CALCIOMERCATO JUVENTUS / News, sfuma Cuadrado, ecco tutte le alternative. Notizie al 18 e 19 giugno (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Sfuma per la Juventus l’obiettivo Juan Cuadrado, il laterale colombiano è stato riscattato dalla Fiorentina. Dietro i viola potrebbe però esserci la mano del Barcellona di Luis Enrique.

Cuadrado
Foto Infophoto

Andrea Della Valle conferma il riscatto di Juan Cuadrado dall’Udinese e automaticamente complica la vita alla Juventus. I bianconeri infatti avrebbero voluto puntare sull’esterno colombiano, ma alle loro condizioni. In caso di riscatto da parte dell’Udinese, la Juve avrebbe avuto sicuramente più possibilità d’azione. Ora il giocatore, passato nelle mani dei viola per 15 milioni di euro, ha preso un valore di mercato davvero importante che le tasche dei bianconeri non possono supportare. Dalla Spagna insistono, la stella della Colombia nella prossima stagione potrebbe davvero giocare nel Barcellona. Questo movimento di mercato potrebbe coinvolgere nuovamente la Juventus che a quel punto avrebbe la strada spianata per prendere Alexis Sanchez, sempre concorrenza permettendo. Oltre al talentuoso esterno cileno, dopo aver perso Cuadrado la Juventus si guarderà intorno. Piace Memphis Depay, ala del Psv che ha stupito tutti con la maglia dell’Olanda al Mondiale brasiliano. L’altro nome caldo rimane quello di Antonio Candreva.

Il nome di Antonio Candreva continua ad animare le cronache di calciomercato di casa Juventus. L’esterno d’attacco della nazionale italiana, attualmente in Brasile per i Mondiali, è stato riscattato ufficialmente dalla Lazio ma il suo futuro resta incerto. Marotta vuole fare leva sulla voglia del romano di giocare la Champions League e nel contempo vuole stuzzicare Lotito con una proposta interessante. Sono diversi i calciatori bianconeri finiti nelle mira dei capitolini, a cominciare dal solito gruppo composto da Ogbonna, Quagliarella, Giovinco, Peluso e Isla. Stefano Pioli, però, avrebbe messo gli occhi su Frederik Sorensen, giovane di qualità che il neo-allenatore laziale conosce molto bene visto il suo trascorso a Bologna. Il difensore tornerà di proprietà della Juventus ma la Signora potrebbe girare lo stesso alla Lazio in cambio di un assegno da 6 milioni di euro. Una cifra che naturalmente potrebbe essere scalata dai 20/25 milioni richiesti dalla Lazio per Candreva.

Arturo Vidal si gode la nazionale cilena e non pensa al calciomercato. Il centrocampista della Juventus è stato intercettato dai microfoni di Sky Sport al termine dell’incredibile successo del Cile contro la Spagna, sconfitta che ha decretato la fine dell’era delle Furie Rosse. Vidal ha parlato anche del proprio futuro, dribblando l’argomento mercato: «Oggi abbiamo fatto una bella partita, siamo una squadra giovane, che vuole vincere il Mondiale. Saremo noi la sorpresa del Mondiale, se giochiamo come oggi penso di sì. Ora sto bene, oggi meglio rispetto alla prima partita. Oggi ho giocato un’ottima partita, era importante per me per continuare a fare minuti. Resterò in bianconero anche l’anno prossimo? Sono contento alla Juventus, ora però siamo al Mondiale e non voglio pensare a niente. Solo a giocare con la Nazionale». La Juventus starebbe pensando di cedere l’ex Bayer Leverkusen in cambio di un assegno che oscilli fra i 40 e i 50 milioni di euro. Il cileno piace moltissimo al Real Madrid quanto al Barcellona e con le due big spagnole i discorsi potrebbero allargarsi ad altri giocatori, su tutti il duo Alvaro Morata e Alexis Sanchez, i principali obiettivi per rafforzare l’attacco in vista della stagione 2014-2015.

Proseguono le manovre in casa Juventus per portare a Torino, in occasione del calciomercato estivo in corso, Alvaro Morata. Ieri c’è stato un nuovo viaggio a Madrid, dal Real, da parte di Beppe Bozzo, l’agente italiano del giovane spagnolo. Il giovane spagnolo ha fatto chiaramente capire le proprie volontà: «Sarei felice di andare a vivere in Italia, di giocare in serie A. Non è solo una questione di soldi. La squadra bianconera è l’ideale per la mia crescita». Il problema principale resta, come da copione, di natura economica. Il Real Madrid vuole 30 milioni di euro mentre la Juventus ne offrirebbe al massimo . Nel contempo c’è il Wolfsburg alla finestra che avrebbe presentato un’offerta concreta da 20/25 milioni al Real più 17,5 milioni di euro netti per cinque anni al giocatore. Peccato però che ancora una volta Morata abbia ribadito la propria volontà ed è su questo aspetto che sta giocando Marotta. Le parti sembrano comunque ancora molto distanti e ci vorranno nuovi incontri per raggiungere un’intesa: se le distanze rimarranno incolmabili il tutto potrebbe decadere una volta per tutte.

E Juventus stanno discutendo le comproprietà di tre giocatori: Simone Zaza, Luca Marrone e Domenico Berardi. Il terzo è sicuramente l’affare più importante. In merito a questo ha parlato a SportItalia il suo agente Simone Seghedoni: “Le società si sono già incontrate e stanno parlando molto in questo periodo. Non ci sono novità. E’ scongiurato il rischio delle buste, perchè i rapporti tra i due club sono davvero ottimi. Non ci sono dubbi, Conte vuole Domenico alla Juve”. Sembra chiaro, Berardi potrebbe allora davvero tornare alla Juventus in questa sessione di mercato.

Ieri Telelombardia aveva lanciato l’allarme tra i tifosi bianconeri, affermando che Gigi Buffon aveva chiesto la cessione alla Juventus. Il tutto motivato dal bisogno di fondi per risanare i conti della sua Carrarese e della Zucchi di cui è azionista. Oggi si è tornati su questa notizia per smentirne la veridicità. Tutte chiacchiere, come spesso accade in questo periodo della stagione. Gianluigi Buffon è felicissimo del suo ruolo alla Juventus e resterà in bianconero fino al termine della stagione, questo è quanto riportato da Calciomercato.com che parla di notizia appresa da fonti vicine al giocatore. Intanto Gigi è impegnato al Mondiale, anche se per il momento è fermo ai box per una distorsione. Ancora in dubbio il suo impegno contro la Costa Rica venerdì, ma crescono giorno dopo giorno le possibilità di rivederlo in campo per l’ultima gara quando l’Italia affronterà l’Uruguay.

La Juventus è al lavoro per l’attacco della prossima stagione. Come sappiamo i bianconeri controllano due calciatori che hanno giocato la scorsa stagione con la maglia del Sassuolo: Domenico Berardi e Simone Zaza, autori di 24 gol in coppia e fondamentali per la salvezza dei neroverdi. E proprio con la società emiliana il direttore sportivo dei bianconeri Fabio Paratici si è incontrato: lo ha riportato Gianluca di Marzio. Come noto, c’è tempo fino al prossimo 20 giugno per risolvere le comproprietà: la Juventus sembra essere molto interessata a portare a Vinovo l’esterno del ’94. Ecco perchè Zaza potrebbe restare al Sassuolo: una delle possibili contropartite è infatti la seconda metà del cartellino dell’attaccante lucano, che Eusebio Di Francesco vorrebbe tenere in squadra facendone ancora la punta titolare nel suo 4-3-3. Ma attenzione: a sorpresa, a questo incontro ha partecipato anche Sean Sogliano, il direttore sportivo del Verona. La Juventus sembrerebbe aver espresso interesse per Juan Manuel Iturbe, chissà che l’operazione non possa andare in porto magari con l’ausilio di qualche giovane che può andare a vestire la maglia gialloblu.

È il procuratore di Stefan Savic, difensore montenegrino della Fiorentina. Nell’intervista esclusiva rilasciata a IlSussidiario.net dal titolo Bianconeri grande club ma per ora… (clicca qui per il testo completo) ha fatto il punto sul possibile interesse dei campioni d’Italia per il centrale che si è dimostrato importante per i viola di Vincenzo Montella. Al momento non ci sono stati contatti: nessuna trattativa in corso, certo la Juventus è un grande club ed è una bella soddisfazione sapere dell’interesse per Savic. Tuttavia altre squadre, soprattutto in Premier League, sembrano essere sulle tracce del giocatore e per questo non sarà affatto facile per Marotta e Paratici portarlo a Vinovo. 

Intervistato da IlSussidiario.net, l’agente FIFA Mattia Grappasonno ha rilasciato alcune dichiarazioni sul calciomercato della Juventus nell’esclusiva dal titolo Gabbiadini-Berardi, ritorno al futuro. Llorente, sacrificio 2×1 (clicca qui per il testo completo). Si parla di Matteo Darmian: i calciatori della Juventus presenti in Nazionale avrebbero espresso il loro gradimento per il calciatore del Torino e anche l’agente FIFA si dimostra possibilista sull’eventuale arrivo sull’altra sponda della città, quantomeno fa sapere che il suo acquisto sarebbe giusto e potenzierebbe la difesa bianconera. E poi, discorso attacco: Antonio Conte sa bene che Vidal e Pogba sono fondamentali per il gioco della Juventus, ed è per questo che il sacrificato di lusso sarebbe Fernando Llorente. Magari con il ritorno dei giovani Manolo Gabbiadini e Domenico Berardi, ma solo in determinate condizioni e circostanze. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori