Calciomercato Juventus / Salvatore (ag. FIFA): che rimpianto Cornelius, flop Bendtner perché… (esclusiva)

- int. Marco Salvatore

In esclusiva per IlSussidiario.net, Marco Salvatore, agente Fifa ed esperto di calcio scandinavo, ha parlato di Bendtner, ex giocatore della Juventus, e del giovane Cornelius

nicklas_bendtner_juve_r400
Nicklas Bendtner (Infophoto)

La Juventus di Antonio Conte, al suo terzo anno sulla panchina bianconera, sta apportando in questa sessione di calciomercato dei grossi cambiamenti in attacco. Sono andati via Nicolas Anelka e Nicklas Bendtner, dal momento che entrambi questi giocatori non hanno convinto nessuno a Torino. In particolare il gigante danese, visto che molti si aspettavano qualcosa in più dall’ex Arsenal, che è invece incappato in una stagione piena di infortuni e di problemi fuori dal campo che lo hanno portato presto ai margini del gruppo bianconero, che ha lasciato al termine della stagione. Anche in Nazionale la stella di Bendtner non sta brillando più, il giocatore non rientra nel progetto di Arsene Wenger a Londra e per questo motivo potrebbe andare via nuovamente dai Gunners. Piace molto ai club turchi, e questa potrebbe essere la nuova destinazione del calciatore danese. A proposito di danesi, la Juventus ha avuto nel mirino in questa estate il giovane danese Andreas Cornelius, attaccante ex Copenhagen di soli 20 anni che è passato invece al Cardiff City pur essendo stato seguito da club più prestigiosi, come appunto i bianconeri. In esclusiva per IlSussidiario.net, l’agente Fifa Marco Salvatore, esperto di calciomercato, ha parlato dei due giocatori.

In effetti tutti speravano che la Juventus potesse aiutare a far rinascere o rifiorire il talento di Bendtner, che però non ha colto questa occasione.

Come mai Bendtner non riesce a dimostrare il proprio potenziale? Io credo sia un fattore di testa, purtroppo il danese spesso incappa in qualche episodio strano e sta perdendo diverse occasioni.

Dobbiamo dubitare anche del suo talento? Assolutamente no, potenzialmente questo è un giocatore fortissimo. Ha tutto, fisico, tecnica, potrebbe diventare uno dei migliori attaccanti in circolazione.

E invece è stato etichettato come peggior acquisto assieme ad Anelka… Purtroppo è andata così, anche il francese non ha potuto mettersi in evidenza.

La Juventus aveva messo nel mirino il giovane Cornelius che però è passato al Cardiff. Rimpianto? Questo è sicuramente un talento importante, basti pensare che è già in pianta stabile in Nazionale nonostante abbia 20 anni. Cornelius è un grande talento, peccato non sia arrivato in Italia. (Claudio Ruggieri)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori