MotoGp/ Mondiale 2016, il pronostico di Manuel Poggiali (esclusiva)

Motogp, Mondiale 2016: il pronostico di MANUEL POGGIALI sulla nuova stagione con un’altra sfida fra Lorenzo, Rossi e Marquez. Chi è il favorito? Le possibilità di Aprilia e Ducati

02.01.2016 - int. Manuel Poggiali
LorenzoJerez_15
Infophoto

La stagione 2015 della MotoGp si è chiusa con tante polemiche. Il Mondiale 2016 dunque si annuncia appassionante, con una nuova sfida per il titolo iridato fra l’iridato in carica Jorge Lorenzo, Valentino Rossi che andrà di nuovo all’assalto del decimo titolo e Marc Marquez, chiamato al riscatto dopo un 2015 pessimo per i suoi standard. Già si pensa al nuovo anno, a come sarà il duello tra Honda e Yamaha. Vedremo anche cosa farà la Ducati, quali miglioramenti ci saranno per la Suzuki e l’Aprilia. Inoltre con le gomme Michelin e le novità per l’elettronica sarà un anno significativo anche dal punto di vista tecnico. Insomma tante domande che abbiamo posto a Manuel Poggiali. Eccolo in questa intervista esclusiva per IlSussidiario.net.

Sarà ancora un duello tra Valentino Rossi e Jorge Lorenzo? Secondo me dovrebbe inserirsi di nuovo la Honda, non saranno solo loro due a lottare per il titolo mondiale.

Marquez dunque cosa potrà fare? Proprio lui potrebbe vincere il titolo e dominare la prossima stagione, mi sembra in questo senso il pilota più accreditato.

Cosa si aspetta da Dani Pedrosa? Credo che potrà disputare delle ottime gare, con diverse vittorie. Non penso invece che potrà essere in grado di conquistare il titolo.

Finiranno finalmente le polemiche? E’ quello che mi auguro per parlare finalmente di MotoGp, di gare e non di polemiche che non fanno e non hanno fatto certo bene a questo sport.

Cosa si aspetta dalla Ducati? La Ducati potrebbe disputare un buon Mondiale, magari vincere alcune gare, ma non penso che potrà essere in grado di conquistare il titolo.

Secondo lei chi farà meglio fra Dovizioso e Iannone? Dovizioso è calato nella seconda parte dell’anno. Magari può essere stato anche per una questione mentale che in un atleta è sempre importante. Credo in ogni caso che ogni stagione sia diversa dalle altre, la Ducati l’anno scorso era una moto nuova, adesso si potrà lavorare meglio e potrebbero guadagnarne sia Iannone che lo stesso Dovizioso.

Si aspetta progressi dalla Suzuki? Secondo me potrebbe essere e non mi meraviglierei di questo, la Suzuki ha fatto i migliori test dopo Valencia. Poi vedremo alla prima gara del Mondiale cosa accadrà veramente. Vinales ed Espargaro, che sono dei piloti giovani e avranno un anno in più di esperienza, potrebbero disputare un Mondiale molto buono.

Dall’Aprilia cosa si aspetta? Non sarà al livello delle moto più importanti, anche se bisogna riconoscere il valore dell’Aprilia che ha sempre fatto cose di rilievo.

Tra i piloti di Moto2 che arriveranno in MotoGp chi potrà fare meglio? Non vedo onestamente piloti che potrebbero fare grandi cose.

Elettronica e nuove gomme Michelin: cosa cambierà? L’elettronica dovrebbe portare a un maggiore livellamento, per quanto riguarda l’utilizzo delle gomme Michelin vedremo chi riuscirà ad approfittarne maggiormente.

Qual è il suo pilota favorito? Dico Marquez come ho detto prima, anche se certo come italiano sarei contento naturalmente se fosse Valentino Rossi ad aggiudicarsi il Mondiale. (Franco Vittadini)

I commenti dei lettori