Calciomercato Milan/ Ag. Grenier: pensa al Lione, ma a giugno… (esclusiva)

- int. Frederic Guerra

In esclusiva per IlSussidiario.net, l’agente di Clement Grenier ha parlato del futuro del giovane talento francese del Lione che non si muoverà fino al 2014. Il Milan è sulle sue tracce…

adriano_galliani_r400
Adriano Galliani - Infophoto

In Francia la Ligue 1 vede il dominio del duo Monaco-Psg anche se qualche società cerca di intromettersi. Tra queste non c’è sicuramente il Lione, ormai ex nobile decaduta, il club di Jean-Michel Aulas continua ad avere problemi economici importanti, sono distanti i tempi dei tanti campionati vinti e delle partecipazioni in Champions League. Oggi è una squadra giovane che ha voglia di emergere ma non è certo facile. C’è ancora qualche elemento interessante come Clément Grenier, calciatore francese classe ’91, nel giro della Nazionale francese e già elemento di spicco del suo club. Al Milan piace davvero tanto, perchè è un centrocampista di costruzione che può dare una grossa mano in mediana, dove i rossoneri hanno tanta fisicità ma non un vero e proprio regista che renda più fluida la manovra. In esclusiva per IlSussidiario.net l’agente del giocatore, Frederic Guerra, ha parlato del futuro del proprio assistito.

Io credo che il campionato che può fare il Lione sia questo: non è più la squadra di un tempo, sono andati via molti giocatori, oggi ci sono ottimi giovani.

Uno di questi è Grenier che piace a tutti però ha appena rinnovato il contratto. Abbiamo rinnovato da poco il contratto fino al 2016, ma questo non vuol dire che non potrebbe andare via.

In che senso? Lui è un giocatore del Lione e fino a giugno non vuole muoversi perché vuole fare bene e conquistare la convocazione del c.t. della Francia ai Mondiali. Ma a giugno 2014 qualcosa potrebbe succedere.

In Italia si parla di un forte interessamento del Milan… Non ci sono solo club italiani, anche altre squadre hanno messo gli occhi sul giocatore, ma tutti sanno che fino a giugno non si muove.

Preferirebbe giocare la Champions League? Ovviamente la Champions League è una vetrina importante per lui. Però dipende anche dalla squadra.

E’ chiaro che strapparlo ad Aulas non sarà semplice… Bisognerà pagare, perché Grenier è un ottimo giocatore e il Lione non lo svenderà certamente.

(Claudio Ruggieri)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori