Calciomercato Juventus/ News, Caramagna (ag. FIFA): Zaza a gennaio, Llorente verso l’addio. Vidal? Occhio al Psg… (esclusiva)

Calciomercato Juventus news, in esclusiva per IlSussidiario.net, l’agente Fifa Giuseppe Caramagna ha parlato del calciomercato bianconero e in particolare di Zaza.

22.10.2014 - int. Giuseppe Caramagna
zaza_florenzi
Simone Zaza, 23 anni (dall'account Twitter ufficiale Vivo_Azzurro)

La Juventus si sta muovendo sul calciomercato poer puntellare l’attacco e per capire come risolvere il “caso” Llorente. Marotta ha ancora negli occhi il gol di Simone Zaza che proprio contro i bianconeri è ritornato a segnare dopo un digiuno che durava dalla prima giornata di campionato. La Juventus potrebbe decidere nel prossimo calciomercato di puntare seriamente sul Zaza al posto di Fernando Llorente, attaccante spagnolo che quest’anno non sta facendo assolutamente bene. In esclusiva per IlSussidiario.net, l’agente fifa Giuseppe Caramagna ha parlato del calciomercato bianconero.

La Juventus potrebbe pensare a Zaza per l’attacco: che pensa del bomber del Sassuolo? E’ un giocatore che secondo me è pronto da tutti i punti di vista. Dopo l’esordio in Nazionale forse aveva la testa altrove ma si è subito ritrovato.

Lui al posto di Llorente? Lo spagnolo non sta segnando e nel calcio un attaccante si giudica anche da quel punto di vista. Magari a gennaio la Juventus inizierà a pensare a Zaza al posto dell’iberico.

E Gabbiadini? Mi ha convinto di meno rispetto a Zaza, credo debba crescere soprattutto a livello fisico lo vedo ancora poco potente.

Che pensa della situazione di calciomercato che riguarda Vidal? Lo vedo meno coinvolto nel progetto Juventus, sicuramente è stato distratto dalle voci di calciomercato.

Soprattutto Manchester United vero? Io farei particolare attenzione al Psg che potrebbe decidere di puntare su un altro grande centrocampista di livello mondiale.

Zappacosta erede di Lichtsteiner: è il sostituto giusto? E’ un giovane molto interessante che però deve concludere la sua crescita a Bergamo prima di passare in un grande club.

(Claudio Ruggieri)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori