Calciomercato Milan/ News, Ag.Geis: E’ un onore piacere ai rossoneri Notizie al 10 novembre (aggiornamenti in diretta)

Calciomercato Milan, il club rossonero potrebbe puntare Johannes Geis centrocampista del Mainz classe 1993 e abile nella manovra così come nell’interdizione. Ha parlato oggi il suo agente.

10.11.2014 - La Redazione
galliani_sky
Adriano Galliani, ad del Milan (Foto Infophoto)

Il Milan continua il suo profondo piano di rifondazione e insegue quindi giocatori di grande talento e ottima prospettiva. Uno di questi è Johannes Geis, centrocampista classe 1993 del Mainz. L’agente del calciatore, Bjorn Bezemer, ha parlato a Kicker sottolineando che: “Confermo che nelle scorse settimane siamo stati contattati diverse volte da intermediari italiani. Non posso dire molto, ma affermo che è un onore per qualsiasi professionista essere al centro degli interessi del Milan, una squadra dalla storia gloriosa e molto importante“. Geis è quello che si dice un centrocampista moderno, appena 21 anni per lui e già diverse presenze nel campionato tedesco. Può giocare da regista davanti alla difesa o da mezzala sia destra che sinistro. Si è imposto con la maglia del Mainz giocando da titolare.

A Milano potrebbe essere tempo di derby per arrivare a James McCarthy, 23enne dell’Everton. Secondo il Daily Star l’agente dele calciatore avrebbe parlato con entrambe le squadre meneghine. McCarthy è un centrocampista classe 1990 che gioca ormai da diversi anni nella Premier League. Dal 2013 veste la maglia dell’Everton e ha conquistato ormai da quattro stagioni la maglia della sua nazionale. E’ un giocatore rapido, qualitativo e di grande propositività. McCarthy ha fisico e grande velocità, piace a Inter e Milan.

Nelle prossime sessioni di calciomercato il Milan potrebbe pescare nuovamente in Giappone. Rimasto decisamente ammaliato dall’esplosione di Keisuke Honda, con tanti gol e ottime prestazioni in questo inizio di stagione, il club di via Aldo Rossi starebbe puntando nuovamente lo sguardo ad oriente, osservando da vicino alcuni interessanti talenti della nazionale nipponica. Fra i giocatori di maggiore qualità vi è senza dubbio Gotoku Sakai, difensore centrale classe 1991 che milita già nel Vecchio Continente e precisamente in Bundesliga, fra le fila dello Stoccarda. Non ha ancora lasciato la patria, invece, Gaku Shibasaki, centrocampista classe 1992 che gioca fra le fila del Kashima Antlers. Due calciatori che potrebbero fare sicuramente comodo alla causa milanista.

Il Milan continua a pensare ad Andrej Kramaric in vista del calciomercato di riparazione del prossimo gennaio. Il bomber della nazionale croata sta stupendo tutti a suon di gol e grandi prestazioni e nella recente sfida di campionato contro l’NK Lokomotiva si è addirittura superato. Il Rijeka, la squadra di Kramaric, ha segnato sei gol di cui cinque lo stesso talento dell’est Europa. Il giocatore ha diversi estimatori e in Italia sembrerebbe piacere molto a Milan e Inter. Entrambe le squadre milanesi hanno evidenti problemi in attacco e a gennaio interverranno sicuramente per arginare tale problema. Le due squadre meneghine, inoltre, saranno sicuramente spettatrici interessate durante il match di domenica sera, quando a San Siro sbarcherà proprio la nazionale croata di Kramaric per sfidare l’Italia.

Il Milan in estate ha soffiato Giacomo Bonaventura all’Inter. L’ex Atalanta sembrava a un passo dai nerazzurri ma il Milan sul finale ha deciso di cercare l’affondo decisivo portando “Jack” alla corte di Inzaghi. Bonaventura in poco tempo è diventato un giocatore importante per Inzaghi e non solo per i gol siglati in maglia rossonera: l’esterno rossonero è polivalente e può giocare sia come esterno d’attacco che come interno di centrocampo. Il ragazzo ha intenzione di aumentare il proprio valore nel Milan giocando con continuità: Bonaventura ormai è un calciatore imprescindibile per il gioco di SuperPippo.

Il Milan pareggia contro la Sampdoria allo stadio Marassi ma mister Inzaghi raccoglie comunque buone indicazioni. Fra i migliori in campo c’è stato senza dubbio Stephan El Shaarawy, che rispondendo alla chiamata di Conte della scorsa settimana, ha dato vita ad una grande partita, segnando anche una rete splendida, quella del momentaneo 1 a 0 meneghino. In campo vi era anche Philippe Mexes, rispolverato per l’occasione dopo l’infortunio di Alex, la squalifica di Zapata, e il “trasloco” di Bonera sulla corsia. Anche il francese, nonostante fosse alla prima da titolare in stagione, è stato sicuramente diligente, e chissà che non possa aver mandato messaggi alla dirigenza per il futuro, alla luce del contratto in scadenza al prossimo giugno. Infine Riccardo Montolivo, il terzo dei “nuovi acquisti” di casa Milan. Il regista della nazionale è ormai pronto dopo l’infortunio alla tibia, e a breve potrebbe arrivare la prima convocazione, forse in occasione della sfida contro l’Inter in programma fra due weekend.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori