CALCIOMERCATO / Milan, il punto sul mercato al 13 dicembre: per l’attacco è duello Floro Flores-Paloschi?

- La Redazione

Allegri conferma Dinho fino a giugno: frenata su Ganso e Lamela?

Floro20Flores_Udinese_R400
Floro Flores attaccante dell'Udinese (Foto Ansa)

La priorità in casa Milan sembra a oggi trovare una prima punta in grado di sostituire l’infortunato Pippo Inzaghi. Non un nome altisonante, ma un attaccante che accetti la panchina e sia pronto all’occorrenza. Ieri è avanzata con forza l’ipotesi Floro Flores, attaccante dell’Udinese dato per partente in Friuli. In alternativa, se recupererà bene dagli acciacchi di inizio stagione, resta valida la pista Paloschi.

Frenata invece sul trequartista. Il tecnico Allegri ha confermato Ronaldinho fino a giugno e dunque per Lamela e Ganso sarà più probabile un tentativo solo nella prossima estate. Tutto tace invece sul fronte difesa.

FLORO FLORES: L’attaccante dell’Udinese è dato da tempo tra i partenti in casa bianconera e, pare, piace molto ad Adriano Galliani. Floro Flores sta giocando a corrente alternata in Friuli e l’interesse del Milan lo lusingherebbe parecchio. Il suo costo non dovrebbe essere particolarmente alto e il fatto che il giocatore accetterebbe volentieri un posto da rincalzo in rosa non può che aumentare le sue chances di trasferirsi in rossonero.

CLICCA QUI SOTTO PER LEGGERE LE ULTIME NEWS DI CALCIOMERCATO DEL MILAN 

PALOSCHI: L’erede designato di Inzaghi è in comproprietà a Parma e con l’infortunio di Pippo potrebbe tornare già quest’inverno all’ovile. A complicare le cose ci sono però due fattori: il primo, Tommaso Ghirardi, presidente dei ducali, non vuole cedere il giovane attaccante e confida di tenerlo almeno fino a giugno. Il secondo è invece legato alle sue condizioni fisiche: Paloschi non ha ancora giocato in questo campionato e sta recuperando solo ora da un problema muscolare.

 

TREQUARTISTA: Allegri ha fugato i dubbi su Ronaldinho: il brasiliano resta fino alla scadenza del contratto, poi si vedrà. La cosa può essere interpretata come un freno all’acquisto di altri giocatori di fantasia, Lamela e Ganso su tutti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori