Jorge Lorenzo va alla Honda/ Addio Ducati: gli ammiccamenti con Marquez sui social

- Umberto Tessier

Jorge Lorenzo va alla Honda: colpo della casa giapponese. L’ex iridato lascia la Ducati: i dettagli del contratto e i retroscena sulla trattativa. Intanto Pedrosa lascia la Honda..

dani_pedrosa_honda_motogp_2017_lapresse
Diretta MotoGp - LaPresse: Pedrosa ha vinto l'anno scorso

L’arrivo di Jorge Lorenzo alla Honda può essere probabilmente considerato come uno dei colpi più importanti relativi al “mercato” del Motomondiale della prossima stagione. Chi è particolarmente bravo a leggere tra le righe, avrebbe potuto però intuire che Lorenzo stava puntando deciso verso la nuova scuderia, e quello che sarà il suo nuovo compagno di squadra. Nella fattispecie, quel Marc Marquez con il quale Lorenzo ha avuto diversi ammiccamenti social. Ad esempio, conclusi i test sulla pista del Montmeló, Marquez ha pubblicato sul suo profilo ufficiale su Instagram un video con le immagini più spettacolari e significative sulla pista catalana. E subito è arrivato il “like” di Jorge Lorenzo: da rivali ad amici, il passo è breve e i social hanno sicuramente spianato la strada. (agg. di Fabio Belli)

MA E’ UNA “QUINTA” SCELTA…

Il mercato della MotoGP fa segnare un importante colpo (quasi) a sorpresa che promette di sparigliare gli equilibri del Mondiale a partire dalla prossima stagione: come riportato da Sky Sport, infatti, Jorge Lorenzo affiancherà Marc Marquez nel team Honda HRC nel 2019 e nel 2020. Un contratto biennale, quello siglato dall’ex campione del mondo con la scuderia giapponese, frutto di una trattativa lampo di cui si era intuita l’esistenza già nello scorso weekend, dopo la grande vittoria nel Gp d’Italia al Mugello, quando Lorenzo aveva ormai fatto intendere che era “troppo tardi” per riallacciare i rapporti incrinati con la Ducati. Lorenzo percepirà un ingaggio da 4 milioni di euro a stagione. Secondo Sky Sport, a suggellare l’accordo è arrivato al Mugello il presidente della HRC, Yoshishige Nomura. Lorenzo, però, per la Honda sarebbe addirittura una “quinta” scelta: su di lui si è deciso di virare soltanto dopo l’impossibilità di chiudere per Zarco, Dovizioso, Joan Mir (su cui non è stata esercitata la prelazione) e Jack Miller. (agg. di Dario D’Angelo)

PEDROSA LASCIA LA HONDA

Dani Pedrosa si separa ufficialmente dal team Honda. La notizia era nell’aria da tempo con l’ufficialità arrivata direttamente dalla squadra cala definitvamente il sipario: a partire dal 2019 Dani Pedrosa dice infatti addio al Team Honda HRC. Dopo 18 anni di collaborazione con HRC in tutte e tre le categorie del Motomondiale, si è arrivati ad un accordo comune per la conclusione di un rapporto che ha portato tante soddisfazioni: dal 2006, quando Pedrosa è entrato a far parte della scuderia Repsol Honda Team, ha conquistato infatti 31 vittorie. Yoshishige Nomura, Presidente HRC ha dichiarato: “Da parte della squadra, voglio ringraziare Dani per il suo duro lavoro e per i successi ottenuti, oltre che per aver trascorso queste due decadi assieme. Gli auguriamo buona fortuna ed ogni successo possibile. Grazie Dani”. La risposta di Pedrosa non si è fatta attendere: “Voglio ringraziare HRC per tutte queste stagioni. Sono cresciuto non solo come pilota, ma anche come persona assieme a loro. HRC sarà sempre nel mio cuore, assieme a tanti bei ricordi. Nella vita però c’è anche bisogno di cercare nuove sfide e penso sia il momento di cambiare. Grazie HRC”.

DANIEL PEDROSA, ULTIMA STAGIONE CHIUSA AL QUARTO POSTO

Nel 2017 Daniel Pedrosa è nuovamente pilota titolare del team Repsol Honda, con lo stesso compagno di squadra delle ultime quattro stagioni. Nel terzo appuntamento disputatosi ad Austin in Texas ottiene il primo piazzamento a podio della stagione, grazie al terzo posto dietro a Marc Marquez e Valentino Rossi. La stagione si rileva ricca di soddisfazioni per lo spagnolo che nel GP d’Aragona ottiene un secondo posto che gli vale l’ottavo podio della stagione. L’apice però arriva quando conquista la pole position in Malesia e la vittoria a Valencia, di conseguenza chiude la stagione al 4º posto con 210 punti. Alla fine di questa stagione ci sarà l’addio ufficiale ad una scuderia con cui ha collaborato per ben diciotto anni. Una storia lunga e ricca di soddisfazioni che Pedrosa porterà sempre nel cuore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori