CALCIOMERCATO/ Napoli, Cannavaro-Inter, Uvini addio, Skrtel vicino: rivoluzione in difesa

Il Napoli potrebbe letteralmente stravolgere la propria retroguardia in occasione del mercato di riparazione del prossimo gennaio. In uscita ci sono Cannavaro e Uvini, in entrata invece…

21.10.2013 - La Redazione
cannavaro_insigne
Paolo Cannavaro e Lorenzo Insigne: due napoletani ora avversari (Infophoto)

Con grande probabilità sarà rivoluzione in difesa in casa Napoli, in occasione del mercato di riparazione 2014. La società partenopea è pronta a stravolgere il reparto arretrato, probabilmente, quello più debole dell’intero scacchiere azzurro. Si inizierà con le cessioni, a cominciare da quella di Paolo Cannavaro. Sono in molti quelli convinti che il trasferimento all’Inter sia ormai cosa fatta, operazione fortemente caldeggiata dall’allenatore nerazzurro Walter Mazzarri. Secondo Sportmediaset la trattativa sarebbe praticamente già conclusa, e il chiaro indizio è l’utilizzo praticamente nullo da parte di Benitez dello stesso capitano del Napoli. Sulle tracce di Cannavaro vi è da tempo anche il Milan (si è tentato uno scambio con Zaccardo prima e con Nocerino poi), ma il recente sbarco a Milanello dell’ex Valencia Adil Rami pare abbia allontanato e non poco il giocatore napoletano. Attenzione anche a Bruno Uvini, giovane brasiliano convocato per la trasferta di Marsiglia in Champions League visto l’infortunio alla spalla di Miguel Angel Britos.

Stando a quanto raccolto dai colleghi di Tuttonapoli.net, il ragazzo è destinato a fare le valigie ad inizio anno prossimo. Dopo aver rifiutato il Chievo Verona durante lo scorso mese di agosto, per lui si apriranno le porte del ritorno in Brasile, dove vi sono molte società interessate. Con grande probabilità dovrebbe trattarsi di una cessione a titolo definitivo visto che il Napoli non sembra intenzionato a puntare su di lui. Movimenti sono attesi anche in entrata, dove continua a piacere Martin Skrtel, centrale del Liverpool e nazionale slovacco, compagno di Marek Hamsik. I partenopei lo avrebbero voluto già in estate ma i Reds resistettero all’assalto azzurro. A gennaio il Napoli presenterà un’altra offerta per provare a convincere il club del Merseyside, molto probabilmente pari a 10/12 milioni di euro per un prestito semestrale con diritto di riscatto.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori