri in gran forma, ma senza Pirlo. Pogba è pronto? Pirlo è certamente un giocatore insostituibile per la Juventus, ma non si può pensare che sia sempre disponibile. Pogba mi sembra il giocatore ideale per sostituirlo, vedremo se riuscirà a disputare una grande partita.

La squadra di Conte potrebbe pensare già al Chelsea? Non credo proprio che accadrà, e sarebbe sbagliato se accadesse. Soprattutto nelle partite importanti bisogna che i giocatori diano veramente tutto. Poi ci può essere un rilassamento se ci si trova in vantaggio per 2-0 a venti minuti dalla fine, ma solo in un’eventualità del genere. Tra l’altro è molto più facile che la Juventus rivinca il campionato piuttosto che conquistare la Champions League.

La Lazio sembra essersi ripresa: che tipo di cliente è? Come dicevo prima la Lazio è una squadra in grado di mettere in difficoltà chiunque. E’ veramente una formazione temibile, non facile da affrontare, vincendo il derby si è ripresa dalle sconfitte precedenti.

Lulic e Mauri squalificati nella formazione biancoceleste: quanto pesano queste assenze? 

Un po’ conterannocertamente, ma l’ossatura della Lazio mi sembra solida, in grado di sopperire a queste due assenze.

Quali saranno i giocatori chiave della Juventus? Se giocherà ritengo sarà Vucinic, altrimenti come uomo fondamentale per la partita scelgo Marchisio.

E quelli della Lazio? Uno su tutti Klose, un calciatore veramente importante per questa squadra. Magari la Juventus potesse averlo tra le sue fila.

Il suo pronostico? Dico 1X, la Juventus deve a tutti i costi fare un risultato positivo.

 

(Franco Vittadini)





© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori

Ultime notizie

Ultime notizie