CALCIOMERCATO/ Milan, Bergossi (ag. FIFA): per Marchetti l’ostacolo Lotito, Perin non è pronto. Abate resterà, De Sciglio… (esclusiva)

In esclusiva a Ilsussidiario.net, l’agente FIFA Alberto Bergossi ha parlato del mercato del Milan a cominciare dalla questione portiere, con Marchetti e Perin in pole per il dopo-Abbiati…

20.03.2013 - int. Alberto Bergossi
marchetti_neve
Foto Infophoto

E’ la settimana dedicata alle Nazionali, si ferma il campionato ma non il mercato. Le squadre italiane sono pronte ad inviare gli osservatori in giro per il mondo, per osservare i tanti talenti che giocheranno in questi giorni. Il Milan proseguirà nel lavoro di monitoraggio dei migliori talenti, e nel contempo cercherà qualche occasione pronta subito. Ancora aperto il rebus portiere: a 36 anni Christian Abbiati potrebbe retrocedere al ruolo di secondo, ma tutto dipenderà da Galliani che dovrà decidere se rinnovargli il contratto o meno, cosi come a Marco Amelia. Nel mirino del Milan c’è Federico Marchetti, 29enne portiere della Lazio, uno dei più in evidenza in questo campionato. In difesa il Milan dovrà anzitutto decidere il futuro di Ignazio Abate, terzino destro della Nazionale di Prandelli che è in scadenza di contratto nel 2014, e potrebbe andare via a giugno visto che piace molto allo Zenit di San Pietroburgo. In esclusiva a Ilsussidiario.net, l’agente Fifa Alberto Bergossi, ha parlato del mercato del Milan.

Il Milan continua nel progetto giovani, ma deve anche puntare su giocatori importanti. Per il ruolo di portiere piace molto Marchetti: affare possibile? Federico Marchetti è sicuramente uno dei grandi portieri del calcio italiano, non a caso è fra i tre della Nazionale di Prandelli. Però trattare con la Lazio e Lotito è difficile, Marchetti ha una valutazione importante e dubito che il Milan possa spendere tanto per un portiere.

Anche perché c’è sempre Perin… Andrei molto cauto con questo ragazzo, che a Pescara non è più titolare. Credo debba fare esperienza ancora prima di poter vestire la maglia del Milan.

Nel Milan c’è il singolare caso di Abate, in scadenza di contratto tra un anno ma punto fermo di Allegri e Prandelli. Andrà via? Si è parlato molto di un suo possibile addio a gennaio, c’è l’interessamento dello Zenit ma credo che alla fine Abate rimarrà al Milan perché è importante come giocatore.

Chi invece non ha di questi problemi è De Sciglio. Meglio terzino sinistro o a destra?

Secondo me può giocare su entrambe le fasce laterali, garantendo comunque un ottimo rendimento. Può esere anche un vantaggio per il Milan, in ottica mercato.

A sinistra piace molto Antonelli del Genoa… Quest’anno sta facendo bene al Genoa, senza problemi fisici. Ma secondo me ci vorrebbe ancora un altro anno per il grande salto in società importanti come il Milan.

 

(Claudio Ruggieri)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori