PAGELLE/ Milan-Palermo (2-0): i voti e il tabellino della partita (Serie A 29esima giornata)

- La Redazione

Il Milan vince 2 a 0 contro il Palermo in casa allungando ancora la striscia positiva di risultati. Partita piacevole, arbitraggio zoppicante. Le pagelle di Milan-Palermo: voti e tabellino

mario_balotelli_esulta2
Mario Balotelli esulta (Foto: Infophoto)

Il Milan vince 2 a 0 contro il Palermo in casa allungando ancora la striscia positiva di risultati in campionato. La formazione rossonera si impone sui siciliani grazie a una doppietta di Balotelli che si dimostra ancora una volta il top player di questa squadra. Il Milan rimane al terzo posto con 54 punti, staccato di due lunghezze dal Napoli che ha vinto per 3-2 in casa con l’Atalanta. Mentre il Palermo rimane miseramente in ultima posizione, ancora distaccato di 5 punti dal Genoa quartultimo.
Gara dominata dai rossoneri per la maggior parte della partita. Milan subito in vantaggio al 7° minuto grazie a un rigore Trasformato da Balotelli. Il Palermo, scosso dal gol nei primi minuti, non è riuscito ad entrare in partita nella prima frazione di gioco. Nella ripresa gli ospiti hanno dimostrato la voglia di ribaltare l’1 a 0 alzando i ritmi e creando molti grattacapi alla difesa rossonera. Ma nel momento migliore del Palermo i rossoneri hanno colpito nuovamente con SuperMario che su una respinta di Sorrentino si è fatto trovare nel posto giusto al momento giusto. Da lì in poi i padroni di casa hanno comandato la partita, grazie anche al crollo fisico dei siciliani, cercando più volte il terzo gol che per poco non è arrivato.
Partita subito in discesa per i rossoneri dopo il gol arrivato nei primi minuti grazie ad un rigore concesso da Peruzzo. Il Milan ha imposto il proprio gioco agli ospiti, non rischiando mai seriamente di prendere gol. Dopo il 2 a 0 ha amministrato il possesso palla non riuscendo a trovare il terzo goal. Bella prova del Milan, dopo la disfatta europea a Barcellona, in vista dei prossimi appuntamenti in campionato che saranno sicuramente più impegnativi per la squadra di Allegri.
Ancora troppo poco per una squadra che deve centrare una salvezza che oramai a detta di molti sembra davvero impossibile. Per quanto riguarda la difesa la squadra di Sannino se l’è cavata discretamente, ma in fase offensiva si è visto poco o nulla. La gara di oggi può essere un punto di partenza per le prossime gare ovviamente più abbordabili.
la trattenuta sul rigore è evidente. Decide di non espellere Zapata sul fallo di mano intenzionale facendo infuriare i giocatori palermitani. Per il resto se la cava bene.
VOTO PUBBLICO 7: Buona partecipazione del pubblico rossonero che dimostra di rimanere vicino alla squadra dopo la partita di Barcellona. Il freddo non calma gli animi dei tifosi che sostengono la squadra fino alla fine, con un occhio puntato ai tabelloni dello stadio per seguire anche il Napoli e La Fiorentina.

ABBIATI 6,5: Bella prova del portiere rossonero che non si fa mai trovare impreparato. Bella parata d’istinto sul tiro di Ilicic nel secondo tempo.
ABATE 6: Prova discreta. Nel primo tempo si propone molto in fase offensiva lasciando a volte la sua fascia di difesa scoperta. Nel secondo amministra bene le due fasi.
BONERA 5,5: Legge bene molte situazioni nel primo tempo non facendo correre pericoli alla squadra. Nel secondo cala e si fa superare ingenuamente da Ilicic su una delle poche azioni dei palermitani.
ZAPATA 6: Gara tutto sommato ok per il colombiano che riesce bloccare sempre le incursioni di Dybala. Ingenuo sul fallo di mano che poteva costargli il rosso.
DE SCIGLIO 6,5: Bella prova del terzino, che oggi ricopre l’altra fascia, vista l’assenza di Constant. Ottimo in fase difensiva nel primo tempo. Nella ripresa commette qualche errore in difesa, ma ripara sempre con grande personalità.
FLAMINI 5: Non è la sua giornata oggi visto i troppi palloni persi. Dalle sue parti il Milan sbaglia tanto e non è un caso.
MONTOLIVO 6,5: E’ il playmaker di questa squadra quando c’è da impostare la manovra d’attacco, ma è anche la guardia in fase difensiva, non risparmiandosi mai su nessun pallone.
MUNTARI 5,5: Neanche per lui è un gran giornata oggi. Nel primo tempo sbaglia tanto soprattutto nei disimpegni. Nel secondo tempo cresce sventando alcune situazioni pericolose in difesa.
BOATENG 6: Non riesce ad incidere in attacco dove cerca spazi alle spalle di Balotelli, che non trova. Nonostante ciò corre come un dannato aiutando la squadra in molte occasioni.
DAL 81′ TRAORE: S.V
BALOTELLI 7: Ennesima prova di quanto è importante in questa squadra. Trova un rigore che trasforma con perfezione e nel secondo tempo si fa trovare pronto in area a spingere il pallone in porta dopo il controllo sbagliato di Sorrentino. Doppietta per lui e tanti numeri con cui impreziosisce la sua gara.
EL SHARAAWY 5,5: Prova opaca oggi per il faraone che non riesce mai ad entrare in partita.
DAL 58′ NIANG 6: La sua velocità nel secondo tempo è preziosa e dal suo cross basso nasce il seconde gol.
ALLEGRI 6: Prova non brillante dei suoi, ma che comunque vincono meritatamente contro i siciliani. Meglio in difesa che in attacco. La scelta coraggiosa di togliere El Sharaawy per Niang lo premia.

SORRENTINO 6: Sfortunato nel secondo gol, mentre sul rigore di Balotelli non può far nulla. MUNOZ 5: Si fa sempre superare quando è preso in velocità. Meglio quando c’è da aiutare la manovra offensiva.
VON BERGEN 6: Contiene i danni questo pomeriggio recuperando un buon numero di palloni. Ma anche lui si inchina dinanzi a Balotelli.
ARONICA 5,5: Ingenuo sulla trattenuta a Balotelli che costa il rigore contro alla sua squadra già al 7° minuto. Da lì in poi si dimostra il solito mastino recuperando palloni e mettendo il piede su un tiro a botta sicura di El Shaarawy.
MORGANELLA 6: Spicca in una squadra con poche idee. In fase offensiva ci prova più volte a sfondare il muro Abate cavandosela dignitosamente.
RIOS 5,5: Si vede poco quando c’è da difendere, mentre dal suo piede partono i pochi contropiedi pericolosi della squadra.
DONATI 6: Voto sufficiente per la grinta e la determinazione che ci mette da vero capitano. Ora è compito suo far rialzare la squadra.
KURTIC 5: Sbaglia troppo ed è falloso in molte occasioni. Il peggiore
DAL 71′ ST FABBRINI S.V.: Rimedia solo una tacchettata da Traore.
GARCIA 5,5: meglio in fase difensiva, che in quella offensiva dove non azzarda mai a proporsi.
DAL 45′ ST: NELSON 5,5: Si propone un po’ di più rispetto al compagno sostituito, ma non fa la differenza.
ILICIC 6: Deve trovare quella facilità con cui inventava passaggi e goal in passato. E’ comunque lui che regge l’attacco.
DYBALA 5,5: Non ha molte occasioni ed una sola volta riesce ad andare al tiro trovando Abbiati pronto.
SANNINO 6: Voto per il lavoro svolto in pochi giorni da quando è tornato a sedersi sulla panchina del Palermo. Ha aggiustato la difesa in maniera discreta, ma c’è ancora molto da fare in fase offensiva. (Paolo Zaza)

Il tabellino

Milan (4-3-3): Abbiati; Abate, Bonera, Zapata, De Sciglio; Muntari, Montolivo, Flamini; Boateng (81′ Traorè), Balotelli, El Shaarawy (58′ Niang). A disp.: Amelia, Gabriel, Yepes, Mexes, Antonini, Nocerino, Zaccardo, Ambrosini, Bojan, Robinho. All.: Allegri

Palermo (3-5-2): Sorrentino; Munoz, von Bergen, Aronica; Morganella, Arevalo Rios, Donati (81′ Viola), Kurtic (71′ Fabbrini), Garcia (46′ Nelson); Ilicic; Dybala. A disp.: Benussi, Brichetto, Anselmo, Faurlin, Ilicic, Sanseverino, Formica, Sperduti, Malele. All.: Sannino

Arbitro: Peruzzo.

Marcatori: 8′ e 66′ Balotelli (M)

Ammoniti: Zapata (M), Munoz (P)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori