Calciomercato Milan/ Saporito (ag. FIFA): Saponara, fiducia o prestito. Jorginho? Non a gennaio (esclusiva)

In esclusiva per IlSussidiario.net, l’agente Fifa Giuseppe Saporito ha parlato del calciomercato del Milan e del possibile arrivo di Jorignho dal Verona.

jorginho_primopiano
(INFOPHOTO)

Riccardo Saponara è forse uno dei migliori talenti del calcio italiano. Il Milan lo ha prelevato dall’Empoli in estate soffiandolo a grandi club italiani, il problema è che il giocatore in primis ha avuto dei problemi fisici e dopo non ha potuto ritagliarsi uno spazio importante nel club rossonero. Ma Saponara è un giocatore che potrebbe fare bene nel Milan visto che il talento è sotto gli occhi di tutti. Se non giocherà a gennaio potrebbe davvero andare via in prestito. In esclusiva per IlSussidiario.net, l’agente Fifa Giuseppe Saporito ha parlato del calciomercato del Milan.

Nel Milan Riccardo Saponara fatica a trovare spazio. Come mai? Io credo che Saponara sia un giocatore di talento che potrebbe fare bene da subito nel Milan. Il problema è che bisogna avere fiducia dei giovani talenti: poi è anche veroche ha avuto subito un problema fisico scomodo come la pubalgia.

Potrebbe andare in prestito a gennaio? Secondo me sì, credo fermamente che il ragazzo abbia talento ma che debba giocare per mostrarlo. Altrimenti non potrà dimostrare molto.

Milan molto interessato a Jorginho. Può già fare bene in maglia rossonera? Sta esprimendo un reindimento costante nel Verona e credo sia giusto per lui completare il percorso che lo porterà a essere un grande giocatore. Secondo me è ancora presto per il Milan.

Meglio prenderlo a giugno? A gennaio è meglio lasciarlo al Verona, dopo a giugno quando avrà finito il suo percorso si potrà parlare di un possibile futuro in maglia rossonera. Anche se la concorrenza potrebbe aumentare nel frattempo: già in agosto si parlava della Fiorentina ad esempio.

Gabriel ha convinto il Milan? Ha fatto solo una partita, mi sembra troppo presto per poterlo giudicare. Di certo c’è che ha mostrato talento e si è fatto trovare pronto in un momento delicato. Però penso che il Milan potrebbe puntare su altri portieri per l’anno prossimo.

Tipo? Julio Cesar per esempio ma il brasiliano non molla sull’ingaggio. Oppure Valdes che però vorrà un ingaggio importante.

(Claudio Ruggieri)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori