Caduta Pedrosa a Motegi/ Video, clavicola rotta! Incidente in FP2, il saluto di Jorge Lorenzo (motogp ultime notizie, oggi 14 ottobre)

- La Redazione

Video Caduta Pedrosa a Motegi:frattura della clavicola per lo spagnolo della Honda alle libere del Gp del Giappone. Le ultime notozie di Motogp di oggi 14 ottobre 2016.

Pedrosa_Misano2016
Dani Pedrosa torna in gara a Valencia (LaPresse)

Questa mattina a causa di una brutta caduta nel corso della FP2 del Gran Premio del Giappone 2016 a Motegi, ha riportato, come è ormai noto la frattura della clavicola destra, la stessa che nel 2011 lo aveva tradito a Le Mans dopo un contatto con Marco Simoncelli. Lo spagnolo della Honda, protagonista di una buona prova a Motegi, prima della rovinosa caduta infatti non è nuovo a questo tipo infortuni anzi tutt’altro, tant’è che spesso anche in passato i suoi compagni di Motogp lo paragonano a un gatto, dalle proverbiali sette vite. Jorge Lorenzo, pilota della Yamaha e protagonista della conclusasi ormai qualche ora a Motegi, ha poi dichiarato in conferenza stampa: “brutte notizie per tutti con quella caduta di Dani che si è fratturato la clavicola, è un momento duro, ma come sempre Dani è un ragazzo molto forte, si riprenderà presto. In bocca al lupo, stai bene, riprenditi presto dopo l’operazione e ci rivediamo qua“. Simili parole di incoraggiamento sono state espresse poi da molti altri piloti, che potrebbero rivedere Pedrosa non prima di Valencia, ultimo appuntamento del mondiale della Motogp 2016.

Continua a suscitare preoccupazione le condizioni di Dani Pedrosa, il pilota della Honda scivolato questa mattina durante le della Motogp a Motegi, sede del Gran Premio del Giappone 2016, dal quale ha riportato la frattura in quattro punti della clavicola destra. Già pronto il trasferimento a Barcellona dove presumibilmente lo spagnolo verrà operato già nella giornata di oggi: rimane ancora difficile capire quando Pedrosa potrà di nuovo salire in sella alla sua Honda, ma di certo non prima di Valencia, l’ultimo Gp del Mondiale della Motogp 2016. Dietro questo incidente, ci sarebbero almeno secondo Suppi, team manager di Pedrosa le gomme nuove appena montate dallo spagnolo, che essendo ancora fredde non avevano assicurato la giusta aderenza all’asfalto ancora poco gommato di Motegi. Livio Suppi aveva poi aggiunto: “Dani aveva gomme nuove e fredde, ha perso aderenza già in entrata di curva e poi la moto lo ha sbalzato in aria. In questo momento non sappiamo quando potrà tornare a correre, l’importante è organizzare il trasferimento a casa. Anche se non credo che esista la sfortuna, questo non è certo un momento positivo per lui”.

E’ in programma per domani l’operazione chirurgica per la clavicola di Dani Pedrosa, il pilota della Motogp della Honda, caduto questa mattina nel corso della FP2 a Motegi, sede del Gran Premio del Giappone, che scivolando ha riportato la frattura dell’osso. Un brutta caduta e un brutto infortunio per lo spagnolo, che lo costringerà a stare lontano dall’asfalto per diverse settimane. Secondo quanto afferma il medico della Motogp Xavier Mir le cui parole sono state riportate dal sito formulapassion.it: “Pedrosa ha una frattura alla clavicola destra e le prime indicazioni mostrano che è un infortunio che richiede un intervento chirurgico. La frattura non è scomposta ma l’osso è in quattro pezzi. Non c’è stato trauma cranico e il pilota è leggermente ferito al piede sinistro ma è la clavicola il problema più serio. Fra le rotture alla clavicola che ha subito questa per lui sembra la meno grave. Verrà operato a Barcellona domani, anche se non abbiamo ancora deciso definitivamente”. Insomma, per Pedrosa, veterano di infortuni e  cadute nella Motogp, il danno pur serio non sembra eccessivamente grave e preoccupante: il pilota è comunque atteso partente dal Motegi per essere operato in Spagna, dove probabilmente seguirà la convalescenza. 

Ha suscitato grande clamore la brutta caduta fatta dal pilota della Honda Dani Pedreso, che nel corso delle FP2 del Gran Premio del Giappone 2016 di Motogp, è malamente scivolato sull’asfalto di Motegi, provocandosi una brutta frattura della clavicola destra, che obbligherà lo spagnolo a stare fuori dalle corse per alcune settimane. L’infortunio, l’ennesimo per il pilota della Motogp ha particolarmente impressionato il compagno di squadra e leader del mondiale Marc Marquez, il quale al termine della seconda sessione di prove libere del Gp del Giappone e dopo essersi informato delle critiche condizioni del compagno ha dichiarato: “Vedendo la caduta di Pedrosa è ancora più importante prendere le cose con calma. E’ sempre chiaro nella mia mente, quando dico questo la gente pensa che sia facile. Ma in Motogp ogni volta che scendiamo in pista siamo sempre esposti a un possibile infortunio”. Marquez che proprio in queste due sessioni di libere a Motegi è stato protagoniste di alcuni azzardi e scivolate in pista, abituato a spingere sempre al massimo la propria Honda, ha dunque ricevuto un serio avvertimento. 

Un venerdi mattina che si è annunciato infausto per il pilota della Honda Dani Pedrosa che ha riportato la frattura della clavicola destra dopo la brutta caduta fatta sull’asfalto di Motegi a pochi minuti dalla conclusione della FP2 del Gran Premio del Giappone 2016, uno degli appuntamenti più attesi del Mondiale della Motogp. Scivolato dopo il rettilineo in curva 11 il pilota spagnolo è stato subito soccorso, ma da subito si prospettava come un problema alla spalla, poi confermato successivamente dai team medico: frattura scomposta della clavicola, che necessiterà di un intervento chirurgico. Fortissima la delusione di Pedrosa, che ha dichiarato a proposito: “Sono molto dispiaciuto per quanto è successo, non vedevo l’ora di correre qui, una delle mie piste preferite ed il circuito di casa della Honda. Purtroppo ho perso la gomma posteriore entrando nella curva 11 e quando poi la gomma ha ritrovato il grip mi ha lanciato in aria. Ora non mi resta altro che curarmi per cercare di tornare quanto prima. I miei migliori auguri ad Hiro (Aoyama) che domani mi sostituirà e potrà così correre davanti ai suoi tifosi”. Il giapponese tester della Honda sostituirà Pedrosa al Gp del Giappone 2016 mentre è ancora da stabilire il tempo di recupero posto operatorio. 

La diagnosi è ormai ufficialmente confermata: si tratta di una frattura della clavicola destra esposta per Dani Pedrosa. Il pilota di Motogp della Honda impegnato nelle due sessioni di prove libere al circuito di Motegi, che ospita il Gran Premio del Giappone 2016 ha riportato questa grave lesione in seguito a una brutta caduta occorsa proprio negli ultimi minuti della FP2 della prova in terra giapponese. Trasportato immediatamente al centro medico gli esami hanno confermato la diagnosi e lo stesso Dottor Michele Zasa della Clinica Mobile ha dichiarato: “La radiografia ha evidenziato una frattura che dovrà verosimilmente essere trattata chirurgicamente. Tempi di recupero? Penso che non lo rivedremo in pista durante questo trittico Giappone-Australia-Malesia, forse per l’ultima gara a Valencia ma saranno valutazioni da fare dopo l’intervento”. Nelle prossime ore il pilota della Honda verrà trasportato in spagna dove subirà un intervento chirurgico per ricomporre la frattura. 

Ennesimo e grave infortunio per il pilota della  Motogp Dani Pedrosa, che in sella alla propria Honda nella parte finale della la classica seconda sessione di prove libere sull’asfalto di Motegi, che ospita il Gran Premio del Giappone 2016, scivola malamente finendo fuori pista e riportando una brutta frattura della clavicola destra. La dinamica del grave incidente è abbastanza banale ma dagli effetti davvero importanti: Pedrosa, dopo una buona prima prova libera, e impegnato negli ultimi giri sull’asfalto di Motegi dopo il lungo rettilineo sbaglia a impostare la curva in discesa del circuito giapponese, finendo così per terra: immediati i soccorsi allo spagnolo che è stato subito visitato nel centro medico predisposto. Purtroppo l’esito delle analisi confermate solo poco fa sono davvero infauste: la caduta ha infatti provocato a Pedrosa la dolorosa frattura della clavicola destra, scomposta. Al suo posto per il Gran Premio del Giappone 2016 potrebbe correre il collaudatore Hiroshi Aoyama, mentre è facile che lo spagnolo ritorni presto, forse già nelle prossime ore in Spagna per farsi operare per ricomporre la frattura.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori