CALCIOMERCATO/ Milan, Ielpo: Kakà? Sarebbe stato meglio tenere Thiago Silva… (esclusiva)

In esclusiva a Ilsussidiario.net, l’ex portiere del Milan e opinionista televisivo, ha parlato del calciomercato del Milan e in particolare del possibile ritorno di Kakà.

27.08.2012 - int. Mario Ielpo
Kakà_R400
Kakà (infophoto)

Si avvicina a piccoli passi al Milan. L’ex fuoriclasse rossonero, oggi al Real Madrid, vuole tornare a Milanello e per farlo ha già dato il proprio benestare a ridursi l’ingaggio. Il calciomercato del Milan ha lavorato sui fianchi del Real Madrid per ottenere l’ok da parte del club madrileno per quanto riguarda la cessione del giocatore o in prestito o attraverso una valutazione sicuramente più bassa rispetto ai 24 milioni di euro che chiedeva in precedenza Perez. Il problema è che Mourinho, tecnico del Real Madrid, ha deciso di lasciare fuori il giocatore in questo inizio di stagione e questo significa tanto. Il Milan in questa ultima settimana di mercato vorrà capire bene come farà a riportare a Milano il fuoriclasse brasiliano che a 30 anni ha voglia di tornare a essere protagonista assoluto. Ma il Milan vorrebbe mettere a segno anche altri colpi per rinforzare la rosa di Allegri a partire dal centrocampista che dovrà prendere il posto di Van Bommel in vista della prossima stagione. Adriano Galliani è pronto a lavorare tanto in questa ultima settimana di mercato sperando soprattutto di regalare un colpaccio ai tifosi rossoneri. Ma il ritorno di Kakà non piace a tutti. Mario Ielpo, ex portiere del Milan, in esclusiva a Ilsussidiario.net, ha parlato del ritorno del brasiliano e delle operazioni di mercato del club rossonero.

Kakà vicino al ritorno. Acquisto utile ad Allegri o colpo di mercato per i tifosi? Non lo so onestamente, perchè penso che Kakà sia comunque un ottimo giocatore ma a Madrid non ha combinato tanto e ha 30 anni. E poi è un’operazione che non capisco.

Perchè? Si è lasciato andare uno come Thiago Silva per quadrare il bilancio e poi si va a prendere un giocatore come Kakà? Mi sarei tenuto il primo brasiliano.

Kakà però arriverebbe in prestito… Ma l’ingaggio sarebbe comunque elevato anche se non come a Madrid. Io comunque punterei su altri giocatori.

Per esempio? Il Milan soffre molto sugli esterni, penso ci vorrebbero dei sostituti da quel punto di vista. E poi manca un centrocampista che possa sostituire Van Bommel, un elemento da mettere davanti alla difesa.

Pazzini-Cassano, chi ci guadagna dallo scambio tra Milan e Inter?

Io credo entrambi perchè bisogna capire che Cassano non aveva stimoli per rimanere al Milan, lo stesso penso di Pazzini. Faccio comunque i complimenti all’Inter per la campagna acquisti. Il Milan forse dovrebbe agire in questo modo.

Cioè? Ha preso giocatori funzionali al progetto di Stramaccioni, ha messo a segno 4-5 elementi importanti. Lo avrebbe dovuto fare anche il Milan ma manca troppo poco alla fine del mercato.

 

(Claudio Ruggieri)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori