Calciomercato Milan/ Serafini: scambio Burdisso-Niang? Due motivi per non farlo (esclusiva)

- int. Luca Serafini

LUCA SERAFINI ha detto la sua sul possibile scambio Burdisso-Niang, un’idea per rinforzare il reparto difensivo che è stato colpito da tanti infortuni in questo inizio di stagione

niang_balotelli
(INFOPHOTO)

Emergenza infortunati al Milan. Siamo solo all’inizio della stagione, e Massimiliano Allegri deve già fare i conti con mezza rosa decimata, in particolare in difesa. Per ultimo si è fermato Kakà, che con gesto nobile ha deciso di sospendersi lo stipendio fin quando non tornerà a disposizione. La domanda viene spontanea: come si muoverà il Milan per ovviare al problema? Il calciomercato di gennaio non arriva domani, bisogna aspettare ma intanto qualche idea potrebbe già esserci. Le voci sono tante, una in particolare non è nuovissima: si parla con insistenza di un possibile approdo di Nicolas Burdisso al Milan (per lui sarebbe un ritorno a Milano: ha giocato nell’Inter), e come possibile contropartita tecnica alla Roma potrebbe finire Mbaye Niang, che in rossonero gioca poco e peraltro è anche finito fuori dalla lista per la Champions League. Milan e Roma faranno questo scambio che potrebbe rinforzare entrambi i club? Per parlare di tutti questi temi abbiamo sentito Luca Serafini, giornalista di Mediaset. Eccolo in questa intervista esclusiva rilasciata a IlSussidiario.net.

Burdisso–Niang, uno scambio di cui si parla: si potrà fare? Credo che sarà difficile, non mi sembra uno scambio semplice da realizzare.

Che vantaggi trarrebbe il Milan da uno scambio simile? Pochi, Burdisso è un giocatore a fine carriera.

Quindi servirebbe più alla Roma? Niang è giovane e quindi potrebbe essere un calciatore utile in questo senso, un rinforzo in più per Rudi Garcia.

Dove farebbe giocare Niang nella Roma? Sicuramente al centro dell’attacco: è questa la sua giusta posizione in campo.

Non sarebbe sbagliato, dal punto di vista rossonero, mandarlo in prestito dove giocherebbe poco? Sono assolutamente d’accordo: alla Roma Niang avrebbe poco spazio, considerato tutti gli attaccanti a disposizione della formazione giallorossa.

Burdisso nel Milan dove potrebbe giocare? E’ un difensore centrale e quella sarebbe la sua posizione nella difesa del Milan.

Al di là di Burdisso, servirebbero rinforzi a gennaio per la difesa ? Sono stupito che la società non li abbia già fatti nel calciomercato estivo. Il Milan avrebbe dovuto fare quello che ha fatto la Roma: mettere la mano su giocatori come Benatia, Strootman e Ljajic, elementi di qualità che hanno aumentato il valore della rosa giallorossa.

Cosa pensa di tutti gli infortuni capitati? La situazione degli infortunati in questo inizio di stagione è veramente pesante. Di certo non si può sapere niente di certo, perchè per una questione di privacy o per altri motivi non si conoscono i tempi di rientro dei vari giocatori.

Anche per Kakà regna incertezza? Esatto: si parla di 20-30 giorni di stop, ma la realtà delle cose è che non è una previsione sicurissima. (Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori