Calciomercato Juventus/ Quarto (ag.FIFA): Vidal il “pass” per Verratti! Biabiany, colpo ok…(esclusiva)

- int. Antonio Quarto

In esclusiva per IlSussidiario.net, l’agente Fifa Antonio Quarto parla del calciomercato della Juventus e in particolare di Pogba, centrocampista francese che piace al Psg

biabiany_palla
Jonathan Biabiany, attaccante Parma (Foto Infophoto)

La Juventus vorrebbe investire su un esterno e si parla molto di Perotti del Siviglia, esterno argentino che piace molto ai bianconeri. Nel mirino anche Biabiany del Parma, esterno transalpino che piace molto ad Antonio Conte. Uno dei due potrebbe essere il nuovo esterno della Juventus. Attenzione anche al caso di Pogba che piace molto al Psg e al Real Madrid. I bianconeri invece puntano su un calciatore molto importante come Marco Verratti, regista del Psg da tempo nel mirino del club di Corso Galileo Ferraris. In esclusiva per IlSussidiario.net, l’agente Fifa Antonio Quarto ha parlato del calciomercato bianconero.

Pogba-Verratti, farebbe questo scambio? Assolutamente no, perché uno come Pogba non deve essere ceduto visto che si tratta di un grande talento. Le grandi offerte non dovrebbero mancare per lui, ma la Juventus dovrà cercare di resistere.

Rinuncerebbe quindi a Verratti? Assolutamente no, io credo che la Juventus debba prendere il giovane italiano che rappresenta l’erede di Pirlo.

I bianconeri come potrebbero arrivare a Verratti? Dovrebbero pagare il prezzo che chiede il Psg, per questo potrebbero cedere qualche giocatore importante. Ma non Pogba.

Tipo Vidal? Il cileno è un calciatore importante e piace molto al Real Madrid: tutto considerato meglio sacrificare uno come Vidal, che ha meno margini di miglioramento, e non Pogba.

Capitolo esterni, si parla molto di Biabiany… L’esterno francese del Parma piace molto alla Juventus e conosce già il calcio italiano. Credo ci siano le condizioni per il suo acquisto.

L’alternativa è Perotti del Siviglia… 

Non credo che la Juventus punterà sull’argentino, che non conosce bene la Serie A.

(Claudio Ruggieri) 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori