Calciomercato Juventus/ Greco (ag. FIFA): rispetto per Giovinco e Quagliarella. Ibarbo? A gennaio…(esclusiva)

- int. Alessandro Greco

In esclusiva per IlSussidiario.net, l’agente Fifa Alessandro Greco ha parlato del calciomercato della Juventus e in particolare del possibile arrivo di un attaccante in bianconero.

barzagli_ibarbo
Victor Ibarbo, 23 anni, attaccante colombiano del Cagliari (INFOPHOTO)

La Juventus continua a pensare a qualche movimento per quanto riguarda il calciomercato di gennaio. I bianconeri infatti vorrebbero puntare su qualche attaccante in vista della seconda parte di stagione, ma bisognerà prima capire il futuro di Giovinco e Quagliarella, i due indiziati a lasciare la Juventus nel mercato invernale. Attenzione però a Quagliarella che quando è stato chiamato in causa ha sempre dato il proprio contributo in maniera ottimale. Nel mirino di Conte c’è Ibarbo del Cagliari. In esclusiva per IlSussidiario.net, l’agente Fifa Alessandro Greco ha parlato del calciomercato dei bianconeri.

Io credo che la Juventus non abbia bisogno di grandi cambiamenti in attacco. Basti pensare che ci sono calciatori importanti come Giovinco e Quagliarella che cercano di trovare un po’ di spazio.

Eppure uno di loro due potrebbe davvero lasciare la squadra bianconera. Io credo che ci voglia rispetto per entrambi i giocatori, Quagliarella si è fatto trovare pronto quando è stato chiamato in causa, Giovinco dovrà mostrare le proprie qualità nelle occasioni in cui Conte dovrà chiamarlo.

Nel mirino della Juventus c’è Ibarbo per Iil calciomercato di gennaio. Possibile l’arrivo del colombiano? Difficile dare una risposta anche perché Cellino non ha mollato la presa in estate, difficile possa farlo a gennaio. 

Tra l’altro la Juventus ha diversi giovani interessanti in prestito o in comproprietà non crede? Esatto, è quello che penso. La Juventus sta vedendo i grandi miglioramenti di Gabbiadini con la Sampdoria che vede la porta. E lo stesso Immobile non è certo da meno.

Conte vorrebbe Gabbiadini a gennaio… Difficile che la Sampdoria lo faccia tornare a Torino a gennaio. Anche perché è uno dei pochi della squadra blucerchiata a trovare la via del gol. E non dimenticherei un altro calciatore.

Ovvero? Boakye che gioca nell’Elche. Un calciatore giovane e di talento che sta facendo molto bene in Spagna, anche lui potrà dare molte soddisfazioni.

(Claudio Ruggieri)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori