Calciomercato Milan/ News, Cicchetti (ag. FIFA): Pazzini piace al Werder Brema. Si valuta Strinic e Vangioni… (esclusiva)

- int. Gianfranco Cicchetti

Calciomercato Milan news, in esclusiva per IlSussidiario.net, l’agente Fifa Gianfranco Cicchetti parla del calciomercato rossonero e in particolare di Pazzini che piace al Werder Brema.

el_sharaawy_pazzini
Giampaolo Pazzini, attaccante del Milan (Infophoto)

Il Milan nel calciomercato di gennaio cambierà qualcosa in vista della seconda parte di stagione, grandi cambiamenti soprattutto per quanto riguarda la situazione dell’attacco che potrebbe cedere Pazzini e Niang. Per quanto riguarda l’esterno sinistro stando ai rumors di calciomercato si parla molto in chiave Milan di Leonel Vangioni, giocatore del River Plate che piace in particolar modo a Galliani. L’agente Fifa Gianfranco Cicchetti ha parlato del calciomercato Milan in esclusiva per IlSussidiario.net.

Il Milan potrebbe cambiare tanto in attacco: andrà via Pazzini? Secondo me Pazzini non andrà via ma resterà fino a giugno e andrà via in scadenza di contratto. Andrà via in prestito invece Niang.

Nessun addio definitivo? Assolutamente no, secondo me il Milan vorrebbe puntare su Niang nei prossimi anni. Sul giovane francese ci sono Parma e Genoa pronte a prendere il calciatore in prestito. 

Qualche novità a centrocampo nel calciomercato prossimo? Potrebbe arrivare un giocatore a centrocampo, nel mirino ci sono Obiang della Sampdoria ma si farà un tentativo anche per Bertolacci del Genoa solo che è in comproprietà con la Roma.

A sinistra novità? E’ stato accostato al Milan un giocatore in scadenza di contratto nel Dnipro, Galliani ci sta pensando anche se il sogno ovviamente è Vangioni.

Ci sono grossi ostacoli per l’arrivo dell’argentino? Il Milan valuta il calciatore 3,5 milioni di euro ma il River Plate chiede almeno sei milioni. Il Milan ha però l’accordo con il padre del giocatore che fa parte dell’entourage.

Farebbe uno sforzo per Vangioni? Assolutamente sì, per me è pronto da tempo per giocare in un grande club europeo.

(Claudio Ruggieri)





© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori