Calciomercato Juventus/ Casotti: Conte-Monaco, non ci credo. Bonucci però… (esclusiva)

- int. Federico Casotti

In esclusiva per IlSussidiario.net, Federico Casotti, esperto di calcio francese e nuovo direttore del sito Goal.com, ha parlato del calciomercato della Juventus.

bonucci_pugno
Leonardo Bonucci (infophoto)

Claudio Ranieri in Francia sta facendo bene il proprio lavoro. L’attuale allenatore del Monaco lo scorso anno ha riportato i francesi in Ligue 1 e quest’anno, complice un calciomercato estivo faraonico con l’arrivo del bomber Radamel Falcao e di altri grandi giocatori come James Rodriguez, Joao Moutinho e Geoffrey Kondogbia, è già secondo in campionato dietro il Psg. Eppure le voci riguardanti la panchina del club del Principato continuano a susseguirsi. L’ultima voce parla di un possibile arrivo di Antonio Conte a giugno, complice anche il fatto che i rapporti tra Ranieri e Falcao non sembrano essere ottimali. Intervistato in esclusiva per IlSussidiario.net Federico Casotti, esperto di calcio francese e direttore di Goal.com, ha parlato di questa situazione.

Ranieri-Monaco, rapporto destinato a finire? Ranieri al Monaco sta facendo bene, la squadra è seconda e ha superato quel momento di flessione di un mese fa. Ranieri però deve sempre combattere ogni anno con le voci di mercato, nella sua carriera ha sempre trovato problemi quando è stato il momento di cogliere i frutti del lavoro, sono sempre arrivati altri.

Infatti si parla molto di Antonio Conte come allenatore a giugno del Monaco. Che ne pensa? Non credo che Conte possa andare al Monaco a giugno, io penso che i monegaschi potrebbero restare con Ranieri oppure puntare su José Mourinho se la sua stagione con il Chelsea risultasse anonima e priva di trofei.

Conte non sarebbe nel mirino del Monaco? Non credo ma penso soprattutto che sia lo stesso tecnico che potrebbe restare alla Juventus.

Al Monaco c’è un caso Falcao? Diciamo che nell’immediato un caso vero e proprio non c’è, però si parla di rapporti non idilliaci tra Ranieri e il colombiano. Credo sia per questo che la panchina del Monaco è in discussione. 

Il club francese sembra voler puntare subito su Bonucci… Al Monaco serve in effetti un difensore di esperienza internazionale. Ricardo Carvalho e Abidal ne hanno in abbondanza, ma ormai vanno verso la fine della carriera; dietro di loro ci sono ragazzi inesperti. 

Bonucci sarebbe il giocatore che porterebbe equilibrio… Esatto, però credo che il Monaco abbia anche altri obiettivi, loro guardano spesso in Spagna e in Italia.

(Claudio Ruggieri)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori