ROSSI VS MARQUEZ / Video, analisi dopo l’incidente: tutte le provocazioni dello spagnolo

- La Redazione

Rossi vs Marquez, video: analisi e commenti dopo incidente costato la squalifica del Dottore nel prossimo Gp di Valencia, ultimo atto del mondiale MotoGp. E se avesse reagione Valentino?

valentino_tappi
Valentino Rossi (Infophoto)

Nella querelle tra Valentino Rossi e Marc Marquez, dopo l’incidente più chiacchierato degli ultimi anni su una pista di MotoGp, spuntano delle novità che andrebbero sempre più verso una parziale assoluzione del Dottore e una invece decisa condanna sulla pratica di guida dello spagnolo che in maniera molto furba ha cercato di nascondere nei commenti post gara. Tutti contro Valentino, “ha scalciato!” l’accusa proveniente e quasi unanime dal clan spagnolo di Lorenzo, Marquez e compagnia, ma anche un rumoroso silenzio degli italiani, imbarazzati dall’apparente evidente mossa di Valentino. Esce invece, dopo il video in slow motion di questa mattina che trovate in fondo alla pagina, un altro video in cui vengono analizzate tutte le provocazioni nei giri precedenti al fattaccio sulla pista di Sepang. Non solo il momento topico, ma anche in tutte le altre angolature di momenti di gara si scorge quanto Marquez, lasciato andare Lorenzo senza battere ciglio e alzando la mano dal gas, si francobolla invece con molto sospetto al Dottore per non farlo passare – e fin qui ci sta – ma con manovre davvero al limite e che per almeno 4 volte, come testimonia il video, rischiano di mandare a terra Valentino. E poi anche il momento della caduta di Marc, si scorge come sia proprio lui stringe e appoggia il casco sulla moto di Vale, che per stare in piedi e tenere la curva allarga la gamba, come visto nei giri precedenti. Ecco il video: guardate e giudicate voi, piccola curiosità è che il video è spagnolo. Un plauso alla sportività.

Il derby Italia-Spagna sempre dietro l’angolo e i vip italici si sono ovviamente schierati subito per Valentino Rossi: il giorno dopo il caos totale di Sepang, con la caduta di Marquez e la conseguente squalifica del Dottore a Valencia dove rischia di perdere così il Mondiale, infuriano le polemiche e la tesi della totale colpevolezza di Valentino è sempre più debole. Dopo i video che circolano, come quelli che abbiamo postato più sotto, in cui si vede Marc andare in prima battuta a cercare il contatto con Rossi, i dubbi diventano sempre di più e il “calcetto” di Valentino perde sempre più di valore. Come dicevamo in tanti si sono schierati con il centauro di Tavullia, a cominciare da Fiorello che già poco dopo il fattaccio twittava in questo modo: «Io lo capisco! Se mi provocano reagisco e passo dalla parte del torto, e dopo me ne dispiaccio, dajee Vale!». Mentre scrive ancora più deciso il cantante Cesare Cremonini che va giù duro dicendo quello che un po’ tutti pensano nelle ultime ore: «MM ha fatto il cane da guardia. È andato più piano del suo potenziale, ha fatto passare Lorenzo, ha puntato su Vale. È questa la MotoGp?», domanda interessante quella posta dal cantante dopo lo spettacolo non fantastico d’ostruzione del pilota ispanico. 

Era inevitabile che avvenisse e così è stato: dopo il crash day tra Rossi e Marquez e dopo la pesante squalifica del fenomeno di Tavullia che probabilmente gli farà perdere il decimo e ultimo mondiale, il mondo intero si è schierato pro o contro Valentino, con un derby Italia-Spagna molto consueto. Ad intervenire in difesa stretta del Dottore è stato un re delle provocazioni e della difesa appunto, come Marco Materazzi che sul suo profilo Instagram si schiera apertamente per Rossi postando il video che abbiamo già inserito qualche riga più sotto in cui effettivamente si vedrebbe da vicino lo spagnolo che piega volontariamente verso destra toccando con la testa la moto di Vale che reagendo per non cadere allarga il ginocchio. Per Matrix, protagonista di un’altra celebre lotta da vicino con Zinedine Zidane in finale dei mondiali 2006, afferma con tutto il suo tifo: «IMMAGINI INEQUIVOCABILI!!, ci sono uomini e piccoli bambini #difendiamoVale46 #iostoconVale». Chiaro, netto e dritto al punto: secondo Materazzi Valentino non solo non è colpevole ma è vittima: che sia andata proprio così? Difficilmente lo sapremo, ma il video in effetti svela molto più di mille parole: eccolo.

Eterno duello che ieri è arrivato alla resa dei conti da Valentino Rossi e Marc Marquez: dopo il fattaccio dell’incidente-scontro tra i due piloti di MotoGp ieri a Sepang, la domanda rimane emblematica. Valentino ha scalciato Marquez buttandolo giù, o lo spagnolo si è appoggiato non volendo rallentare e quindi ha sbagliato manovra, con il Dottore che ha preso posizione per evitare di rimanere lui per terra. Le alternative sono queste e in mezzo un mare di polemiche, alimentate dalla sfida per il Mondiale tra Rossi e Lorenzo e dalla rivalità ormai furente tra il “vecchietto” italiano e il giovane esuberante spagnolo. La penalizzazione a Rossi sarà pesantissima e compromette quasi sicuramente il Mondiale, ma intanto arriva un video gustoso con lo scambio di battute nell’immediato dopo gara tra i duellanti, ripreso da una tv spagnola Cuatro: arriva Vale, “bella gara Marc, tranquillo” con tono molto ironico, e con Marrquez che risponde con un serafico “bel calcio Vale”. Nessun altro diverbio ma questo fa capire il clima che in questo momento è davvero rovente tra i due, con Lorenzo spettatore assai interessato. Ecco qui il video del dialogo tra i due.

Il giorno dopo è come se fosse appena accaduto, polemiche a non finire per lo scontro in pista tra Valentino Rossi e Marc Marquez, a Sepang per il Gran Premio di Malesia 2015 classe MotoGp. Il video che è diventato già un cult sulla rete di tutto il mondo mostra le varie angherie dello spagnolo della Honda i giri prima e poi il fattaccio con la gamba sinistra che si allarga e Marc che cade dalla moto fuori pista. Condanna da quasi tutti nell’immediato per il Dottore che arriva poi terzo dietro a Pedrosa e Lorenzo ma che viene squalificato dalla direzione gara che gli commina la pena di partire ultimo in griglia di partenza nel prossimo e ultimo Gp di Valencia, l’8 novembre prossimo. Valentino si è difeso subito dicendo di non averlo colpito con un calcio come tutti dicono, ma che invece lui, come per tutti i giri precedenti, era continuamente attaccato e punzecchiato dallo spagnolo e che alla fine gli è andato di nuovo addosso ed è scivolato per il contatto. Spunta però un video da Facebook, ripreso poi dal Corriere della Sera questa mattina, in cui in effetti la difesa di Rossi non sembra così montata per aria: Valentino lo guarda due volte l’ormai ex campione del mondo spagnolo come per avvertirlo di non andare oltre, Marquez invece insiste e alla fine va contro per primo alla gamba di Rossi che si allarga per non cadere a sua volta e prendere posizione. Chi avrà ragione? 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori