CALCIOMERCATO/ Milan, Ielpo: Abbiati resta come secondo. Perin acerbo, Consigli ok ma il top sarebbe… (esclusiva)

In esclusiva a Ilsussidiario.net, Mario Ielpo, ex portiere del Milan, ha parlato della rivoluzione in porta che attueranno i rossoneri in estate. Abbiati potrebbe rimanere ma…

08.02.2013 - int. Mario Ielpo
consigli_atalanta_san_siroR400
Foto Infophoto

Il Milan ha decisamente cambiato look rispetto a qualche anno fa. I tifosi rossoneri non possono più vedere un fenomeno come Thiago Silva in difesa o come Ibrahimovic in attacco, però possono ammirare il tridente giovane di Allegri con El Shaarawy-Balotelli-Niang. Il restyling rossonero è iniziato in questa stagione e per il momento ha toccato soprattutto l’attacco. L’età del reparto offensivo si è abbassata in maniera importante, i dirigenti del Milan sono pronti a toccare anche altri reparti, come centrocampo, difesa (qualcosa è già stata fatta) e soprattutto portiere. In porta il Milan quasi certamente cercherà di puntare su un portiere giovane, tenendo presente che in rosa c’è il brasiliano Gabriel, classe ’92, portiere della Nazionale brasiliana. Ma i dirigenti del Milan sono pronti a fare un investimento per un estremo difensore che possa fin da subito prendere le redini della porta rossonera tenendo presente che Abbiati ha il contratto in scadenza a giugno e ha 36 anni mentre Amelia non sembra avere la fiducia da parte dell’ambiente e potrebbe andare via. Per parlare della situazione portieri in casa Milan abbiamo intervistato, in esclusiva a Ilsussidiario.net, Mario Ielpo, ex portiere rossonero.

Il Milan ha rinnovato molto la rosa. A giugno si penserà al ruolo di portiere? Penso proprio di sì, perché Abbiati non è più giovanissimo e ha il contratto in scadenza, solo in qualche occasione ha perso il posto preso da Amelia ma si è sempre riscattato. 

Abbiati potrebbe anche rimanere come secondo? Penso di sì; è cresciuto nel Milan, ha sempre fatto bene, si merita tanto perché non ha mai fatto polemica. Però i rossoneri dovranno investire su un numero uno.

Il nome più gettonato è quello di Perin… Non penso sia ancora pronto per fare il primo nel Milan. Lo vedo ancora molto acerbo e al Milan potrebbe bruciarsi; poi deve migliorare nel posizionamento, spesso fa parate spettacolari ma un grande portiere è quello che sta sempre posizionato bene.

L’altro portiere che piace al Milan è Consigli dell’Atalanta. La convince? Consigli è già più maturo ed è un ottimo portiere. Potrebbe davvero fare al caso del Milan anche se il top sarebbe un altro.

Chi?

Federico Marchetti; ma mi rendo conto che il suo acquisto non sarebbe tanto facile, visto che sta facendo benissimo nella Lazio.

A gennaio sembrava dovesse arrivare Stekelenburg… Dico la verità: non mi esalta molto l’olandese. Lo vedo poco reattivo anche se, questo è chiaro, resta un buon portiere.

Cosa pensa invece di Agazzi del Cagliari? Non è da Milan, ha già espresso tutto il proprio potenziale.

 

(Claudio Ruggieri)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori