Calciomercato Juventus/ Giannandrea: Marrone-Monaco, dipende da Conte. Ecco cosa fare con Boakye (esclusiva)

In esclusiva per IlSussidiario.net, Giancarlo Giannandrea, direttore sportivo e talent scout, ha parlato del calciomercato della Juventus, da Marrone a Boakye passando per Pogba.

23.08.2013 - int. Giancarlo Giannandrea
marrone_hooper
Luca Marrone (infophoto)

La Juventus sta cercando di sfoltire la rosa cedendo alcuni giocatori che non rientrano nel progetto di Antonio Conte. Quagliarella e Matri sono in pole position per lasciare i bianconeri: il tecnico vorrebbe cedere il campano, ma il lodigiano reclama maggiore spazio e potrebbe essere lui a fare le valigie. Discorso a parte per alcuni giovani da piazzare perchè possano crescere, ad esempio Richmond Boakye, attaccante ghanese che piace a molti club di Serie A. La Juventus potrebbe prestare il giocatore per la sua maturazione, per il momento tuttavia ci sono solo rumors e niente di concreto. A proposito di talenti in erba, il Monaco di Claudio Ranieri vorrebbe puntare su Luca Marrone, conteso però anche in Italia. Per parlare del calciomercato della Juventus e soprattutto di questi giovani, abbiamo intervistato in esclusiva per IlSussidiario.net Giancarlo Giannandrea, Direttore Sportivo, talent scout per il Genoa per quanto riguarda la Regione Abruzzo.

Dipende molto da quello che vogliono i dirigenti bianconeri. Se non credono nelle qualità del ragazzo allora potrebbero cederlo a titolo definitivo, altrimenti meglio un prestito ma non credo che il Monaco si accontenti di questo.

Un altro giovane pronto a giocare è Boakye? Lo conosco molto bene visto che tre anni fa giocava nella Primavera del Genoa. Un talento importante che, appunto, merita di giocare.

Su di lui tanti club italiani… La Juventus farebbe bene a puntare su di lui per il futuro anche a breve termine, ma quest’anno è meglio lasciarlo in prestito in Serie A in qualche squadra più piccola, in modo da farlo crescere senza pressioni.

Ex talento della Primavera della Juventus, Paolo De Ceglie, oggi vicino all’addio. Non può essere lui l’esterno sinistro che cercano i bianconeri? Credo di no, perché in Serie A e soprattutto alla Juventus c’è bisogno di continuità e onestamente De Ceglie non ha mai dimostrato di essere continuo anche a causa dei tanti infortuni.

Qual è il segreto per acquistare talenti come Pogba? Ci vuole organizzazione e un ottimo scouting, per questo la Juventus ha anticipato tutti per questo talento francese. E’ stato bravissimo il d.s. Paratici a sfruttare lo scouting bianconero.

A proposito di giovani, che ne pensa della regola introdotta in Lega Pro? Sono assolutamente contrario. La Lega deve capire che non si può inserire una regola di questo tipo, in campo deve andare chi merita e non solo i giovani; anche perché in questo modo non si potrà mai capire se un giovane vale o meno. Purtroppo siamo arretrati rispetto al calcio europeo. (Claudio Ruggieri)

Clicca qui per il riepilogo delle principali notizie di calciomercato della Juventus di oggi, 23 agosto 2013


© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori