Calciomercato Milan / Incontro in sede col fratello di Honda: arriva subito?

- La Redazione

Secondo le ultime indiscrezioni si è tenuto un incontro nella sede del Milan, in via Turati 3 a Milano, con il fratelli di Keisuke Honda: il giapponese potrebbe essere acquistato subito

honda_urlo_telecamera
(INFOPHOTO)

Le ultime indiscrezioni di calciomercato di SkySport riportano un incontro nella sede del Milan, in via Turati a Milano. Attorno al tavolo Adriano Galliani, amministratore delegato del Milan, l’agente FIFA ed intermediario di calciomercato Ernesto Bronzetti e il fratello di Keisuke Honda. L’obiettivo sarebbe la trattativa per portare immediatamente il giocatore giapponese al Milan. Si è detto della mancata cessione di Robinho al Santos, che sulla carta dovrebbe paralizzare il calciomercato del Milan. L’eventuale acquisto di Honda in estate, invece che a gennaio 2014 a parametro zero, potrebbe sottendere una cessione o dello stesso Robinho oppure di Kevin Prince Boateng, l’altro giocatore chiacchierato in uscita. In Brasile però l’unico potenziale acquirente di Robinho è sempre stato il Santos, che si è appena tirato indietro. Inoltre il calciomercato brasiliano in entrata chiuderà il prossimo 20 luglio, e per il trasferimento dell’ex Manchester City restano meno di dieci giorni. In base all’esito che darà l’incontro con il fratello di Honda la posizione di Boateng potrà essere riconsiderata. A meno che Galliani non intenda fare uno strappo alla regola del prima si cede poi si acquista, prelevando subito il giapponese senza aspettare un’uscita. Per prelevare Honda in estate servono circa 3 milioni di euro, l’operazione si può chiudere in tempi relativamente brevi. Il ha chiesto di poter mantenere in rosa il giocatore fino a dopodomani (13 luglio), quando si giocherà la Supercoppa di Russia contro lo Zinit San Pietroburgo di Luciano Spalletti. Dopo quella partita il Milan potrà procedere all’acquisto di Honda, se davvero lo vorrà.

Clicca qui per il riepilogo delle principali notizie di calciomercato del Milan di oggi, 11 luglio 2013

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori