MotoGp/ Pronostico Gran Premio della Malesia 2015 a Sepang: il punto di Nico Cereghini (esclusiva)

- int. Nico Cereghini

MotoGp, pronostico Gran Premio della Malesia 2015 a Sepang: in esclusiva per ilsussidiario.net il punto di Nico Cereghini. Gara in programma domenica 25 ottobre 2015 alle ore 08:00

sepang_malesia
motogp

Il Motmondiale 2015 è giunto alla penultima prova. Domenica 25 ottobre 2015 alle ore 08:00 italiane la MotoGp tornerà in scena in Malesia, sul circuito di Sepang dove potrebbe decidersi la corsa per il titolo. Valentino Rossi è sempre primo in classifica con 296 punti, Jorge Lorenzo segue a 285. Un duello tutto in Yamaha in cui però potrebbero contare anche le prestazioni degli altri piloti, come si è visto nelle ultime gare: le Honda di Marquez e Pedrosa e le Ducati di Dovizioso e Iannone, senza considerare i possibili nomi a sorpresa. Per il pronostico sul Gran Premio della Malesia 2015 ilsussidiario.net ha intervistato in esclusiva Nico Cereghini.

Si aspettava un finale di Mondiale così? Emozionante, stupendo, l’ultima gara a Phillip Island è stata fantastica, non ne vedevo così di belle da tanto tempo. E poi è stato un Mondiale bellissimo, combattuto fino alla fine. Era anche ora che dopo due anni di predominio assoluto della Honda le cose cambiassero. Magari in futuro ci sarà anche la Ducati a lottare per il Mondiale…

Adesso Valentino cosa pensa che farà, attendista o andrà all’attacco? Dovrà attaccare, non potrà fare molti calcoli, dovrà essere più aggressivo ed arrivare davanti a Lorenzo a Sepang. Così nell’ultima gara qualunque cosa farà Lorenzo, potrà accontentarsi del quarto posto.

Come vede le sue possibilità a Sepang? Buone ma dovrà superare Lorenzo se no saranno guai, adesso undici punti di vantaggio non sono tanti nella corsa verso il titolo. Attualmente i due piloti hanno il 50% di possibilità ciascuno di vincere il Mondiale.

Come vede Lorenzo? Dovrà vincere a Sepang, non potrà fare molti calcoli e dovrà andare al massimo anche nell’ultima gara.

Marquez in gran spolvero, se lo aspetta al top anche in Malesia? In Australia nell’ultimo giro ha fatto grandi cose, ha dimostrato di essere un vero campione. Questa stagione l’ hanno tradito i problemi tecnici della Honda ed anche la sua irruenza, è volato troppe volte. Marquez ha vinto cinque gare ovvero una più di Rossi e solo una in meno rispetto a Lorenzo, se non avesse voluto strafare sarebbe ancora in corsa per il titolo.

Pedrosa e la Ducati cosa potranno fare? In un certo senso questo tipo di circuito potrebbe andare bene per loro. Per la Ducati però il fatto di non poter puntare molto sulle gomme factory potrebbe non aiutare. Spesso le condizioni atmosferiche come il caldo possono influenzare la gara, se piove tutto può cambiare. Peccato per Dovizioso che mi sembra attrezzato per fare una grande corsa qui.

Quale sono le caratteristiche di questo circuito? E’ una pista dove la Honda si trova sicuramente bene, un circuito per così dire stop and go, che esalta le potenzialità della scuderia giapponese.

Quattro anni dalla morte di Marco Simoncelli, un pilota che non si dimentica facilmente… Un pilota indimenticabile, che è rimasto nel cuore di tutti gli appassionati di motociclismo e non solo. Un pilota che rimpiangiamo ancora, particolare. Ci sono diverse manifestazioni di affetto da parte di tanta gente, tante donazioni per la Fondazione Simoncelli, persone che non l’hanno scordato. Sappiamo che lui ci guarda dall’alto ma vorremmo averlo ancora in mezzo a noi.

(Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori