CALCIOMERCATO JUVENTUS / News, Morata: non vedo l’ora di sbarcare a Torino! Notizie al 9 e 10 luglio (aggiornamenti in diretta)

Sembra davvero vicino alla chiusura il colpo di calciomercato di casa Juventus firmato Alvaro Morata. Sul quotidiano Marca sono emerse nuove dichiarazioni del talento spagnolo

09.07.2014 - La Redazione
morata_ramos
Alvaro Morata (INFOPHOTO)

Ancora qualche giorno, forse addirittura ore, poi il colpo di calciomercato Juventus firmato Morata diverrà ufficiale. Nelle ultime ore la dirigenza di corso Galileo Ferraris ha praticamente raggiunto l’intesa con le Merengues sulla base di un acquisto a titolo definitivo oppure un prestito con diritto di riscatto, fissato a 18/20 milioni di euro. Si discute sulla clausola di riacquisto in favore del Real, che dovrebbe oscillare fra i 30 e i 35 milioni di euro, mentre con il talento dell’Under-21 spagnola c’è giù un accordo da tre milioni di euro netti annui per i prossimi quattro anni. Morata è uscito allo scoperto e i microfoni di Marca, noto quotidiano iberico, ha svelato: «Non vedo l’ora di arrivare a Torino, mi hanno detto che è una città bonita e sono impaziente di conoscerla. Llorente? Ancora non ho parlato con Fernando, ma è sempre bello conoscere già qualcuno quando si arriva in uno spogliatoio nuovo». L’attaccante del Real Madrid potrebbe essere già domani a Torino per le rituali visite mediche.

E’ derby di calciomercato fra Juventus e Torino. Le due società piemontesi si sono messe sulle tracce di Francesco Serafino, giovanissimo talento italiano che gioca nel Boca Juniors. Il 16enne calabrese si è trasferito a Buenos Aires insieme al padre per motivi lavorativi, ed è stato tesserato dalle giovanili degli Xeneizes. Nato calcisticamente nella Roma, si tratta di un talentuoso attaccante decisamente interessante che ha già attirato lo sguardo di molti curiosi. Oltre alla Juventus e al Torino, infatti, sulle tracce del gioiellino tricolore vi sarebbe anche la Ternana (spalleggiata però dalla Signora), nonché l’Udinese e il Maiorca. Serafino si trova a Buenos Aires da ben 4 anni, dal 2010, ed ora starebbe pensando di fare ritorno in patria: la Juve o il Torino riusciranno nell’impresa?

Torna allo scoperto per parlare del proprio futuro, Paul Pogba. Il centrocampista della Juventus è una delle stelle più gettonate di questo calciomercato estivo ma a tutt’oggi l’ipotesi cessione sembra alquanto remota. Lo si capisce senza ombra di dubbio andando a rileggere le dichiarazioni rilasciate dallo stesso nazionale francese nella giornata di ieri. Accolto quasi come una superstar a Roissy-en-Brie, dov’è cresciuto, il centrocampista della Vecchia Signora ha parlato così: «Se sono alla Juve è perché è il solo club che mi ha accettato, quando quello di Roissy non mi voleva più…». La situazione relativa a Pogba è chiara: l’ad Beppe Marotta è al lavoro con Mino Raiola per prolungare il contratto del calciatore fino al 2018/2019. Lo step successivo sarà valutare eventuali proposte provenienti dalle big estere e solo in caso di offerte superiori ai 70/80 milioni di euro se ne potrà riparlare: per ora Pogba vuole solo la Juve…

Calciomercato in uscita caldissimo per la Juventus. Nelle ultime ore le big europee sono tornate all’assalto delle stelle bianconere, a cominciare da Arturo Vidal. Sul nazionale cileno, reduce da un buon Mondiale in Brasile, vi è in pressing ormai da giorni il Manchester United. Van Gaal ha individuato nell’ex Bayer Leverkusen il rinforzo ideale da cui ripartire e la trattativa sembra decisamente plausibile, alla luce anche dello sbarco ormai prossimo di Evra a Torino. La Juventus cederà però Vidal solo in caso di un assegno da 40/50 milioni di euro e non è da escludere che nell’operazione possa rientrare anche Nani, esterno d’attacco che la Signora insegue da anni. Altro bianconero che potrebbe a breve lasciare la Torino bianconera è Stephan Lichtsteiner. Il terzino destro della nazionale svizzera ha il contratto in scadenza nel , e non si trova l’accordo per il rinnovo. Alla finestra c’è il Paris Saint Germain, che segue l’ex Lazio ormai da un anno a questa parte, ma attenzione anche alle voci tedesche, con Borussia Dortmund, Bayer Leverkusen, Wolfsburg e Schalke 04 interessate al rossocrociato: in caso di un assegno da 10 milioni di euro, la Juventus lo cederà.

E’ fatta, il primo colpo di calciomercato di casa Juventus si chiama Juan Iturbe. Dopo giorni di trattative serrate la Vecchia Signora ha trovato l’accordo con l’Hellas Verona sulla base di un assegno da 25 milioni di euro cash con l’aggiunta di due milioni di bonus. Una cifra che ha convinto gli scaligeri a far cadere le ultime resistenze e ad impacchettare la stellina ex Porto per un volo di sola andata destinazione Torino. C’è ancora da limare qualche dettaglio ma il più è fatto e nel giro di qualche giorno arriverà l’ufficialità, molto probabilmente già nel weekend o eventualmente all’inizio della prossima settimana. A breve si terrà un nuovo vertice fra le due società per la stesura del contratto, e a quel punto il colpo sarà ormai in bacheca. Altra operazione in dirittura d’arrivo è quella firmata Evra, terzino sinistro del Manchester United e della nazionale francese che attende solo una chiamata per partire da Los Angeles (dove si trova in vacanza) e rimettere piede in Italia dopo anni, lui che è cresciuto fra Marsala e Monza. Fra il transalpino e la Juve c’è un accordo biennale ormai da tempo mentre nelle casse dei Red Devils finiranno attorno ai due milioni di euro. Toccherà infine a Morata, altra operazione tutta in discesa. La Signora sta pensando all’acquisto immediato a titolo definitivo in cambio di 18 milioni di euro, con una clausola di ri-acquisto in favore del Real Madrid che oscilla fra i 30 e i 40 milioni di euro. Nel frattempo Morata, che ha già l’accordo da tempo con la Juventus, è uscito allo scoperto in Spagna confessando la gioia per il trasferimento ormai vicino: «Sono molto contento, è una sfida personale».

La Juventus non ha ancora inserito la quinta nel calciomercato iniziato 9 giorni fa. I bianconeri però potrebbero improvvisamente ufficializzare anche tre acquisti. E’ quello che dice il noto opinionista di SportItalia Alfredo Pedullà a TeleRadioStereo: “La Juventus ha praticamente chiuso per Patrice Evra e Alvaro Morata. Vorrebbe prendere anche un attaccante esterno che uscirà tra Ibarbo e Iturbe. Uno dei due potrebbe vestire il bianconero“. Prepariamoci quindi a giorni molto caldi nel calciomercato bianconero.

La Juventus lavora soprattutto in proiezione futura, lo dimostrano i due acquisti perfezionati fino a oggi: Stefano Sturaro e Kingsley Coman. Un altro colpo utile, ma non per l’immediato, potrebbe essere quello legato a Sime Vrsaljko. L’esterno croato piace al Milan, che sembrava a un passo dal prenderlo per poi veder tutto svanire sul foto-finish. La Juventus sta lavorando col Sassuolo per prenderlo subito e farlo giocare un anno in neroverde. Con la società emiliana c’è partità di intenti, lo dimostrano gli affari legati a Zaza, Berardi, Boakye e Marrone. Ora potrebbe essere il turno di Vrsajlko subito al Sassuolo e alla Juve tra un anno!

Gazzetta.it ha dato pochi minuti fa la notizia, ci sarebbe stato un altro incontro tra il ds della Juventus Fabio Paratici e il manager di Juan Manuel Iturbe, Fabio Triulzi. Il vertice sarebbe durato circa trenta minuti. Quello che preoccupa il club bianconero non è però tanto l’accordo col giocatore, ma quanto la volontà del Verona di far partecipare i club interessati a un’asta. Il più grande pericolo viene dall’Atletico Madrid che continua ad alzare l’offerta giorno dopo giorno. Potrebbe però essere determinante la volontà dell’esterno argentino che sembra intenzionato a ripercorrere le orme dell’oriundo Campion del Mondo Mauro German Camoranesi.

Fabio Quagliarella era nel mirino di Torino e Verona ormai da diverso tempo, anche se alla Juventus ancora nessun’offerta era pervenuta. I bianconeri infatti avevano sperato di poter inserire l’attaccante nella trattativa per arrivare a Juan Iturbe. SportItalia direttamente dall’Ata Hotel Executive ha riportato un’interessante indiscrezione. Pare infatti che sull’attaccante di Castellammare ci sia un’altra sua ex squadra: la Sampdoria. Il club blucerchiato si sarebbero portati avanti anche al Torino, il nuovo Presidente Ferrero avrebbe offerto ai bianconeri una cifra intorno ai 4,5 milioni di euro.

Continua la caccia al difensore centrale in casa Juventus. Il calciomercato estivo sarà occasione per l’ad Beppe Marotta per migliorare la retroguardia con un elemento di qualità. L’infortunio di Barzagli, out fino a ottobre dopo l’operazione, e le incertezze legate al rendimento di Ogbonna, obbligano i vertici di corso Galileo Ferraris ad innestare il reparto più arretrato con un nuovo elemento. Il nome in cima alla lisa dei desideri è sempre quello di Nastasic, ex Fiorentina di proprietà del Manchester City. Come riportato da Goal.com, la Signora avrebbe offerto il prestito oneroso con diritto di riscatto ma per ora i Citizens hanno replicato in maniera un po’ freddina. L’alternativa, decisamente meno cara, è Mustafi, nazionale tedesco della Sampdoria che si giocherà la finale dei Mondiali (molto probabilmente in panchina) con la Germania: costa attorno ai 6 milioni di euro e i rapporti fra le due società sono ottimi.

La Juventus punta a fare spesa in casa Udinese in occasione del calciomercato estivo tutt’ora in corso. Sono diversi i giocatori dei friulani nel mirino della Vecchia Signora, a cominciare da Roberto Pereyra. Il giovane centrocampista argentino è stato vicinissimo ad indossare la casacca bianconera a fine giugno, poi l’affare è un po’ scemato. Sulle tracce del 23enne ex River Plate vi sono anche Inter e Roma ma la Signora è attualmente in pole position. Bisognerà però convincere l’Udinese ad abbassare un po’ le richieste (attorno ai 15 milioni di euro), e la Juve vorrebbe stuzzicare gli amici bianconeri con Fausto Rossi o Luca Marrone, i due centrocampisti offerti e graditi alla famiglia Pozzo. L’operazione Pereyra potrebbe fare da lasciapassare ad eventuali nuove trattative con i friulani. La Juventus sta seguendo con attenzione Scuffet e Luis Muriel, due giovani molto interessanti: difficile che possano cambiare casacca entro settembre, mentre è molto più probabile che la Signora li opzioni in vista dell’estate del 2015.

In Inghilterra continuano a premere per Arturo Vidal, che è il nome più chiacchierato degli ultimi giorni. I Red Devils stanno facendo una campagna faraonica con l’arrivo di Ander Herrera e Luke Shaw, ma il primo obiettivo è il centrocampista bianconero per il quale è permessa l’ultima pazzia. I bianconeri hanno ribadito ancora una volta di non voler cedere il loro numero 23 a meno di offerte fuori mercato. Il Manchester United ci riprova, pronto a offrire 40 milioni di sterline e i cartellini di Patrice Evra (che effettivamente pare molto vicino ai bianconeri; si parla però di 2 milioni di euro, operazione che quindi sarebbe slegata) e Nani. Chissà se stavolta la Juventus cederà alla proposta che arriva dall’Inghilterra. Sta di fatto che in questo momento sembra più sicuro di rimanere a Torino Paul Pogba rispetto al cileno.

CALCIOMERCATO JUVENTUS NEWS: LICHTSTEINER ITURBE MORATA (9 LUGLIO 2014) – In casa Juventus tengono banco le varie trattative di calciomercato; Stephan Lichtsteiner è un nome su cui bisognerà fare molta attenzione perchè anche se passato in secondo piano è uno dei giocatori più ricercati sul mercato. Ne abbiamo parlato con l’agente FIFA Antonio Caccese (clicca qui per leggere il testo completo). Rimangono comunque caldissimi i nomi di Juan Iturbe e Alvaro Morata per il reparto offensivo bianconero. Nel caso di un ritorno al 4-3-3 i due sarebbero davvero due giocatori importanti. Ne abbiamo parlato con l’ex bianconero e ora Direttore Sportivo Nicola Amoruso (clicca qui per leggere il testo completo)


© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori