Calciomercato Juventus/ Quarto (ag.FIFA): Marchisio, nuova veste. Vucinic-Quagliarella, uno parte (esclusiva)

- int. Antonio Quarto

In esclusiva per IlSussidiario.net, l’agente FIFA Antonio Quarto parla del calciomercato della Juventus e in particolare del possibile addio di Vucinic a fine stagione

Vucinic_finger
Mirko Vucinic, attaccante Juventus (Infophoto)

La Juventus a gennaio potrebbe perdere Mirko Vucinic che piace tanto ai club inglesi di Premier League. I bianconeri potrebbero anche cedere il forte calciatore montenegrino anche se Conte è sempre stato un grande estimatore del giocatore ex Roma. I bianconeri intanto dovranno fare i conti con l’assenza di Andrea Pirlo a centrocampo. Conte sta cercando di trovare alcune soluzioni. In esclusiva per IlSussidiario.net, l’agente FIFA Antonio Quarto ha parlato del calciomercato della Juventus.

La Juventus ha bisogno di un vice Pirlo? Non credo, Conte ha una rosa sicuramente importante in grado di sopperire agli infortuni, anche quelli pià pesanti. Credo che la Juventus potrà rimediare alla mancanza di Pirlo.

Chi potrebbe sostituire il giocatore bresciano? Attualmente il giocatore che potrebbe prendere il posto di Pirlo è Claudio Marchisio, anche se ovviamente ha altre caratteristiche. Con lui il centrocampo acquisterebbe in dinamicità, perdendo chiaramente qualcosa nei fraseggi. Con Marchisio Conte potrebbe anche variare qualcosa nel modulo.

A gennaio potrebbe andare via Vucinic. Che ne pensa? Non credo proprio perché si tratta di un giocatore che piace molto a Conte. Piuttosto potrebbe essere ceduto un altro attaccante.

Ovvero? Quagliarella, credo che voglia giocare maggiormente e su di lui ci sono grandi squadre, italiane e anche straniere. Se c’è un indiziato a partire a gennaio penso possa essere lui.

Crede che Conte possa restare in bianconero?

Assolutamente si, secondo me farà ancora tanti anni nella Juventus, nonostante ci siano molti club su di lui. Lo vedo convinto a scrivere la storia con la sua Juventus, anche a livello mondiale.

Non cederà alla corte dei club stranieri? Non credo, oltretutto penso che la Juventus non voglia privarsi del proprio allenatore. La dirigenza sa che al momento ci sono pochi allenatori come Conte.

(Claudio Ruggieri)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori