CALCIOMERCATO/ Milan, blitz per Emeghara, Robinho-Santos ci siamo?

Il Milan si sarebbe messo sulle tracce di Emeghara, attaccante in forza al Siena, reduce da una buona metà stagione in Serie A condita da sette reti. Intanto Robinho è vicino al Santos

03.07.2013 - La Redazione
pisano_robinho_tiro
Un'immagine della partita di andata (Infophoto)

Metti un blitz dell’amministratore delegato rossonero, Adriano Galliani, a Siena, aggiungici una necessità in attacco per il Milan, ed ecco che via Turati viene accostata un po’ a sorpresa al 24enne Innocent Emeghara. L’attaccante bianconero, sbarcato durante il mercato di riparazione dello scorso gennaio in Toscana, potrebbe infatti rientrare nell’orbita rossonera. Boateng e Robinho sembrano in partenza, e attenzione anche agli acciacchi di Giampaolo Pazzini post-operazione al ginocchio, che ne avrà almeno fino ad ottobre-novembre. Galliani pare abbia quindi sondato la pista che porta all’attaccante svizzero di origini nigeriane, reduce da una metà stagione sicuramente positiva in Italia, condita da 7 gol in 17 partite, un’esplosione che nessuno si aspettava e che però non è servita per salvare il Siena dalla retrocessione. Per ora quelle che vorrebbero Emeghara in rossonero sono solo voci, che peraltro non sembrano ancora trovare troppe conferme negli ambienti vicino a Milanello, ma nulla è da lasciare al caso anche perché il Milan sta valutando a 360 gradi tutte le occasioni in questa sessione di calciomercato senza dare nulla per scontato.

E come dicevamo, ad Emeghara potrebbe fare spazio Robinho. Qualcosa sembra muoversi circa la cessione del brasiliano, dopo settimane di blocco totale. Il verdeoro sarebbe pronto a decurtarsi l’ingaggio, passando da 400 mila euro al mese, a 340, un piccolo passo verso la fumata bianca. Bisognerà inoltre trovare un punto in comune fra il Milan e la società offerente, in questo caso il Santos, visto che la distanza è di circa 3/4 milioni di euro, 9/10 milioni di richiesta contro i 6 di offerta. Ad avvicinare l’accordo, la probabile organizzazione di due amichevoli fra il Milan e il Santos in cui l’incasso verrebbe girato totalmente al club dello stato di San Paolo per completare il pagamento del cartellino, che in questo momento il club brasiliano non ha intenzione di pagare al prezzo rischiesto da Galliani. Qualcosa di simile è stato fatto fra lo stesso Santos e il Barcellona per Neymar, con il trofeo Joan Gamper (che i blaugrana giocano ogni anno con un avversario diverso, dodici mesi fa si era trattato della Sampdoria) del prossimo 2 agosto e un’altra amichevole che dovrebbe essere organizzata tra le due squadre.

Clicca qui per il riepilogo delle principali notizie di calciomercato del Milan di oggi, 3 luglio 2013

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori