Calciomercato Juventus/ News, Camozzi (ag. FIFA): Vidal, addio a breve. Difesa, perché non Rolando? (esclusiva)

Calciomercato Juventus news, in esclusiva per IlSussidiario.net, l’agente FIFA Franco Camozzi ha parlato del calciomercato bianconero e in particolare della situazione di Vidal.

08.10.2014 - int. Franco Camozzi
menez_vidal
(INFOPHOTO)

La Juventus dopo la vittoria contro la Roma vuole mantenere il vantaggio in campionato. La squadra di Massimiliano Allegri ha dimostrato di avere cinismo soprattutto grazie a un Carlos Tevez assolutamente straordinario. Arturo Vidal invece è rimasto a guardare salvo entrare nella ripresa: clamorosamente, la società bianconera potrebbe anche decidere di cedere il cileno a gennaio puntando tutto su Roberto Pereyra, già inseritosi molto bene nei meccanismi della squadra e negli schemi del tecnico livornese. In esclusiva per IlSussidiario.net, l’agente FIFA Franco Camozzi ha parlato del calciomercato Juventus.

Juventus cinica contro la Roma, Allegri continua a vincere. Nessun dubbio sul tecnico toscano? Non sono un suo grande estimatore ma per ora vince sempre e sta facendo bene. Ha giustamente deciso di non toccare nulla e di giocare così.

Quando si vedrà qualche accorgimento tattico? Credo che la Juventus di Allegri si vedrà soprattutto dalla prossima stagione. Per quest’anno non punterà su altri moduli.

Contro la Roma Vidal in panchina. Semplice turnover? Penso di sì, anche se per Vidal credo che la cessione sia solo questione di tempo.

In che senso? Non è stato ceduto a giugno ma penso andrà via a gennaio perché la Juventus ha già Pereyra che potrebbe sostituirlo degnamente.

Pereyra è l’acquisto più importante del mercato estivo? A me piace anche Evra che però sta avendo qualche fastidio fisico, l’ex giocatore dell’Udinese è davvero molto interessante.

I soldi della cessione di Vidal per rinforzare quale settore? Soprattutto la difesa visto che Barzagli non è più giovanissimo. Magari potrebbero puntare su Rolando che sarebbe perfetto per la Juventus, ovviamente molto dipenderà da Allegri.

(Claudio Ruggieri)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori