Calciomercato Juventus/ Rossi-Valladolid, fatta! Le notizie al 29 agosto 2013

- La Redazione

Le notizie relative al calciomercato della Juventus aggiornate ad oggi, 29 agosto 2013: tengono banco gli attaccanti Matri, Llorente e Quagliarella, mentre in entrata si segue Biabiany…

MatriQuagliarella
Alessandro Matri con Fabio Quagliarella (Infophoto)

La Juventus ha chiuso un’operazione in uscita: è ufficiale il passaggio di Fausto Rossi in prestito con diritto di riscatto al Valladolid. Per il centrocampista bianconero un’occasione per mettere minuti nelle gambe e fare un’esperienza da titolare in un campionato competitivo, mentre la Juventus incassa 1,5 milioni di euro e nel frattempo valuterà i progressi del calciatore, con la possibilità di riportarlo a casa il prossimo giugno.

Parlando di calciomercato della Juventus, è inevitabile cominciare oggi, giovedì 29 agosto 2013, dalle ultime notizie relative agli attaccanti, e in particolare Alessandro Matri e Fernando Llorente. Il giocatore lodigiano è ambito soprattutto dal Milan, ma bisognerà stare molto attenti all’inserimento dello Schalke 04. Infatti l’ungherese Adam Szalai, autore di una doppietta martedì sera nel 3-2 contro il Paok Salonicco che ha qualificato il club di Gelsenkirchen alla fase a gironi di Champions League, ha riportato nella stessa partita una sospetta frattura dello scafoide. Diagnosi che potrebbe comportare uno stop di almeno due mesi per il calciatore che aveva iniziato alla grande questa stagione, approfittando anche dello stop di Klaas-Jan Huntelaar, anche lui frenato da problemi fisici. Ecco perché il club tedesco potrebbe decidere di riaprire la pista Matri, calciatore con esperienza in Champions League e da doppia cifra in serie A. La Juventus chiede almeno 12 milioni di euro e il giocatore preferirebbe rimanere in Italia, ma la prospettiva di una maglia da titolare in un club comunque di primo piano potrebbe fargli cambiare idea. La giornata di ieri ha visto anche una voce clamorosa relativa a Fernando Llorente: il primo colpo bianconero in vista di questo campionato, bloccato a parametro zero già nello scorso gennaio, sta facendo fatica ad adattarsi al calcio italiano, anche perché nella scorsa stagione con l’Athletic Bilbao ha giocato poco ed è comprensibilmente ‘arrugginito’. Tanto basta per ipotizzare un clamoroso addio, anche perché sulle sue tracce ci sarebbe addirittura il Barcellona. Il nuovo allenatore dei blaugrana, Gerardo Martino, vorrebbe infatti avere un giocatore forte di testa per cambiare in parte le caratteristiche di gioco, rendendolo più vario. Al momento è una pura ipotesi, ed è difficile pensare che i bianconeri accettino di cedere un giocatore appena acquistato, ma se il Barcellona farà sul serio tutto potrebbe succedere.

Sempre il reparto offensivo al centro del calciomercato della Juventus. Infatti ieri si è parlato anche di Fabio Quagliarella, altro possibile partente nel reparto avanzato di Antonio Conte. Il calciatore napoletano ha ricevuto una nuova offerta, proveniente questa volta dallo Shakhtar Donetsk di Mircea Lucescu, che è un ammiratore della punta bianconera. Quagliarella potrebbe gradire l’ipotesi di giocare per un club emergente, ormai ospite fisso della Champions League e con un allenatore che lo stima molto, anche se la pista inglese che porta al West Ham resta altrettanto valida, considerato che Quagliarella farebbe volentieri un’esperienza in Premier League. Tuttavia non può passare in secondo piano il mercato in entrata. Mister Conte continua a chiedere con forza alla dirigenza rinforzi sugli esterni, e in primo piano c’è ora il nome di Jonathan Biabiany, anche perché l’affare legato a Juan Camilo Zuniga pare ormai quasi impossibile, vista la nuova proposta di rinnovo del contratto fatta dal Napoli al giocatore colombiano. L’idea bianconera è quella di imbastire una trattativa veloce, che possa portare ad un accordo sia con il Parma sia con il francese entro il termine ultimo del 2 settembre, quando si chiuderà questa sessione del calciomercato.

Diverse altre novità hanno caratterizzato le ultime ore in casa Juventus. Innanzitutto è da rilevare che Paolo De Ceglie rimarrà a Torino. L’esterno sinistro cresciuto nella squadra bianconera fin dalle giovanili ha fatto presente la sua volontà di non muoversi nemmeno nella stagione appena iniziata, sebbene per lui non ci sia stato molto spazio nell’ultimo anno. Più forte si è però rilevato l’attaccamento alla maglia. C’è poi da sottolineare l’ufficialità del passaggio di Richmond Boakye (…)

In prestito dai bianconeri all’Elche, club spagnolo con il quale potrà fare una importante esperienza nella Liga. Questa squadra vanta già da tempo buoni rapporti con la Juventus, ed è stata dunque individuata come soluzione ideale per far proseguire la crescita di un giocatore su cui la dirigenza juventina punta molto per il futuro. Si chiude invece ogni possibilità di arrivare a Geoffrey Kondogbia, perché il giovane talento francese del Siviglia giocherà questa stagione nel Monaco. Infine, vanno riportate alcune notizie ufficiali che riguardano il settore giovanile: il Gavorrano, squadra toscana della Seconda Divisione di Lega Pro, ha preso in prestito l’attaccante Niko Bianconi, mentre il Chieti (che milita nella stessa categoria) ha prelevato dai bianconeri il portiere Alberto Gallinetta e l’attaccante Luca Del Papa.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori