Calciomercato Milan/ G. Biasin (ag. FIFA): Seedorf “allena” già da gennaio, ma Sogliano… (esclusiva)

- int. Giulio Biasin

L’intervista esclusiva all’agente FIFA Giulio Biasin: in esclusiva per IlSussidiario.net il procuratore risponde alle domande sulle ultime notizie di calciomercato invernale del Milan

Jorginhorigore_R400
Jorginho (infophoto)

Il Milan progetta il suo futuro. Clarence Seedorf in panchina e Sean Sogliano nelle vesti di direttore sportivo, per cominciare si sono già poste le basi della guida tecnica. Da lì in avanti, si esplora il calciomercato. Ci sono tanti giocatori nel mirino: in Italia si guarda a Jorginho, che era già più di un’idea lo scorso anno quando giocava in Serie B e ora potrebbe davvero essere il rinforzo giusto per il centrocampo rossonero. Si parla, naturalmente, anche di uscite, ma il punto è un altro: questa squadra ha bisogno di essere rivoltata come un calzino, oppure semplicemente bisognerà rivitalizzare un gruppo che tutto sommato vale? E’ il vero punto interrogativo di casa Milan. Spesso e volentieri gestire la fine di un ciclo non è mai facile, e tutti sanno che Massimiliano Allegri è giunto al capolinea. La caduta verticale della squadra, che ha perso un sanguinosissimo derby giocandolo male (a parte qualche sprazzo nel primo tempo) e naviga al tredicesimo posto della classifica (-27 dalla vetta e -17 dal terzo posto) può anche essere una “reazione” emotiva all’addio annunciato, anche perchè gente come Balotelli e Kakà non è sicuramente da lotta per la salvezza. Che fare dunque? Intanto, per qualche opinione sui nomi che stanno girando in questi giorni e per uno sguardo al calciomercato del Milan, abbiamo contattato l’agente FIFA Giulio Biasin. Eccolo in questa intervista esclusiva rilasciata a IlSussidiario.net.

Partiamo da Niang: la sua uscita con destinazione Francia è ormai sicura? Direi proprio di sì: sta giocando poco perchè non è utile all’attuale modulo del Milan, e dunque a gennaio lascerà i rossoneri per andare in prestito.

Seedorf sarà veramente il prossimo allenatore come si dice? Al 99% sarà così, ormai sembra essere fatta; tanto che la prossima campagna acquisti verrà sviluppata seguendo i suoi consigli.

Arriverà Sogliano come direttore sporivo?  

Credo che almeno per questa stagione il Milan resterà senza un direttore sportivo. Non penso che Sogliano si muoverà subito.

Sempre dal Verona interessa molto Jorginho… Un giocatore davvero forte e che sta esprimendo tutto il suo potenziale. Al Milan potrebbe fare davvero comodo, ma il suo arrivo potrebbe essere legato a filo doppio a quello di Sogliano, quindi credo che anche lui per il momento rimarrà in Veneto.

Si era parlato di una possibile partenza di Zapata: cosa ne pensa? Non credo che l’addio di Zapata sia più così scontato. Ultimamente si è ripreso, sta giocando meglio e ha anche segnato; in più ora Mexès è finito in panchina e il titolare fisso è diventato il colombiano. Penso proprio che resterà al Milan.

(Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori