Infortunio Morata / Juventus news, è lesione di secondo grado. I tempi di recupero

- La Redazione

Infortunio Morata news, distorsione al ginocchio per l’attaccante della Juventus: nel corso dell’ultimo allenamento lo spagnolo si è fermato e le sue condizioni sono adesso da valutare

Morata_CristianoRonaldo
Alvaro Morata, nuovo acquisto della Juventus (Infophoto)

Tegola in casa Juventus. L’attaccante Alvaro Morata, gioiello spagnolo sbarcato ufficialmente a Torino nella giornata di sabato, dovrà stare fermo ai box per diverso tempo. Nella giornata di ieri l’ex giocatore del Real Madrid si è scontrato con il portiere Rubinho durante l’allenamento, e le prime indiscrezioni parlavano di serio infortunio al ginocchio. Purtroppo gli esami effettuati stamane sul ragazzo hanno confermato le anticipazioni, con Alvaro Morata che dovrà stare fermo ai box per almeno 50/60 giorni per via di una lesione di secondo grado del legamento collaterale mediale del ginocchio sinistro. Nella migliore delle ipotesi lo spagnolo farà ritorno in campo solamente a fine settembre, dopo aver saltato le prime gare di campionato e l’esordio in Champions League della Vecchia Signora. Ecco il comunicato ufficiale diffuso poco fa dalla società juventina:“Alvaro Morata, costretto a fermarsi durante l’allenamento di lunedì pomeriggio, questa mattina è stato sottoposto ad una risonanza magnetica presso la Clinica Fornaca di Sessant. Gli accertamenti hanno confermato la lesione di secondo grado del legamento collaterale mediale del ginocchio sinistro.  La prognosi per il completo recupero funzionale e agonistico è di 50 giorni”. Un duro colpo sia per la Juventus, che dovrà esordire nella nuova stagione senza il suo nuovo acquisto, sia per lo stesso attaccante, carico per l’inedita avventura tricolore.

In attesa di conoscere l’esito della risonanza che dovrebbe dare l’esito preciso dell’infortunio al ginocchio, Alvaro Morata non ha ancora commentato la sfortuna occorsagli nell’allenamento di ieri, quando si è scontrato con Rubinho e ha riportato una distorsione. Tuttavia, ha voluto mandare una risposta a tutti coloro che hanno commentato ironicamente l’incidente; sfottò e altro sui social network, naturalmente i tifosi di altre squadre non hanno perso l’occasione per farsi una risata di fronte all’inconveniente. Chissà, magari quelli dell’Inter ricordano la lunga striscia di infortuni del 2012-2013, e quelli del Milan hanno in mente la stagione sciagurata di Stephan El Shaarawy; e ora se la ridono loro, sottolineando che si tratti dell’effetto-Conte. Via il salentino, questa la tesi, sulla Juventus si è abbattuta la sfortuna. Morata allora si è fatto sentire; su Instagram ha postato una foto nella quale è a letto sorridente e dice “per quelli che ridono delle disgrazie altrui… un grosso bacio e buona fortuna nella vita!”. E buona fortuna anche a lui, che spera quantomeno di non finire sotto i ferri.

Gli esami strumentali di oggi dovranno chiarire quale sia l’entità dell’infortunio subito da Alvaro Morata. Ieri pomeriggio, nel corso dell’allenamento, l’attaccante spagnolo si è scontrato con Rubinho: ha abbandonato il campo e si è subito capito che si trattasse di qualcosa di serio. Le prime analisi parlano infatti di trauma distorsivo al ginocchio sinistro, ma la buona notizia è che hanno escluso l’interessamento del crociato. Tuttavia la Juventus non può ancora tirare il sospiro di sollievo: resta ancora da stabilire se la lesione sia o meno di terzo grado, e se ci sia l’interessamento del collaterale. Qualora sia così sarebbe necessario operare chirurgicamente, e lo stop si allungherebbe a tre mesi; in caso contrario invece i bianconeri contano di riavere Morata in campo entro 40 giorni, un lasso di tempo sufficientemente ragionevole per non operare sul calciomercato. Resta la brutta tegola per i campioni d’Italia e per il giocatore, infortunatosi soltanto due giorni dopo la sua presentazione alla stampa. 

Clamoroso in casa Juventus: un comunicato ufficiale apparso sul sito della società bianconera riporta che Alvaro Morata ha subito un “trauma distorsivo al ginocchio sinistro”. E’ successo nel corso dell’allenamento effettuato nel pomeriggio odierno: l’attaccante si è fermato per un dolore e i primi esami hanno evidenziato la distorsione. Domani, fa sapere la Juventus, le sue condizioni saranno valutate meglio: certo si tratta di una tegola non da poco e di un colpo di sfortuna mica male, considerato che lo spagnolo arrivato dal Real Madrid è stato presentato soltanto due giorni fa. Massimiliano Allegri non può certo essere soddisfatto: a pochi giorni dal suo insediamento come allenatore dei campioni d’Italia ha già perso un pezzo importante del suo scacchiere. Certo, in casa Juventus si potrebbe pensare: meglio adesso che a stagione in corso. Tuttavia una distorsione potrebbe anche comportare più di un mese di stop; significherebbe che Morata tornerebbe a disposizione della squadra soltanto a fine agosto o inizio settembre, rischiando anche di saltare le primissime giornate di campionato e ad ogni modo saltando tutta la preparazione estiva. Questo ne rallenterebbe il processo di inserimento nel gruppo e ne limiterebbe drasticamente la preparazione fisica. Insomma: un imprevisto che non ci voleva, ma i bianconeri prima di piangersi addosso attendono di verificare nel miglior modo possibile le condizioni di Morata. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori