CALCIOMERCATO JUVENTUS / News, Pogba, il prezzo cresce: ecco quanto vale! Notizie al 14 e 15 luglio (aggiornamenti in diretta)

Aumenta il valore del centrocampista della Juventus, Paul Pogba. Chi vuole acquistare il francese durante il calciomercato estivo dovrà sborsare almeno 80 milioni di euro

14.07.2014 - La Redazione
Pogba_Bologna
Pogba (infophoto)

Il centrocampista della Juventus, Paul Pogba, continua ad animare le cronache di calciomercato. Il nazionale francese viene da un Mondiale sicuramente interessante, eletto come miglior talento della manifestazione brasiliana. La Juventus naturalmente gongola visto che vede il costo del proprio pupillo lievitare. Se fino a poco fa servivano fra i 60 e i 70 milioni di euro per acquistare Pogba, ora il prezzo è salito fino a 80 milioni. Il futuro resta un rebus, con l’entourage del francese, capitanato dal noto Mino Raiola, che a breve si siederà attorno ad un tavolo con la dirigenza della Juventus per sottoscrivere il rinnovo del contratto del proprio assistito (scadenza 2018 a 4,5 milioni di euro netti annui). Lo step successivo sarà andare ad ascoltare eventuali offerte, e in questo caso tutto potrebbe succedere; la Signora non intende cedere il proprio giocatore ma è logico che di fronte a proposte monstre sarebbe difficile dire di no. Il tutto però dovrà essere stabilito in tempi brevi: la prossima stagione incombe…

Fabio Quagliarella sarà il prossimo colpo di calciomercato in uscita di casa Juventus. Il bomber stabiese non è stato convocato per il raduno iniziato ufficialmente ieri, ormai entrato nell’ottica di svestire la casacca bianconera. Quagliarella dovrebbe giocare nel Torino dopo che i contatti fra le due squadre sono stati molto frequenti negli ultimi giorni. I Granata hanno alzato la posta in gioco, mettendo sul piatto 2,8 milioni di euro a fronte dei quattro richiesti dalla Vecchia Signora. L’ok definitivo potrebbe arrivare a 3 milioni, la cifra che convincerà i vertici di corso Galileo Ferraris a cedere Quagliarella. La chiusura è attesa nella giornata di oggi anche perché lo stesso stabiese ha già da giorni l’accordo con il Torino. A questo punto decadrà il discorso con l’Hellas Verona, visto che si era parlato della possibilità di un inserimento dell’ex Napoli nell’affare Iturbe.

Giornata importante quella di ieri in casa Juventus. La Vecchia Signora si è radunata per prepararsi in vista della stagione 2014-2015, e naturalmente a Vinovo vi era anche Antonio Conte. Il tecnico salentino inizierà la stagione ventura da precario, con il contratto in scadenza fra meno di un anno, e con grande probabilità si sarà discusso anche di questo con l’ad Marotta. Conte ha infatti parlato con il numero due di corso Galileo Ferraris alla presenza dell’avvocato De Renzis, il legale dello stesso allenatore juventino. In ballo vi erano i dettagli relativi ai bonus per la stagione scorsa, ma non è da escludere che si sia accennato anche al contratto, con la Juve sempre pronta a rinnovarlo con un ingaggio da 5 milioni annui. Nel frattempo Conte attende i nuovi innesti, a cominciare da Iturbe, trattativa ormai vicina alla chiusura: la fumata bianca dovrebbe arrivare fra oggi e domani, con la Juve che ha trovato l’accordo per un assegno da 27 milioni di euro bonus compresi, nonostante un forte rilancio dell’Atletico Madrid. Situazione molto simile per Morata, che i campioni d’Italia acquisteranno a 18 milioni di euro, con clausola di “controriscatto” in favore del Real a 36 milioni: una volta che lo spagnolo rinnoverà il contratto con le Merengues potrà prendere un aereo destinazione Torino.

La Juventus rischia seriamente di dover dire addio ad Arturo Vidal durante il calciomercato estivo. Il Manchester United è pronto all’assalto decisivo del nazionale cileno, soprattutto dopo quanto accaduto nelle ultime ore. I Red Devils hanno infatti sottoscritto con Adidas un contratto record, ben 941 milioni di euro in 10 anni, una cifra spaventosa per una media esatta di 94 milioni ogni anno. Questo significa che oltre agli introiti derivanti dai vari sponsor, dalle vittorie, dai diritti Uefa e tv, i Diavoli Rossi inglesi potranno introitare ogni anno quasi 100 milioni, soldi che naturalmente verranno immessi nel mercato. Grazie a questo contratto record siglato, si sono intensificati i contatti sull’asse Torino-Manchester fra l’agente di Vidal, Felicevich, e la dirigenza dello United. Sul piatto vi sarebbe una proposta da circa 45 milioni di euro, mentre al giocatore (che raggiungerebbe l’amico Sanchez in Premier League), andrebbero più di 5 milioni di euro a stagione: l’operazione è davvero fattibile.

CALCIOMERCATO JUVENTUS NEWS: VIDAL EVRA (14 LUGLIO 2014) Il Manchester United, secondo il portale spagnolo ”Fichajes.net”, avrebbe formulato un’offerta difficile da rifiutare alla Juventus per Arturo Vidal. Gli inglesi sarebbero pronti a mettere sul piatto 40 milioni di euro e il cartellino di Patrice Evra. Stando a quanto riportato da Tuttosport.com pare però che il cileno abbia qualche dubbio sul poter andare a giocare al Manchester, visto che i Red Evils, dopo una stagione molto difficile, non parteciperanno alla Champions League. Il numero 23 bianconero ha voglia di confrontarsi con l’elitè del calcio e allora non vorrebbe passare una stagione senza giocare nella massima competizione europea. Di certo la Juventus dovrà pensarci e ripensarci prima di cedere uno dei giocatori più talentuosi e decisivi della sua rosa.
CALCIOMERCATO JUVENTUS NEWS: BOAKYE (14 LUGLIO 2014) – Arrivano conferme dall’Atalanta, piace sempre di più Richmond Boakye. Ai microfoni di Sky Sport hanno confermato l’interesse sia il dirigente Pierpaolo Marino che il tecnico Stefano Colantuono. Il talentuoso attaccante ghanese ha giocato quest’anno all’Elche in Liga, confermando le qualità che aveva espresso negli anni passati in Serie B con la maglia del Sassuolo. E’ un attaccante di grande velocità e molto abile sotto porta, che con la maglia del Genoa ha già esordito e segnato in Serie A. Boakye è ancora in comproprietà tra Juventus e Sassuolo che con ogni probabilità a questo punto lo gireranno in prestito all’Atalanta di Colantuono e Marino.

C’è ancora un nuovo indizio che porterebbe Juan Manuel Iturbe a un passo dalla Juventus. I bianconeri infatti potrebbero essere davvero ai titoli di coda per questa complessa e tanto sudata trattativa. A gennaio s’era parlato di un’opzione dei bianconeri sull’attaccante brasiliano del Livorno Paulinho, cosa che destò il sospetto di molti operatori di mercato. Non pare casuale che proprio in queste ore il Verona stia chiudendo proprio per Paulinho. Un giocatore che andrebbe a sostituire Iturbe nello scacchiere tattico di Mandorlini e che la Juve avrebbe aiutato a vestire la maglia degli scaligeri. Manca davvero poco e Iturbe vestirà il bianconero.

Qualche indizio sulla trattativa di calciomercato di casa Juventus targata Iturbe, potrebbe arrivare direttamente da Twitter. Nelle ultime ore, infatti, il giovane talento argentino di proprietà dell’Hellas Verona, attraverso il noto social network ha scritto: «Finite le vacanze, domani (oggi ndr) si comincia una nuova sfida. Speriamo che sia quel che ho sempre voluto #italia #finitolevacanze». A cosa si riferirà Iturbe: forse alla chiusura imminente della trattativa bianconera, o semplicemente alla ripresa degli allenamenti con gli scaligeri? Difficile dare una risposta a tale curioso dilemma fatto sta che fra oggi e domani l’operazione fra l’Hellas Verona e i campioni d’Italia dovrebbe definitivamente chiudersi. La Signora ha l’accordo in cambio di un assegno da 25 milioni di euro più due di bonus, ma resta da capire se nell’operazione rientreranno anche i cartellino di Quagliarella e Romulo.

Fernando Llorente non sembra affatto pronto a lasciare la Juventus, approfittando del calciomercato estivo. Il bomber spagnolo, reduce da una prima stagione positiva in quel di Torino, è carico e concentrato in vista della nuova stagione che inizia ufficialmente oggi, con il raduno. Lo si capisce chiaramente dal tweet dello stesso attaccante iberico scritto nella serata di ieri, durante la finale dei Mondiali fra la Germania e l’Argentina: «Guardando la finale del mondiale ma pensando a domani, abbiamo voglia di fare una grande stagione! #vamoss!». Llorente non vede l’ora di tornare a calcare il campo da gioco con la casacca bianconera, e le voci di calciomercato non sembrano affatto scalfirlo. A breve sbarcherà a Vinovo il giovane Alvaro Morata, che ruberà di fatto al connazionale un posto nell’11 titolare, e si mormora che la Juventus sia pronta ad accogliere proposte superiori ai 20 milioni di euro in cambio dell’ex Athletic Bilbao. Qualora venissero presentate concretamente se ne riparlerà, ma difficilmente Llorente chiederà la cessione.

Non compare nella lista dei giocatori della Juventus convocati per la ripresa degli allenamenti a Vinovo. L’attaccante classe 1983 era già dato per partente ed ora sarà sicuramente ceduto: il Torino resta in pole position per lui. In settimana la Juventus conta di ufficializzare gli arrivi di Juan Iturbe (ancora 4-5 milioni di differenza tra domanda del Verona ed offerta), Alvaro Morata e Patrice Evra. Quest’ultimo potrebbe essere il primo dei tre ad essere ingaggiato: ha accettato un contratto biennale mentre al Manchester United andranno 2 milioni di euro. A proposito di terzini: Tuttosport ha riportato l’interesse per l’ecuadoriano Juan Paredes (classe 1987, Barcelona Guayanquil) e l’olandese Daryl Janmaat (1989, Feyenoord), ma anche la possibilità che Stephan Lichtsteiner sia inserito nell’operazione per l’acquisto di Adrien Rabiot, giovane centrocampista del PSG.

Sullo sfondo resta Paul Pogba. Il centrocampista francese è in vacanza dopo il mondiale ma su di lui continuano a ronzare le voci di calciomercato. Secondo l’agente FIFA Paolo Soprani, intervistato da ilsussidiario.net, Pogba ha più possibilità di lasciare la Juventus rispetto ad Arturo Vidal, che pure interessa molto al Manchester United. Clicca qui per leggere l’intervista con Paolo Soprani.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori