PROBABILI FORMAZIONI/ Cagliari-Milan, ultime novità (Serie A, 24esima giornata)

- La Redazione

La ventiquattresima giornata di Serie A vede scendere in campo alle 15 di questa domenica calcistica anche Cagliari e Milan. Partita delicata che alla fine si giocherà a Is Arenas

allegri_calma_milan
Massimiliano Allegri, ex di Juventus-Milan (Infophoto)

La ventiquattresima giornata di Serie A vede scendere in campo alle 15 di questa domenica calcistica anche Cagliari e Milan. Partita delicata che, come abbiamo visto nelle ultime ore, si giocherà a Is Arenas, come stabilito dal Tribunale amministrativo che ha rigettato il ricorso presentato dalla Prefettura di Cagliari contro la pronuncia del Tar. Il Milan, dopo il pareggio di ieri tra Lazio e Napoli all’Olimpico di Roma, potrebbe approfittare del rallentamento avversario per rosicchiare altri due punti e avvicinarsi così all’Europa che conta: al momento il terzo posto, occupato proprio dalla formazione guidata da Petkovic, dista quattro punti. Il Cagliari, dal canto suo, dopo la straordinaria vittoria ottenuta in casa della Roma settimana scorsa, darà battaglia per portare a casa tre punti fondamentali per allontanarsi una volta per tutte dalla zona più “calda” della classifica, distante al momento solo quattro lunghezze. Andiamo quindi a vedere le probabili formazioni che potrebbero essere schierate oggi.

Il tecnico dei sardi Ivo Pulga ha di recente voluto ringraziare il Milan per aver agevolato la disputa del match proprio a Is Arenas: “Se si gioca a Quartu lo dobbiamo a loro – ha detto l’allenatore – ma ora pensiamo a giocare e a vincere”. Pulga, pur apparendo molto ottimista, sa bene che dovrà fare i conti con assenze importanti, tra cui quelle di Nainggolan e Avelar. “Sarà una festa di sport – ha aggiunto il tecnico – se si gioca in Sardegna, lo dobbiamo alla sportività del Milan e alla partecipazione dei tifosi che hanno manifestato la loro passione, esprimendo con forza il desiderio che la partita si giocasse qui. Ormai lo stadio si sta trasformando in un luogo frequentato da donne e bambini, dunque una cosa bellissima. Naturalmente speriamo che il Cagliari si dimostri superiore al Milan”. Il Milan, sottolinea l’allenatore del Cagliari, “ha una linea d’attacco con tre giocatori giovani e formidabili, a parte questo sanno stare in campo e sono completi in tutti i reparti. Per noi sarà una gara complicata: i rossoneri hanno un ottimo allenatore, ma in campo ci vanno i giocatori, che Allegri abbia allenato in passato il Cagliari è solo un dettaglio”. Proprio riguardo le assenze, il tecnico ha fatto sapere che al momento Murru è favorito per ricoprire il ruolo di esterno sinistro in difesa, mentre in attacco “abbiamo tante possibilità di scelta. Tutti gli effettivi sono in buona condizione, prenderemo una decisione all’ultimo momento”, ha spiegato Pulga.

Immaginando Ibarbo utilizzato fin dal primo minuto in attacco e, come confermato dal tecnico, Murru come esterno sinistro difensivo, la panchina sarda su cui potrà contare oggi Pulga sarà composta da Avramov, Ariaudo, Perico, Del Fabro, Casarini, Eriksson, Thiago Ribeiro, Pinilla e Nenè.

Come abbiamo detto, saranno assenti Nainggolan e Avelar, entrambi squalificati, mentre nessun giocatore è indisponibile.

“Noi ci siamo preparati per giocare, andremo oggi a Cagliari con la testa alla partita per fare una buona prestazione e prendere 3 punti importanti”. Con queste parole Massimiliano Allegri – il grande ex della partita – ha spiegato come la squadra stava vivendo la vigilia del match di oggi. “Noi in questi giorni abbiamo pensato solo a preparare la partita, la società ci ha messo a disposizione un aereo per Cagliari e un pullman per Torino”. Il tecnico ha un commento anche riguardo le multe prese recentemente da Balotelli, da poco arrivato a Milano: “Credo che Balotelli subisca una pressione mediatica oltre misura – ha spiegato Allegri – tutto quello che fa viene esaltato ai massimi livelli, non mi preoccupo assolutamente, anche perchè quando viene al campo è sempre puntuale, si allena e ci dà dentro. Balotelli deve crescere di condizione perché negli ultimi tre mesi ha giocato poco o nulla”, ha poi aggiunto l’allenatore rossonero. “Sono contento  – conclude Allegri – perché in questo momento la squadra sta facendo bene, i ragazzi hanno fatto tanto dalla nona partita fino ad ora. Adesso viene il difficile. Non siamo stratosferici ora e non eravamo un brutto anatroccolo prima. Tutto l’ambiente me compreso all’inizio ha avuto bisogno di smaltire il cambio generazionale, purtroppo c’è voluto tanto tempo. Ma ora i ragazzi stanno ottenendo buoni risultati con sacrificio”. Allegri si presenta oggi a Cagliari con ben 7 giocatori non convocati, tra cui compare anche Constant, ultimo infortunato tra le fila milaniste. In compenso, il tecnico livornese potrà tornare a contare su Boateng, Mexes e De Sciglio.

La panchina del Milan, viste le tante assenze e i diversi recuperi, sarà con ogni probabilità composta da Amelia, Gabriel, Yepes, Mexes, Antonini, Traoré, Nocerino, Muntari, Robinho e Bojan, mentre in campo dal primo minuto, in fase offensiva, vedremo il quartetto composto da Boateng, Niang, Balotelli e El Shaarawy.

Tanti gli assenti oggi contro il Cagliari. Allegri dovrà infatti fare a meno dello squalificato Montolivo, oltre ai numerosi indisponibili, tra cui De Jong, Didac Vilà, Pazzini, Bonera, Constant e Salamon.

 

Agazzi; Pisano, Rossettini, Astori, Murru; Dessena, Conti, Ekdal; Cossu; Ibarbo, Sau. All. Pulga-Lopez

A disp: Avramov, Ariaudo, Perico, Del Fabro, Casarini, Eriksson, Thiago Ribeiro, Pinilla, Nenè.

Squalificati: Nainggolan, Avelar.

Indisponibili:

Abbiati; Abate, Zaccardo, Zapata, De Sciglio; Flamini, Ambrosini, Boateng; Niang, Balotelli, El Shaarawy. All. Allegri

A disp: Amelia, Gabriel, Yepes, Mexes, Antonini, Traoré, Nocerino, Muntari, Robinho, Bojan.

Squalificati: Montolivo.

Indisponibili: De Jong, Didac Vilà, Pazzini, Bonera, Constant, Salamon.

 

Arbitro: Giannoccaro

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori