CALCIOMERCATO/ Juventus, Colomba: Danilo? Sarebbe utile. Riprenderei Immobile, ma il fenomeno è…(esclusiva)

- int. Franco Colomba

FRANCO COLOMBA commenta in esclusiva le ultime notizie di calciomercato riguardanti la Juventus: l’attaccante, l’interesse per Danilo, la pista Walcott. Tutte idee possibili per gennaio.

Danilo_Udinese
Danilo, difensore dell'Udinese, e Falcao, attaccante dell'Atletico Madrid (Infophoto)

La Juventus ha vinto anche la sessione estiva di calciomercato. E sportivamente parlando ha cominciato la stagione da dove l’aveva terminata, ovvero vincendo. Tre partite ufficiali, tre vittorie per i bianconeri, che in campionato hanno raggiunto una striscia di 41 gare senza sconfitte (nell’arco di tre campionati) e in generale nella gestione Conte hanno perso una sola partita su 46 gare ufficiali, la finale di Coppa Italia contro il Napoli. Tuttavia, non si placano le voci riguardanti gli obiettivi di calciomercato che la Juventus tiene d’occhio per il mercato di gennaio. E’ vero che la squadra sembra essere la più forte in Italia e che la rosa è completa, ma c’è anche la Champions League da giocare e di conseguenza Marotta e Paratici vogliono, nei limiti del possibile, coprire tutte le falle in squadra e consegnare al duo Conte-Carrera una corazzata che anche in Europa possa dire la sua. Naturalmente al centro delle voci di calciomercato che riguardano la Juventus c’è sempre la questione riguardante l’attaccante: Llorente resta l’opzione numero uno, ma salgono anche le quotazioni di Giuseppe Rossi, un’estate fa quasi bianconero. Pepito verrebbe acquistato dalla Juventus durante il calciomercato invernale a gennaio in previsione del prossimo anno, bruciando così la concorrenza di altre società italiane. Si parla anche di difesa: piace Danilo, brasiliano che sta facendo bene con l’Udinese. La Juventus, insomma, non si ferma ai comunque importanti acquisti estivi: valuterà la situazione e, da qui al 31 gennaio, agirà di conseguenza. Intanto, abbiamo chiesto a Franco Colomba un giudizio sulle ultime indiscrezioni  di calciomercato riguardanti la Juventus. Ecco le sue parole, nell’intervista esclusiva rilasciata a Ilsussidiario.net.

Mister, in casa Juventus si parla sempre di Llorente, ma è tornato di moda anche Giuseppe Rossi: quale dei due è più utile ai bianconeri? Questo non lo so: si tratta di scelte e valutazioni che lascio alla società. Di sicuro posso dire che non mi sembrano attaccanti che facciano la differenza e che possano consentire il salto di qualità alla Juventus; nel nostro campionato non sarebbero valori aggiunti. Per me, l’unico attaccante che in questo momento fa la differenza è Falcao, che è strepitoso ma anche costi altissimi e quindi è irraggiungibile. 

Quindi, nè Llorente nè Rossi? Mi sembrano entrambi giocatori “normali”, e allora a questo punto varrebbe la pena tentare con Immobile: è già di proprietà bianconera e permetterebbe di risparmiare in un periodo di recessione. Sta facendo bene e completerebbe un attacco nel quale Vucinic è il titolare indiscusso e ci sono poi Matri e Quagliarella. Però, nemmeno Immobile fa la differenza.

In difesa sembra che i bianconeri puntino forte su Danilo: sarebbe utile per Conte? Danilo si è proposto bene, lo abbiamo visto: sa guidare bene la difesa come centrale, sa stare bene in quella posizione, è forte di testa ed ha anche tecnica. Mi sembra un buon giocatore, quindi direi che può fare al caso della Juventus: è affidabilissimo.

Si parla poi di Walcott: sembra non voglia rinnovare con l’Arsenal, alla Juventus piace da tempo. Che aiuto potrebbe dare alla Juventus?

Di lui posso dire che è un buon giocatore, e che sicuramente il basso costo invoglia; però, non so dire con precisione se possa essere all’altezza. Ricordiamoci che il campionato italiano è molto particolare, gli inglesi qui hanno sempre fatto molta fatica. Le caratteristiche tecniche e fisiche di Walcott sono lì da vedere, poi l’impatto in Italia sarebbe tutto da verificare.

 

(Claudio Franceschini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori