Milan-Inter/ Orario diretta tv, quote e probabili formazioni: i protagonisti (Serie A 2014-2015 12a giornata)

- La Redazione

Milan-Inter, dove vedere la partita in diretta, quote e pronostico. Le probabili formazioni, le ultime novità sulla partita valida per la 12esima giornata di Serie A 2014-2015

poli_zanetti
Infophoto

Il derby è sempre il derby e Milan-Inter ha più fascino di altre stracittadine; dunque sappiamo che chiunque può essere protagonista, anche il più insospettabile. Dalle probabili formazioni del posticipo della domenica abbiamo selezionato un elemento per parte e abbiamo deciso per una selezione “curiosa”, sperando ovviamente di azzeccarci. MILAN, IL PROTAGONISTA: FILIPPO INZAGHI Primo derby da allenatore, lui che li ha giocati a Torino e soprattutto a San Siro, lasciandoci spesso la firma. A volte una stracittadina si vince con il carattere del gruppo, con la leadership dalla panchina e con la voglia: in questo SuperPippo non è secondo a nessuno, e comunque quando per la prima volta devi dare indicazioni in un derby, tu che ne sei stato grande protagonista, non puoi che essere sotto l’occhio del riflettore. INTER, IL PROTAGONISTA: ROBERTO MANCINI Dice Erick Thohir: l’arrivo di Mancini prima del derby era calcolato. Chissà: intanto non può che essere lui il protagonista, perchè torna in nerazzurro dopo i grandi successi degli anni scorsi ma trova una rosa che non è competitiva come quella di allora. Nonostante ciò i tifosi lo vedono come il salvatore della patria: saprà esserlo da subito? Vedremo, siamo però curiosi di scoprire come giocherà la sua Inter. 

Stasera alle ore 20.45 si gioca il derby a San Siro tra il Milan di Filippo Inzaghi e l’Inter di Roberto Mancini. In difesa tra i rossoneri mancherà lo squalificato Bonera, al suo posto ci sarà uno tra Zapata e Poli. A centrocampo invece dovrebbe essere confermato Essien, con Poli pronto a sostituirlo. Davanti l’unico sicuro del posto è El Shaarawy con Menez, Torres e Honda che si giocano due maglie. Roberto Mancini alla sua prima panchina all’Inter dopo il ritorno ha solo due dubbi da sciogliere. Chi giocherà al fianco di Ranocchia, se Juan Jesus o Vidic. Mentre a centrocampo se ci sarà Obi o M’Vila vicino a Kuzmanovic e Guarin.

Si terrà domenica sera alle ore 20.45 e sarà la partitissima di questa 12esima giornata di Serie A campionato 2014-2015. Il derby meneghino sarà caldissimo, con il Milan, padrone di casa, che non vorrà sfigurare davanti al proprio pubblico ma soprattutto vincere uno scontro diretto, cosa che non accade ormai da troppo tempo, e dimostrare così di aver superato la crisi. L’Inter, dal suo canto, proverà a farsi forza con il recente ritorno ad Appiano Gentile di Roberto Mancini, allenatore che farà sicuramente da spinta motivazionale ad un gruppo che fino a pochi giorni fa aveva il morale sotto i piedi. Sarà quindi una stracittadina che come al solito sarà avulsa da qualsiasi pronostico: ogni risultato sarà possibile. Di seguito tutte le notizie su sulle probabili formazioni di Milan Inter e le informazioni utili su come seguire la partita in diretta tv e in diretta streaming video..

Milan-Inter sarà visibile in diretta tv a partire dalle ore 20.45 sui canali di Sky, e precisamente Sport 1 HD, Supercalcio HD, Calcio 1 HD, nonché su Premium Calcio HD sulle reti Mediaset.

Perfetta parità fra Milan e Inter secondo i bookmaker. Non essendoci di fatto il fattore campo, i bookmaker danno il segno 1 e il 2 con la stessa quota, 2,70. Il pareggio, invece, è la quota più alta visto che in caso di segno X si otterrebbero 3,20 volte la nostra puntata.

Infortunio dell’ultima ora in casa Milan visto che mister Inzaghi ha perso Alex, bloccatosi durante l’allenamento di venerdì per via di una lesione al flessore della coscia. Il centrale brasiliano sarà così costretto a dare forfeit. Una tegola per il Diavolo che dovrà fare a meno anche di Abate e De Jong, nonché del solito Montolivo e dello squalificato Daniele Bonera. Il tecnico piacentino dovrebbe puntare su un 4-2-3-1 inedito, con Diego Lopez a curare la porta, retroguardia a quattro composta da Rami nella posizione inedita di terzino destro con De Sciglio sul versante mancino. In mezzo dovrebbe invece giocare la coppia formata da Mexes e Zapata. A centrocampo, linea mediana rocciosa composta dai due nazionali ghanesi Essien e Muntari. Infine l’attacco, con Fernando Torres confermato in posizione di prima punta, spalleggiato dal trio Bonaventura, Menez ed El Shaarawy.

Sta decisamente meglio l’Inter rispetto al Milan, visto che per l’esordio in panchina mister Roberto Mancini dovrà fare a meno del solo Jonathan, infortunato, e di Medel, fermato dal Giudice Sportivo. La prima partita dello jesino vedrà l’Inter volgere dal precedente 3-5-2 di stampo “mazzariano”, al 4-3-1-2. In porta andrà come al solito Samir Handanovic, mentre la difesa si schiererà per la prima volta a quattro, con Ranocchia e Juan Jesus coppia di centrali, mentre il terzino destro sarà Yuto Nagatomo e sulla sinistra ci sarà invece il giovane Dodò. A centrocampo, chiavi del gioco affidate a M’Vila, spalleggiato da Fredy Guarin e da Kuzmanovic. Infine l’attacco, con la classica coppia formata da Palacio e Icardi supportati alle loro spalle da Mateo Kovacic, che agirà fra le due linee in posizione di trequartista, pronto a creare scompiglio fra le linee difensive del Milan. Solo panchina per Vidic così come Osvaldo ed Hernanes, non ancora al 100% fisicamente.

 

23 Diego Lopez; 13 Rami, 17 Zapata, 5 Mexes, 2 De Sciglio; 15 Essien, 4 Muntari; 28 Bonaventura, 7 Menez, 92 El Shaarawy; 9 Torres. All: Inzaghi

A disp: 32 Abbiati, 1 Agazzi, 14 Albertazzi, 81 Zaccardo, 21 Van Ginkel, 16 Pioli, 8 Saponara, 27 Armero, 19 Niang, 10 Honda, 11 Pazzini.

Squalificati: Bonera

Indisponibili: Montolivo, De Jong, Alex, Abate

 

 1 Handanovic; 55 Nagatomo, 23 Ranocchia, 5 Juan Jesus, 22 Dodò; 14 Guarin, 90 M’Vila, 17 Kuzmanovic; 10 Kovacic; 8 Palacio, 9 Icardi. All: Mancini.

A disp: 30 Carrizo, 46 Berni, 14 Campagnaro, 6 Andreolli, 15 Vidic, 33 D’Ambrosio, 25 Mbaye, 20 Obi, 44 Khrin, 88 Hernanes, 7 Osvaldo, 97 Bonazzoli.

Squalificati: Medel

Indisponibili: Jonathan

 

Arbitro: Guida





© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori